Verruche

Piede cavo

Le persone della prima infanzia conoscono il piede piatto e il piede cavo è un fenomeno sconosciuto alle masse. Esiste una patologia in cui l'arco del piede è anormalmente alto, l'esