Solette

Infiammazione dei legamenti del piede

Il dolore al piede riduce notevolmente le prestazioni umane, privandolo della capacità di muoversi normalmente. La ragione per loro può essere la ferita o l'infiammazione che interessa i muscoli oi legamenti. Questo accade abbastanza spesso a causa delle funzioni speciali che il piede esegue. Lo stress costante, la necessità di mantenere una postura eretta e l'equilibrio quando si cammina rendono vulnerabile. Particolarmente comune è l'infiammazione dei legamenti del piede. Queste sono formazioni abbastanza resistenti che tengono le ossa e le articolazioni nella posizione corretta. Perché sono spesso soggetti a lesioni e infiammazioni.

Caratteristiche generali

L'apparato legamentoso gioca un ruolo importante nel sistema muscolo-scheletrico. I legamenti forniscono stabilità alle articolazioni, guidano il loro movimento e, mentre si allungano leggermente, forniscono flessibilità di movimento. Nei piedi, sono coinvolti nel mantenimento della posizione verticale del corpo, fissando gli archi. Pertanto, qualsiasi patologia dell'apparato legamentoso si riflette fortemente nelle prestazioni umane.

Particolarmente spesso si verifica distorsione o rottura dei legamenti, accompagnata da un processo infiammatorio. Sebbene possa verificarsi un'infiammazione per altri motivi, come sovratensione, infezione o cambiamenti legati all'età. Questa patologia è chiamata ligamentite, può verificarsi in ogni persona. Senza trattamento, l'infiammazione può portare all'ossificazione dei legamenti e alla perdita di mobilità.

A differenza delle tendiniti, l'infiammazione dei legamenti ha un effetto più forte sul funzionamento del piede. Quando la tendinite colpisce i tendini - fibre che servono ad attaccare i muscoli alle ossa. E con l'infiammazione dei legamenti, le articolazioni sono spesso colpite. Complicazioni di patologia possono essere l'ossificazione dei legamenti, che porta alla completa immobilità del piede.

Qualsiasi legamento del piede può essere influenzato da legamenti, ma il più delle volte quelli che si trovano vicino l'articolazione della caviglia sono interessati. Inoltre, una patologia comune è l'infiammazione della fascia plantare, un lungo legamento forte che collega il calcagno alle dita. Questa malattia ha anche ricevuto un nome separato - fascite plantare.

motivi

La legamentite può essere infettiva e non infettiva. Quando i batteri entrano nella zona dell'articolazione o dei legamenti attraverso la pelle danneggiata o in presenza di un processo infettivo cronico, si sviluppa un'infiammazione purulenta acuta. È molto pericoloso per le sue complicazioni.

Ma soprattutto le legamenti non infettive. Tali processi infiammatori nei pacchi sono ora sempre più comuni. Si ritiene che ciò sia dovuto alle peculiarità dello stile di vita delle persone moderne, alla diminuzione della loro immunità e alla mancanza di oligoelementi essenziali nella dieta. Questo è associato alla diffusione della patologia nella vecchiaia, quando l'elasticità e la forza del legamento diminuiscono.

Tuttavia, le persone che sottopongono i loro piedi a carichi pesanti sono spesso soggette a infiammazione. Questi sono atleti, ballerini, costruttori, promotori. Anche le donne che soffrono di tacchi alti soffrono a lungo di questa malattia. Il trauma costante ai piedi con scarpe scomode, la tensione dei legamenti che tengono i piedi in una posizione innaturale, porta spesso allo sviluppo di un processo infiammatorio.

Inoltre, le lesioni alla caviglia e altre strutture del piede sono una causa comune di legamenti. Ciò accade spesso quando ti rimbocchi i piedi quando cammini su superfici irregolari o condizioni ghiacciate, mentre fai sport o indossando tacchi alti. Inoltre, a causa della bassa elasticità dei legamenti del piede, il loro stiramento avviene raramente, solo con lievi ferite, il più delle volte - lacrimazione. Per questo motivo, un forte processo infiammatorio si sta rapidamente sviluppando.

I carichi aumentati sui piedi, derivanti dall'obesità o durante la gravidanza, hanno un effetto negativo sulla condizione dei legamenti. Pertanto, in questi casi, spesso si sviluppa anche la loro infiammazione. A rischio sono le persone con anomalie congenite del sistema muscolo-scheletrico, suscettibilità ereditaria alle malattie del tessuto connettivo e coloro che conducono uno stile di vita sedentario. L'assenza di carichi sui legamenti porta al loro indebolimento. Per questo motivo, sono più inclini a lesioni e infiammazioni.

La legamentite può anche essere una conseguenza di varie malattie:

  • patologie del sistema cardiovascolare;
  • gotta;
  • diabete;
  • artrite reumatoide;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • malattia della tiroide.

sintomi

Con lo sviluppo di infiammazioni dovute a infezioni o lesioni, la patologia di solito inizia in modo acuto e si manifesta con segni pronunciati. Il dolore è grave, spesso palpitante. Diventa più intenso con il movimento o la palpazione della zona interessata. L'area articolare si gonfia, la pelle diventa rossa, diventa calda. Può aumentare la temperatura corporea complessiva. La mobilità del piede è gravemente compromessa, spesso è impossibile persino calpestare il piede. Tali sintomi inducono il paziente a cercare aiuto medico e il trattamento inizia in tempo.

Ma molto spesso, le persone con infiammazione dei legamenti cercano di affrontare da soli il dolore e il disagio. Ciò è dovuto al fatto che la legamentosi non infettiva è caratterizzata da segni impliciti, che aumentano progressivamente. Molti pazienti credono di essere semplicemente oberati di lavoro, quindi costano unguenti anestetici. Ma può portare a gravi complicazioni. Pertanto, per qualsiasi dolore al piede, è necessario consultare un medico il più presto possibile.

Un sintomo caratteristico dell'infiammazione dei legamenti è il dolore sordo, localizzato nell'area dei legamenti interessati. Ma può diffondersi a tutto il piede. Il dolore è aggravato dallo sforzo, così come quando il movimento inizia dopo un'immobilità prolungata. L'articolazione della caviglia è particolarmente colpita. Allo stesso tempo, la sua mobilità è disturbata, si sviluppa edema, a volte sorge una sensazione di intorpidimento. C'è un disagio pronunciato quando si muove, spesso a causa dell'edema, è impossibile indossare scarpe familiari.

diagnostica

Se compare dolore al piede, è necessario consultare un chirurgo, un traumatologo o un ortopedico. Infatti, senza un trattamento tempestivo, il processo infiammatorio può portare a ossificazione dei legamenti, danni alle articolazioni e altre patologie. Pertanto, è molto importante fare una diagnosi in tempo e iniziare il trattamento necessario. Per fare questo, il medico esegue prima un esame esterno del piede con la palpazione, determinando la localizzazione del processo infiammatorio. È importante scoprire quando è iniziato il dolore, cosa li ha causati.

Per chiarire la diagnosi viene assegnato un esame hardware. La radiografia elimina le lesioni alle ossa e alle articolazioni, mostra la presenza di osteofiti o ossificazione dei legamenti. Ultrasuoni o risonanza magnetica è necessario per valutare le condizioni dell'apparato legamentoso. Questi metodi consentono di vedere il fuoco dell'infiammazione, la presenza di ispessimento o rottura dei legamenti. A volte sono necessari anche test di laboratorio per aiutare a determinare la causa dell'infiammazione: gotta, presenza di una malattia infettiva, diabete mellito, artrite reumatoide.

trattamento

Il trattamento dell'infiammazione dei legamenti del piede dovrebbe essere completo. Di solito c'è una terapia abbastanza conservativa, che consiste nell'immobilizzare l'arto interessato, l'uso di farmaci e la fisioterapia. Inoltre, è molto importante rimuovere la causa dell'infiammazione. Se il legamento è strappato, è necessario l'intervento chirurgico e, in presenza di un processo infettivo, l'uso di antibiotici. Inoltre, sono necessari preparativi speciali quando il processo infiammatorio è causato da gotta, artrite reumatoide o patologie endocrine.

Tutte le misure terapeutiche dovrebbero mirare ad alleviare il dolore e l'infiammazione nei legamenti. Inoltre, è importante prevenire la diffusione della patologia nelle articolazioni e nei tessuti circostanti. Di solito, è sufficiente fornire al piede un riposo completo, oltre a antinfiammatori e antidolorifici. Il trattamento di solito dura non più di 2 settimane, dopo di che vengono prescritti eventi che ripristinano l'elasticità dei legamenti e la mobilità del piede. Questa fisioterapia, massaggio e fisioterapia.

Se dopo 2 settimane non si osserva sollievo dal dolore, l'infiammazione diventa complicata, si sviluppa rigidità articolare - viene prescritto un trattamento chirurgico. Questo è più spesso necessario dopo gli infortuni, così come nei casi in cui il trattamento non è stato avviato in tempo. Durante l'intervento chirurgico, è possibile eseguire la cucitura di legamenti strappati, la rimozione delle parti interessate o l'escissione del tessuto durante l'ossificazione. Recentemente, le operazioni sono spesso eseguite con metodi minimamente invasivi usando un artroscopio.

Immobilizzazione del piede

In primo luogo, con l'infiammazione dei legamenti, è necessario garantire il resto del piede. È meglio rispettare il riposo a letto. L'immobilità completa consentirà ai legamenti di recuperare più velocemente, eliminare il dolore e prevenire un aumento del processo infiammatorio. Ma se è impossibile eliminare completamente il carico sul piede, è necessario utilizzare speciali dispositivi ortopedici. Questo può essere un bendaggio stretto con una benda elastica o ortesi che limitano il movimento e alleviare lo stress.

Se necessario, spostare, è necessario utilizzare un bastone o stampelle. Puoi anche indossare scarpe ortopediche durante la malattia. Quando si pratica sport dopo l'infiammazione dei legamenti, si utilizza il taping, che consente di eseguire movimenti ordinari senza carichi sull'apparato legamentoso.

Terapia farmacologica

Molto spesso, i farmaci a base di FANS sono usati per trattare l'infiammazione dei legamenti. Per alleviare il dolore vengono utilizzati sotto forma di compresse o iniezioni. Ma tale trattamento può essere continuato solo per 3-5 giorni. Pertanto, i farmaci interni completano il loro uso esterno. I più efficaci sono i farmaci a base di diclofenac, ibuprofene o ketoprofene. Bene alleviare il dolore anche unguento Capsaicina, Dimeksid, Larkspill, Dolobene.

Per il dolore severo, possono essere prescritti corticosteroidi, ad esempio idrocortisone o diprospan. Ma non è raccomandato iniettare nella zona interessata, in quanto ciò può causare atrofia dei legamenti.

Come terapia aggiuntiva per un recupero più rapido, è possibile utilizzare integratori alimentari, ad esempio il gel Collagen Ultra. Si raccomanda inoltre di utilizzare complessi vitaminici, condroprotettori per proteggere le articolazioni, farmaci per rafforzare il sistema immunitario.

fisioterapia

Le procedure fisioterapeutiche sono prescritte come trattamento ausiliario dopo che è trascorso il periodo acuto. Aiutano ad alleviare il dolore, ridurre l'infiammazione, ripristinare l'elasticità dei legamenti. L'elettroforesi più utilizzata, la fonoforesi, l'ecografia o la terapia laser. La terapia ad onde d'urto è considerata un metodo efficace. Anche i bagni di paraffina o ozocerite, i bagni di fango o di minerali alleviano bene il dolore.

Metodi popolari

È anche possibile trattare l'infiammazione dei legamenti con l'aiuto di ricette popolari. Ma dovrebbero essere usati solo come parte di una terapia complessa e dopo aver consultato un medico. Beh, aiuta a far fronte all'infiammazione di compresse o bagni a base di decotti di erbe: camomilla, calendula, salvia. Anche le compresse di sale o il riscaldamento a secco con un sacco di sale riscaldato sono efficaci. Ma tutte le procedure termiche possono essere applicate solo su consiglio di un medico, in quanto possono portare ad un aumento del processo infiammatorio.

È anche molto importante in tali patologie monitorare la dieta, inclusi i prodotti che forniscono all'organismo nutrienti essenziali. Particolarmente utile nell'infiammazione dei legamenti della curcuma e dello zenzero. Devono essere aggiunti al cibo o per preparare le bevande curative basate su di essi.

Fondamentalmente, l'infiammazione dei legamenti del piede passa rapidamente e senza gravi conseguenze. Ma per questo è necessario iniziare il trattamento in tempo. E per prevenire lo sviluppo della patologia, è importante evitare l'ipotermia, le lesioni e l'aumento dello stress sui piedi.

Infiammazione dei legamenti del piede: cause, segni primari, caratteristiche del trattamento

L'infiammazione dei legamenti del piede è una malattia comune, la più caratteristica degli atleti, con carichi maggiori su gambe e piedi, nonché persone la cui età supera i 50 anni.

I sintomi che possono indicare l'infiammazione sono principalmente dolore quando si cammina. Ma oltre a questo, ce ne sono altri che aiuteranno a diagnosticare più accuratamente la malattia.

Nel nostro articolo imparerai di più su tutti i sintomi e le cause dei processi infiammatori nei legamenti dei piedi, nonché le caratteristiche del loro trattamento.

Biomeccanica di un piede sano e malato

Infiammazione dei legamenti del piede

Quando tendinite, in primo luogo, cambia nella biomeccanica del piede - un complesso di movimenti, attraverso il quale una persona può camminare normalmente. I principali attori in questo processo sono i muscoli e i tendini delle gambe.

Il compito di ogni muscolo è di eseguire contrazioni e rilassamenti sotto l'influenza di impulsi nervosi per eseguire azioni meccaniche.

I tendini svolgono il compito di "legare" il tessuto muscolare alle ossa del sistema muscolo-scheletrico. E come ogni elemento di fissaggio, hanno il loro "margine di sicurezza". A riposo, il carico sulle gambe è zero e il tessuto connettivo è compresso.

Ma mentre corre, cammina e altri carichi, inizia ad allungarsi. E più a lungo dura il carico, maggiori sono le possibilità che, come risultato del superamento del suddetto "margine di sicurezza", il tendine si stacchi dall'osso.

Quando questo accade in luoghi di rottura c'è un'infiammazione. A seconda della gravità del danno, la diagnosi può essere diversa, compresa la tendinite. Ma in ogni caso, senza trattamento, una rottura del tendine può portare allo sviluppo di processi degenerativi-distrofici.

Un tendine sano ha una quantità sufficiente di collagene - è questa sostanza che è responsabile dell'elasticità e della capacità di allungare questo tessuto connettivo.

Con l'età, la sua quantità nel corpo diminuisce e i tessuti inevitabilmente si degradano. Pertanto, il carico, senza conseguenze, è passato nella sua giovinezza, per le persone anziane potrebbe essere pericoloso.

I carichi possono causare la rottura delle fibre di collagene, dopodiché può iniziare la deposizione del sale, la necrosi tissutale e persino la degenerazione grassa del tendine nelle ferite che si sono formate.

Il risultato è una diagnosi di tendinite cronica o tendinosi. Oltre a un notevole deterioramento della qualità della vita dovuto alla comparsa di restrizioni obbligatorie sull'attività motoria

Tendinite del piede, così come qualsiasi malattia, può verificarsi in forma acuta e cronica.

Ma in entrambi i casi, lo sviluppo di un processo distrofico nei tessuti tendinei, che è spesso accompagnato da un forte dolore, non è escluso. I tendini cominciano a rompersi e perdono le loro proprietà biologiche, provocando l'emergere di nuovi focolai del processo infiammatorio.

Tali cambiamenti non sono praticamente suscettibili di trattamento e portano alla perdita delle funzioni motorie del piede in un modo o nell'altro. Lo stadio acuto della malattia è caratterizzato dalla presenza di dolore e processo distrofico nel tessuto connettivo.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento dello stadio acuto ha successo e consente, se il paziente rispetta tutte le raccomandazioni del medico, di ripristinare parzialmente o completamente le gambe ai piedi.

Ma è importante notare che la probabilità di una tale prognosi è ridotta quando si utilizzano metodi di trattamento conservativi o sintomatici. In questo caso, la malattia spesso entra nella fase cronica.

La fase cronica della tendinite del piede è caratterizzata principalmente da dolori dolorosi costanti, che sono quasi impossibili da superare senza l'uso di farmaci.

Inoltre, il paziente ha una marcata diminuzione dell'attività motoria. Spesso senza assistenza, stampelle o altri dispositivi di contenimento, il piede non è più in grado di svolgere le sue funzioni normalmente.

Infiammazione dei legamenti del piede - cause

Gli esperti hanno notato che l'infiammazione dei legamenti dell'articolazione (o tendinite) si verifica abbastanza spesso nei pazienti. Tale processo nei legamenti, come in tutti i tessuti periarticolari, è relativamente favorevole, ma, tuttavia, crea disagio durante il movimento e provoca sensazioni dolorose.

Pertanto, se si verificano questi sintomi, è necessario sottoporsi immediatamente a un ciclo di terapia, ma solo uno specialista deve prescrivere il trattamento corretto.

I sintomi della malattia possono verificarsi dopo lo stesso tipo di stress fisico sulla stessa articolazione, durante lo sport, a seguito di cambiamenti legati all'età, così come durante un infortunio al ginocchio o durante lo stretching. Spesso, l'infiammazione dell'apparato legamentoso può accompagnare i processi infiammatori cronici dell'articolazione del ginocchio stessa (artrite).

Alcune condizioni patologiche possono anche contribuire allo sviluppo dell'infiammazione dei legamenti del ginocchio. Queste sono malattie infettive - influenza, sifilide, gonorrea, tubercolosi, disturbi ereditari, così come vene varicose, malattie sistemiche e osteoporosi.

Spesso si può verificare una tendinite con violazioni della postura e delle deformità degli arti, con una predominanza del carico su una determinata articolazione del ginocchio. A volte questo tipo di infiammazione accompagna reazioni allergiche o può verificarsi sullo sfondo di un'immunità indebolita.

A rischio di questa malattia ci sono persone che praticano sport o duro lavoro fisico. Le persone dopo 50 anni rientrano in questa categoria, poiché a questa età iniziano i cambiamenti degenerativi nei tessuti delle articolazioni.

Ci sono molte ragioni per cui l'infiammazione si verifica all'interno dei legamenti. Nella maggior parte dei casi, tali processi iniziano a svilupparsi come complicazioni dopo aver subito lesioni. L'evento più comune di stretching che interrompe il normale funzionamento dei legamenti.

Sebbene l'infiammazione dell'apparato legamentoso sia un problema molto diffuso tra gli atleti, anche le persone comuni non ne sono esenti. Il rischio di soffrire di questo non è influenzato dall'età o dal sesso della persona.

Se una persona conduce uno stile di vita sedentario, e quindi l'attività aumenta drasticamente, devi stare attento, poiché un carico elevato può danneggiare i legamenti.

Alcune delle cause dell'infiammazione sono chiamate deterioramento delle condizioni ambientali e deterioramento della qualità degli alimenti. Lo stile di vita urbano influisce negativamente sul corpo umano e riduce l'immunità. Di conseguenza, l'infiammazione dei legamenti si verifica più frequentemente.

L'infiammazione dei tendini si sviluppa per due ragioni principali: a causa di un esercizio inadeguato (ad esempio, negli atleti) e in seguito a cambiamenti senili che si verificano nei tendini nelle persone di età superiore ai 40 anni.

Carichi inadeguati (non fisiologici) possono essere causati da:

  • Esercizio intenso frequente senza riscaldamento sufficiente, violazione della tecnica di esercizio:
    1. la tendinosi articolare dell'anca e la tendinosi del ginocchio possono svilupparsi a seguito di frequenti colpite degli arti inferiori sulla superficie con una scorretta tecnica di corsa, durante attività sportive che richiedono salti frequenti, rallentamenti, accelerazioni e svolte, specialmente se si usano scarpe non atletiche e l'allenamento si svolge su una superficie dura ( correndo sull'asfalto);
    2. la tendinite dell'articolazione del gomito si sviluppa come risposta a frequenti movimenti taglienti monotoni, sia in caso di violazione della tecnica (nel tennis), sia con l'esercizio corretto, ma troppo frequente (nel baseball);
    3. la tendinite dell'articolazione della spalla può essere il risultato di un carico eccessivo sull'articolazione della spalla durante l'esecuzione di esercizi con pesi, riscaldamento insufficiente.
  • Caratteristiche della struttura anatomica dello scheletro:
    1. la malattia articolare dell'anca può svilupparsi a diverse lunghezze delle gambe se la differenza di lunghezza non viene corretta dalle calzature ortopediche;
    2. i tendini articolari del ginocchio possono svilupparsi con la curvatura delle gambe a X o a O, eseguendo esercizi con piegamento eccessivo dell'articolazione del ginocchio, posizione errata della rotula, sue sottovasi e lussazioni e piedi piatti.
Le variazioni legate all'età nei tendini sono causate da una diminuzione del contenuto di fibre di elastina, che forniscono tensione ed elasticità dei tendini, e un aumento del contenuto di fibre di collagene, che forniscono resistenza e rigidità (capacità di resistere allo stiramento) dei tendini.

Cause più rare possono anche portare allo sviluppo di tendiniti:

  1. Infezioni, in particolare infezioni trasmesse sessualmente;
  2. Malattie autoimmuni (artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, ecc.);
  3. Malattie associate a disordini metabolici (gotta);
  4. Lesioni all'area di attacco del tendine.

La tendinite è una malattia ben studiata, le cui cause e sintomi sono familiari a tutti i terapeuti esperti. L'infiammazione dei tendini delle gambe può derivare da una varietà di cause.

I più comuni tra loro sono:

  • Eccessivo sforzo fisico sulle gambe. In questo caso, il tessuto connettivo a causa dell'aumento del carico non affronta il compito di "legare" il tessuto muscolare all'osso. Nel tessuto connettivo appaiono degli spazi vuoti che poi iniziano a infiammarsi.
  • La struttura anomala dello scheletro delle gambe, a seguito della quale aumenta il carico sui tendini.
  • Danni meccanici al piede - distorsioni, lividi, colpi. Anche danni minori possono causare infiammazioni.
  • Lesioni infettive delle articolazioni possono danneggiare i tendini, riducendo la loro elasticità e forza.
  • Alcuni farmaci, in particolare provocano il collasso del collagene.
  • Vecchiaia

Il più delle volte la tendinite è chiamata la malattia delle persone anziane e dei corridori professionisti. Naturalmente, ci sono molte altre ragioni per lo sviluppo dell'infiammazione nei tendini.

La cosa principale è che con trattamento tempestivo al dottore la malattia è trattata.

Pertanto, per non abbandonare uno stile di vita attivo e non perdere la capacità di muoversi liberamente, si dovrebbe prestare attenzione ai sintomi allarmanti nel tempo.

Sintomi caratteristici

I sintomi di infiammazione dei legamenti sono espressi nella comparsa di dolore al ginocchio, che di solito sono doloranti in natura. I dolori sono anche rilevati durante la palpazione. Caratteristica di tale processo è il verificarsi di inconvenienti mentre si cammina, una sensazione di rigidità, limitando l'ampiezza del movimento.

Se la malattia ha un'origine infettiva, si nota il gonfiore del ginocchio, nonché i segni di intossicazione - febbre e debolezza, e la persona avrà sintomi caratteristici di un certo tipo di disturbo.

L'aggiunta di infiammazione al tessuto circostante causa gonfiore e arrossamento locale.

Spesso, con l'apparizione del processo infiammatorio dei legamenti, i pazienti non agiscono, ma gestiscono con un normale sfregamento usando unguenti. Tuttavia, dato che questo sintomo può essere un segno indiretto di un problema più serio, dovrebbe essere
ho consultato un medico.

Affinché il trattamento del processo infiammatorio possa procedere facilmente, è necessario diagnosticare la malattia il prima possibile.

Per fare questo, è importante capire chiaramente i sintomi. Il più delle volte con infiammazione nei legamenti può essere osservato:

  1. gonfiore;
  2. aumento della temperatura locale;
  3. il dolore;
  4. piccole emorragie locali, lividi;
  5. difficoltà di movimento nell'articolazione.

Non appena inizia il processo infiammatorio, la persona inizia a provare un costante dolore sordo. Diventa più difficile muoversi e cambiare la posizione dell'articolazione.

È sbagliato non prendere sul serio questi segnali di avvertimento e cercare di fermare il dolore, non cercando di iniziare un trattamento adeguato. Se anche un leggero gonfiore, accompagnato da dolore, non scompare entro pochi giorni, ha senso consultare un medico.

Il principale sintomo di tendinite è il dolore. All'inizio, il dolore appare solo alla fine dell'allenamento o dopo un lungo lavoro fisico. Quindi il dolore può diventare permanente.

Di solito il dolore è opaco, sentito lungo il legamento o ai lati di esso. Solo i movimenti attivi sono dolorosi, gli stessi movimenti passivi non causano dolore. Rafforzare il dolore della pressione sull'area del tendine del paziente.

Con l'infiammazione intensa, si possono osservare rigidità articolare, arrossamento e aumento della temperatura della pelle sulla zona interessata.

In alcuni casi, è possibile la comparsa di uno scricchiolio o crespatura nell'area del tendine infiammato. Con un lungo decorso della malattia, a volte è possibile sentire i noduli elastici sul sito del tendine del paziente, che è associato alla crescita del tessuto fibroso nella sede del tessuto tendineo danneggiato

La tendinite dell'articolazione della spalla in alcuni casi può essere accompagnata dalla deposizione di sali di calcio con formazione di noduli densi - calcinati. Un risultato comune di tendinite è una rottura completa del tendine.

Il principale pericolo di tendinite del piede risiede nel fatto che il processo patologico nei tessuti dei tendini nelle fasi avanzate passa ai muscoli plantari e tibiali.

La patologia può portare a gravi danni ai tessuti muscolari e come conseguenza dell'impossibilità di svolgere le loro funzioni come parte del sistema muscolo-scheletrico. L'infiammazione incontrollata dei tendini del piede può trasformare una persona in una persona disabile per il resto della loro vita.

I primi segni di questa malattia sono la comparsa di dolore ai piedi. Naturalmente, oltre alle tendiniti, ci sono molte altre malattie che hanno sintomi simili. Pertanto, non c'è bisogno di prendere dal panico, ma è anche impossibile ritardare una visita dal medico.

Il trattamento delle tendiniti per molte persone diventa il tema numero uno, poiché il dolore alle gambe spesso interferisce in modo significativo con la vita normale. Ma al fine di non sostituire una malattia con un'altra come risultato del trattamento, la malattia dovrebbe essere correttamente diagnosticata.

Con la tendinite del piede, il trattamento può procedere senza conseguenze per il corpo. Ma solo se viene confermata la correttezza della diagnosi. Infatti, a seconda del grado di abbandono, possono essere utilizzati complessi di farmaci abbastanza seri.

Anche per il trattamento dell'onda può essere necessario un intervento chirurgico. Pertanto, la diagnosi corretta è il compito numero uno per sospetta tendinite.

I sintomi che indicano la malattia del piede comprendono una gamma piuttosto ampia di manifestazioni, che insieme aiutano a garantire che la diagnosi sia corretta.

Questi includono:

  • la comparsa di edema e infiammazione nel piede;
  • arrossamento dell'epidermide nell'area dell'infiammazione;
  • dolore acuto quando si sente la gamba interessata;
  • dolore persistente di intensità variabile nella parte inferiore della gamba o del piede;
  • "crunch" evidente o "clic" nei tendini durante i movimenti attivi della gamba.

La diagnostica di una parte o dell'intero spettro delle manifestazioni citate è una conferma del corso dei processi patologici nelle gambe del paziente. Molto spesso, in questo caso, viene fatta una diagnosi di tendinite, ma va ricordato che ci sono altre malattie con sintomi abbastanza simili.

Per trattare con certezza la tendinite, è necessaria una radiografia del piede in due proiezioni per confermare la diagnosi. Se necessario, può essere sostituito da una risonanza magnetica o TAC.

Per diagnosticare la condizione dei muscoli e dei tendini al momento del trattamento del paziente, a volte viene prescritta una ecografia degli arti inferiori.

L'infiammazione dei legamenti nel ginocchio può essere infettiva e non infettiva. Tutti i suddetti sintomi si riferiscono all'infiammazione di natura non infettiva. La sintomatologia della malattia è dovuta alla sua specificità. Processo infettivo, che porta a gonfiore e arrossamento del ginocchio, e può anche causare malessere generale e brividi.

Diagnosi di infiammazione

Per iniziare il trattamento, è necessario prima di tutto essere esaminato in modo che il medico possa stabilire la diagnosi corretta. Prima di tutto è necessario consultare un medico che effettuerà un esame e lo invierà su una radiografia e un'ecografia.

Questi studi sono sufficienti per rilevare problemi con i legamenti e confermare la diagnosi. Inoltre, il medico vedrà sulla radiografia se ci sono crepe nelle ossa o problemi alle articolazioni, oltre a danni ai legamenti. Se c'è la necessità di studiare più a fondo le condizioni dei legamenti, muscoli e tendini, allora il paziente viene chiamato per una risonanza magnetica.

Questo studio mostra molto accuratamente lo stato dei tessuti, anche l'ispessimento dei legamenti può essere visto con l'aiuto della tomografia. Per la diagnosi e un trattamento adeguato, è necessario consultare un reumatologo o un traumatologo.

Uno specialista esperto può determinare l'infiammazione dei legamenti già durante la palpazione del ginocchio e per chiarire la nomina di ultrasuoni o radiografie. Per stabilire con precisione la diagnosi, è necessario consultare un medico.

Condurrà un'ispezione approfondita, sentirà il posto della presunta infiammazione. Premendo centimetro per centimetro, determinerà il processo di localizzazione. Dopo l'esame iniziale, il medico curante invierà un referral per una radiografia. Di norma, se si sospetta una diagnosi di questo tipo, viene effettuata un'indagine diretta e laterale, che consente di chiarire la diagnosi.

Se necessario, viene eseguita anche una risonanza magnetica. Tale procedura diagnostica consente di vedere il fuoco dell'infiammazione in modo più dettagliato.

La diagnosi della malattia si basa principalmente sui dati di ispezione. Ultrasuoni usati delle articolazioni e dei tessuti che circondano l'articolazione. In alcuni casi, è possibile eseguire uno studio a raggi X per escludere un'altra patologia, accompagnata dall'apparizione di sintomi simili.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento per l'infiammazione dei legamenti comprende i seguenti passaggi:

  1. L'imposizione di un impacco freddo. Si raccomanda l'eliminazione dello stress sull'articolazione dolorante, nel periodo acuto, riposo completo (almeno 7 giorni). Nella vecchiaia, per qualche tempo dovresti camminare, appoggiandosi a un bastone o una stampella sulla parte del giunto dolente.
  2. Taping. Questo è il nome dello scarico dei pacchi usando l'imposizione di nastri speciali. Indossare un'ortesi produce un effetto simile per ridurre il carico sull'articolazione.
  3. Terapia anestetica In assenza di complicanze, viene prescritto un breve ciclo di trattamento con anestetici farmaci anti-infiammatori non steroidei. Il trattamento con tali farmaci è necessario in presenza di dolore, può fermarli, ma non fornire il recupero. Controindicazioni al loro ricevimento possono essere una malattia dello stomaco e della vecchiaia. Spesso usi una combinazione di targhe con mezzi esterni nella forma di unguenti.
    I sintomi che indicano un'infiammazione infettiva dei legamenti e un processo pronunciato nell'articolazione del ginocchio, rendono necessario il trattamento sotto forma di puntura con l'aspirazione del fluido in eccesso e l'introduzione locale di agenti antibatterici. Questa tecnica è fatta sullo sfondo della terapia generale della malattia che ha causato la causa di tendinite.
  4. Fisioterapia. In questa malattia, la ionoforesi, l'elettroforesi, l'UHF o la terapia magnetica sono più comunemente usate.
  5. Esercizio terapeutico Gli esercizi in questo caso sono principalmente finalizzati all'allungamento dei muscoli e al loro rafforzamento.
  6. Se il trattamento con l'aiuto di metodi conservativi non dà risultati adeguati e i sintomi della malattia rimangono, il medico può raccomandare un intervento chirurgico. Al momento, è effettuato con il metodo dell'accesso aperto o con mezzi artroscopici. Quest'ultimo metodo è più progressivo e meno traumatico.
  7. Buoni risultati possono dare metodi popolari con l'uso di rimedi naturali che alleviano il dolore e riducono il processo infiammatorio. Per fare questo, si consiglia di utilizzare impacchi freddi con infuso di calendula, lozioni con decotto di elecampane, ramoscelli di pino, semi di piantaggine, sfregamento in un complesso di oli di lavanda, abete, chiodi di garofano e geranio. Un buon effetto si può ottenere anche applicando le medicazioni in un punto dolente con la tintura di assenzio o la borsa di un pastore.

Un sacco di disagi sorge in una persona quando si verificano malfunzionamenti nel lavoro di un legamento. L'infiammazione porta costante dolore e disagio. Sebbene le sfumature di trattamento per ogni singolo legamento siano diverse, i principi generali sono gli stessi:

  • È estremamente importante fornire il legamento ferito con riposo completo.
  • È necessario arrestare la sindrome del dolore.
  • Applicare metodi terapeutici o chirurgici di trattamento.
  • È in corso un complesso di attività di riabilitazione.

Prima di tutto, è necessario ridurre il carico sull'area dei muscoli, i cui tendini sono infiammati. Un membro malato non è completamente immobilizzato, ma cerca di evitare movimenti che causano dolore.

Applicare varie bende e fasciature con bendaggio elastico delle articolazioni situato vicino al tendine interessato. L'allenamento fisico terapeutico è efficace: esercizi per allungare e rafforzare i muscoli, l'uso di vari simulatori per ridurre il carico.

Per alleviare il dolore e l'infiammazione, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati sotto forma di compresse per bocca e creme o gel nella zona del tendine infiammato. Si usano anche unguenti irritanti locali con capsaicina.

Le iniezioni di glucocorticoidi sono usate molto raramente, poiché gli ormoni possono accelerare i processi di danneggiamento del tessuto tendineo e portare alla completa rottura del tendine.

Vengono prescritte procedure di fisioterapia, come crioterapia, magnetoterapia, laser, elettroforesi, fonoforesi.

Se la tendinite dell'articolazione della spalla è accompagnata dalla formazione di calcificazioni, il trattamento è integrato con l'uso del metodo della terapia extracorporea ad onde d'urto.

Se compaiono sintomi di pizzicamento del nervo sciatico causati da tendinosi articolare dell'anca, il trattamento è solo chirurgico, poiché il trattamento conservativo può solo alleviare temporaneamente le condizioni del paziente.

Con la diagnosi di tendinite del piede, il trattamento deve essere completo, composto da diverse fasi. A seconda del livello e dell'intensità del disturbo, le procedure mediche possono essere interrotte in qualsiasi momento dopo aver ottenuto l'effetto desiderato. Per la maggior parte dei pazienti che si prendono cura della propria salute e puntualmente si recano dal medico è spesso sufficiente il primo stadio.

Consiste nel trattare la malattia con farmaci che alleviano l'infiammazione e il dolore. Più spesso, al paziente viene prescritto diclofenac sotto forma di un unguento, compresse o iniezioni, nonché farmaci che hanno un effetto farmaco simile.

La seconda fase del trattamento della tendinite è la chirurgia. Assegnare un'operazione nei casi in cui la terapia farmacologica non porti l'effetto desiderato, così come nel caso della diagnosi di tendinite peroneo.

Inoltre, a seconda delle caratteristiche del decorso della malattia, possono essere prescritti elettroforesi, crioterapia, terapia magnetica e altre procedure mediche che possono aiutare nel trattamento della malattia.

Caratteristiche del trattamento dei legamenti degli arti superiori

Anche se è meno comune trattare i processi infiammatori negli arti superiori, tali lesioni si verificano. Possono essere causati da un forte strappo o sollevando pesi di grandi dimensioni. Indipendentemente dalla causa del dolore, il trattamento non può essere iniziato fino a quando la diagnosi non è stata accuratamente stabilita.

Se i legamenti della mano sono infiammati, ci sarà un leggero gonfiore, difficoltà nel movimento e si sentirà un dolore acuto. È consentito su indicazione del medico curante utilizzare antidolorifici e unguenti.

Come in altri casi di infiammazione, in primo luogo, è importante garantire un riposo completo per la mano ferita.

Affinché i bundle funzionino completamente, è necessario osservare una serie di misure preventive:

  1. prevenire lesioni permanenti alle mani;
  2. non sovraccaricare le dita;
  3. effettuare periodicamente massaggi ed esercizi per le mani;
  4. monitorare l'utilità della dieta;
  5. ridurre la quantità di zucchero consumato;
  6. smettere di fumare;
  7. evitare l'assunzione eccessiva di alcol;
  8. carico alternato con riposo.

Se l'infiammazione risulta da un infortunio, è necessario un getto stretto o in gesso. Tali manipolazioni devono essere eseguite dall'infermiere dopo la conferma della diagnosi.

Caratteristiche del trattamento dei legamenti della caviglia e del piede

L'accesso tempestivo a un medico per l'infiammazione dei legamenti dell'articolazione del ginocchio vi permetterà di non portare il processo a uno stato cronico, che alla fine porta alla loro rottura, e un trattamento adeguatamente nominato nella fase iniziale del processo aiuterà ad evitare la necessità di un intervento chirurgico.

Prima di iniziare a trattare i legamenti del piede, dovresti essere esaminato. Nel caso di infiammazione acuta è necessario immediatamente immobilizzare completamente l'arto. Nella maggior parte dei casi, in questi casi si consiglia di riposare a letto.

Se ciò non è possibile a causa del tipo di attività del paziente, è necessario utilizzare elementi di supporto, ad esempio bende strette o bastoncini da passeggio.

Se la malattia del legamento della caviglia è contagiosa, devono essere assunti antibiotici. Tale farmaco è prescritto dal medico curante dopo una serie di procedure diagnostiche.

Quando una forte infiammazione si è sviluppata all'interno dei legamenti della caviglia, può essere presa una decisione sul ricovero. Oltre ai farmaci assunti per bocca, si raccomanda l'uso di antidolorifici e pomate.

Aiutano a rimuovere la febbre interna e ad arrestare la sindrome del dolore. In caso di aggravamento, può essere prescritto un intervento chirurgico e sarà necessaria una terapia fisica per la riabilitazione.

Nel caso di un corso cronico, oltre al consueto complesso di procedure, è necessario sostenere regolarmente il corpo con l'aiuto di complessi vitaminici, condroprotettori e misure per aumentare l'immunità.

È importante trattare l'infiammazione dei legamenti. Indipendentemente dal fatto che ci siano problemi nel cavo vocale o nell'anca, è necessario consultare esperti. Non auto-medicare, quindi non ci saranno seri problemi di salute!

Caratteristiche del trattamento dei legamenti del ginocchio

Se una sensazione sgradevole si è manifestata nell'area del ginocchio, non rifiutare una visita medica. Anche se il dolore può essere rimosso con unguenti popolari, può riapparire, portando con sé un problema più aggravato.

Il trattamento del legamento del ginocchio inizia con misure diagnostiche. A seconda delle condizioni del paziente, il medico prescrive un esame radiografico e, a volte, una risonanza magnetica. Quando la diagnosi è confermata, il medico può prescrivere un trattamento.

Affinché i legamenti infiammati sul ginocchio si riprendano il prima possibile, l'articolazione danneggiata deve essere provvista di riposo completo. Con l'aiuto di un tale evento è facile escludere qualsiasi fattore che provochi ulteriori distruzioni.

Per facilitare il decorso della malattia, il medico curante può raccomandare l'uso di antidolorifici. Nella maggior parte dei casi vengono prese le pillole, ma si possono anche somministrare iniezioni intramuscolari.

Se il paziente ha chiesto aiuto nella fase iniziale della malattia, sarà più facile per lui dare aiuto senza un intervento chirurgico. Un effetto positivo ha farmaci anti-infiammatori e si comprime con il ghiaccio.

Non è necessario determinare quali farmaci analgesici o antinfiammatori assumere. Molti di loro hanno una lunga lista di effetti collaterali e controindicazioni.

Si dovrebbe prestare estrema attenzione a queste persone per crescere con persone che soffrono di malattie croniche.

Dopo aver completato il ciclo di trattamento, è necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta dell'esercizio riparativo. L'appropriata educazione fisica dovrebbe consigliare il medico. Le lezioni dovrebbero essere regolari, ma delicate.

La terapia combinata include:

  • Immobilizzazione dell'articolazione nei primi 5-7 giorni, a tale scopo, utilizzare una stecca speciale o applicare l'intonaco. Si consiglia al paziente di usare le stampelle o un bastone durante il cammino per ridurre il carico sull'articolazione del ginocchio.
  • Accettazione di farmaci anti-infiammatori internamente e localmente. Abbastanza spesso, le compresse sono combinate con gel e unguenti. Di norma, il trattamento dei legamenti del ginocchio richiede l'uso non solo di farmaci anti-infiammatori non steroidei (ibuprofene e tutti i suoi derivati), ma anche unguenti e antidolorifici. Si consiglia di utilizzare tali farmaci per non più di due settimane.
  • Uso di impacchi con ghiaccio.
  • La puntura dell'articolazione viene eseguita per pompare il liquido in eccesso e somministrare antibiotici, questa tecnica viene utilizzata solo nel caso di un processo infiammatorio pronunciato, a causa dell'infezione dei legamenti.
  • La fisioterapia viene utilizzata come metodo per consolidare i risultati del trattamento farmacologico. Vengono utilizzati UHF, magnetoterapia, elettroforesi e ionoforesi.
  • Esercizio terapeutico - esercizi che promuovono l'allungamento muscolare e rinforzano. Risultati eccellenti danno lezioni di yoga.
  • Massaggio.

Se il trattamento conservativo dei legamenti del ginocchio non dà il risultato desiderato, lo specialista consiglia un intervento chirurgico.

L'intervento chirurgico oggi può avvenire in diversi scenari:

  1. Operazione aperta, eseguita attraverso una normale incisione.
  2. L'artroscopia viene eseguita attraverso due incisioni microscopiche utilizzando la tecnologia informatica.

Oggi questo metodo è il più progressivo e molto efficace nel trattamento dei processi infiammatori dell'articolazione del ginocchio. Dopo l'operazione, scaduto il tempo richiesto, lo specialista prescrive un corso di esercizi terapeutici.

Il trattamento dell'infiammazione dei tendini dell'articolazione del ginocchio ha una prognosi favorevole. La cosa principale è consultare un medico in tempo, in modo che il corso del trattamento sia limitato a metodi conservativi. La malattia nella fase cronica richiede solo un intervento chirurgico.

Rimedi popolari

Nel complesso trattamento dell'infiammazione dei legamenti, è possibile utilizzare le ricette della medicina tradizionale, ma non si devono ignorare le raccomandazioni del medico e l'automedicazione. I rimedi popolari alleviano efficacemente il dolore e l'infiammazione e alleviano la condizione.

Per l'infiammazione dei legamenti, è possibile utilizzare le seguenti ricette:

  • Quando l'infiammazione dei legamenti dell'articolazione del ginocchio, lozioni calde con infusioni a base di erbe aiutano bene. Per la preparazione dei fondi, è possibile utilizzare la calendula, camomilla, che viene venduta in farmacia. L'erba viene prodotta secondo le istruzioni e si insinua sotto il coperchio per 1,5-2 ore, dopo di che il brodo deve essere drenato, inumidire il panno piegato più volte con esso e attaccarlo al ginocchio, avvolgere sulla parte superiore del film.
  • Efficace nell'infiammazione dei legamenti e dei tendini della curcuma, viene assunto a 0,5 grammi al giorno. Questo additivo aromatico allevia perfettamente l'infiammazione e il dolore, alleviando la condizione.
  • Molti guaritori consigliano di trattare i legamenti con un impacco di sale. Per fare questo, aggiungi un cucchiaio di sale marino naturale a un bicchiere di acqua tiepida e mescola bene. La soluzione è inumidita con un panno e applicata sul punto dolente. È molto importante che con tale trattamento l'integrità della pelle non si rompa, altrimenti il ​​sale eroderà le ferite e ci saranno bruciore e dolore.
  • È importante notare che l'impacco riscaldante è proibito nell'infiammazione infettiva dei legamenti. Questo trattamento comporta gravi conseguenze e deterioramento. È meglio consultare un medico prima di usare rimedi popolari.

I metodi della medicina tradizionale possono aiutare a far fronte all'infiammazione dei tendini. Si basano sull'uso di erbe con effetto anti-infiammatorio all'interno e sotto forma di impacchi.

A casa per alleviare l'infiammazione sono adatti:

  1. Comprimi dalle foglie fresche di aloe, che sono state precedentemente conservate in frigorifero per 24 ore, e poi messe insieme per la notte.
  2. Unguenti con arnica, Sabelnik e veleno d'api.
  3. Impacchi riscaldanti a base di tintura di zenzero o riscaldamento con semole di miglio. Questo metodo deve essere applicato solo dopo aver alleviato l'infiammazione. È impossibile riscaldare il ginocchio nella fase acuta delle tendiniti!
  4. Condimento alla curcuma, consumato a 0,5 grammi al giorno e aiuta anche ad alleviare l'infiammazione.

prevenzione

È abbastanza possibile evitare l'infiammazione dei legamenti se proteggi l'articolazione da varie lesioni e rafforza il corpo.

Si raccomanda di osservare le seguenti misure preventive:

  • Non fare un movimento monotono per lungo tempo;
  • Non sovraccaricare. Essendo impegnato nello sport, è necessario calcolare le proprie capacità e aumentare il carico gradualmente, non è possibile eseguire il programma per gli atleti esperti il ​​primo giorno;
  • Qualsiasi sport dovrebbe essere iniziato con un riscaldamento di riscaldamento per non ferire i legamenti;
  • È necessario permettere ai muscoli di riposare, è impossibile caricare pesantemente le ginocchia ogni giorno;
  • È necessario prevenire infortuni, attraversare correttamente la strada, indossare scarpe stabili, soprattutto in condizioni ghiacciate, non salire su una grande altezza senza assicurazione e così via.
  • Ogni persona, un atleta o un lavoratore ordinario, deve rispettare il regime di lavoro e di riposo.
  • È necessario mangiare correttamente, per prevenire l'emergere di eccesso di peso e di beri-beri, rafforzare il sistema immunitario.
  • Tendinite si riferisce a quelle malattie dal cui verificarsi quasi nessuno è immune. Tuttavia, seguendo semplici regole, la probabilità della sua insorgenza può essere significativamente ridotta. Se possibile, evitare uno stress eccessivo sulle articolazioni, dosare ragionevolmente carichi durante lo sport e non trascurare il riscaldamento.
  • Se il lavoro o le attività sportive comportano il posizionamento delle ginocchia su una superficie dura, è preferibile utilizzare le ginocchiere e, ovviamente, tale protezione è obbligatoria quando si va in bicicletta, pattini a rotelle o pattini.
  • Ogni giorno indossare scarpe con i tacchi alti non vale la pena, questo carico riduce la resistenza dell'apparato tendine a lesioni e lacrime.

Indipendentemente dallo stadio della malattia e dal metodo di trattamento, la riabilitazione gioca il ruolo principale nel ripristinare la mobilità del ginocchio. Se tutte le raccomandazioni del medico sono seguite e gli esercizi di fisioterapia regolari, tendinite, di regola, ha una prognosi favorevole e raramente porta a complicazioni.

Per prevenire l'insorgenza o la ricorrenza dell'infiammazione dei legamenti, è necessario escludere movimenti monotoni nell'articolazione, limitare il sovraccarico fisico e prevenire la traumatizzazione cronica del ginocchio.

Quando si eseguono esercizi per evitare di sollevare pesi con gambe dritte e movimenti molto acuti. Gli atleti dovrebbero assolutamente rivedere il regime di allenamento, fare un riscaldamento prima delle attività sportive.

Per la guarigione tempestiva dei microtraumi, che si formano durante i carichi sull'apparato del legamento del ginocchio, è necessario un adeguato e adeguato riposo.

Come trattare la tendinite del piede - stiramento e infiammazione dei tendini

La complessa struttura del piede e della caviglia garantisce la conservazione della massa corporea nella posizione desiderata. I tendini servono da "ponte" tra le ossa e i muscoli del piede, che sono strettamente collegati a loro e hanno la capacità di allungarsi sotto carico e camminare. Nei casi in cui il sistema muscoloscheletrico delle gambe è sottoposto a stress significativo, i legamenti del piede sono allungati, feriti e in caso di terapia inefficace si atrofizzano. L'infiammazione dei tendini si chiama tendinite del piede. Su cosa causa la malattia e come trattarla, leggi il nostro articolo.

Descrizione della malattia

La biomeccanica del piede sono quei movimenti complessi (flessione ed estensore) che si compiono quando si cammina. I processi di biomeccanica coinvolgono principalmente muscoli e tendini, che sono necessari per legare saldamente le fibre muscolari alle ossa. Quando si cammina o si corre, i tendini vengono allungati usando il loro "margine di sicurezza" e compressi nuovamente a riposo.

Se il carico sul piede supera questo stock, i tendini possono allungarsi notevolmente o staccarsi dalle ossa. Come risultato di questi processi, il tessuto tendineo si infiamma, causando una malattia chiamata tendinite del piede (dalla parola tendo, che significa tendine). Se, insieme ai tendini, si infiammano sacche sinoviali di tendini, questa condizione si chiama tendovaginite. Questa malattia richiede la massima attenzione da parte del paziente e un trattamento tempestivo, e altrimenti i processi degenerativi-distrofici che si chiamano tendinosi possono svilupparsi nei tessuti dei tendini.

La composizione dei tendini in grandi quantità è una sostanza collagene, che ne garantisce l'estensibilità e l'elasticità. Oltre al fatto che l'elasticità dei tendini diminuisce con l'età, le fibre di collagene si rompono anche nel processo di tendinite del tendine. Queste micro lesioni riducono la loro elasticità e capacità di allungamento. Nelle aree di danno, si verificano processi patologici quali necrosi tissutale, deposito di calcio e degenerazione grassa, che possono portare a tendinosi o tendinite cronica.

cause di

A rischio sono gli atleti coinvolti in sport pesanti, così come le persone con più di 40 anni, la cui attività professionale è associata a rimanere in qualche posizione scomoda o sollevamento pesi. Impugnare il piede da turni forzati e fornire i seguenti muscoli grandi con i suoi movimenti:

  • muscolo tibiale anteriore;
  • muscolo tibiale posteriore;
  • lungo estensore dell'alluce;
  • lungo estensore di tutte le dita;
  • muscolo tricipite.

La tendinite del piede può svilupparsi in tutti i tendini contemporaneamente o in uno di essi. Molto spesso vi è un'infiammazione del legamento, che si attacca all'osso del tallone del tricipite, nel qual caso si verifica tendinite di Achille.

Tra i motivi che possono causare lo sviluppo di tendinite del piede, sono i seguenti:

  • lesioni meccaniche o usura del tendine;
  • processi infettivi nei tessuti circostanti;
  • malattie delle articolazioni (artrite reumatoide, gotta, reumatismi);
  • immunità ridotta;
  • piedi piatti e postura scorretta;
  • indossare sistematicamente scarpe con tacchi alti e una sublussazione abituale del piede.

sintomi

Di regola, i sintomi delle tendiniti sono facilmente riconoscibili, poiché la malattia inizia sempre improvvisamente e una persona può immediatamente avvertire i suoi segni. Senza il trattamento necessario, il processo può gradualmente diventare cronico.

I sintomi di tendinite acuta includono:

  • dolori forti e acuti al posto dell'attaccamento dei muscoli, aggravati quando si cerca di muoversi;
  • dolore alla palpazione, che suggerisce la localizzazione del tendine danneggiato;
  • arrossamento nell'area della zona infiammata e febbre;
  • l'aspetto di un crunch mentre si sposta il piede;
  • mobilità limitata a causa del dolore;
  • gonfiore che aumenta col tempo;
  • ematoma, che può essere dovuto alla rottura dei vasi sanguigni.

Periodo di trattamento e riabilitazione

Se lo studio mostrava solo lo stiramento dei tessuti, ma non lacrimazione, nel periodo acuto di solito effettuano una terapia conservativa.

  • La limitazione di tutti i tipi di carichi sul piede e la sua completa immobilizzazione.
  • L'imposizione di un impacco freddo (ghiaccio) sul piede per ridurre il gonfiore e l'eventuale ematoma.
  • Bendaggio o benda ritentiva sul piede.
  • Assunzione di farmaci che alleviano l'infiammazione e il dolore (farmaci anti-infiammatori non steroidei).
  • Fisioterapia (ultrasuoni, UHF, correnti a microonde, magnetoterapia, irradiazione ultravioletta).
  • Fisioterapia (allenamento sul simulatore) per rafforzare i tendini.
  • Correzione del piede piatto in sua presenza con l'aiuto di solette e scarpe ortopediche.

Il trattamento chirurgico di tendinite è usato nei casi di terapia conservativa inefficace. A seconda del grado di danno, la parte lesa del tessuto può essere suturata, così come rimuovere le aree con marcate alterazioni degenerative-distrofiche. In alcuni casi difficili, viene eseguita la chirurgia plastica. Nel corso del tempo, a tali pazienti vengono assegnati esercizi speciali finalizzati all'allungamento dei tessuti e al ripristino della loro elasticità.

Il trattamento delle forme acute di tendinite è molto più facile rispetto ai processi cronici. Pertanto, quando vi sono segni di lesioni al tendine, è necessario immobilizzare la gamba, applicare un impacco freddo e consultare uno specialista per la terapia necessaria.

Altri Articoli Su Piedi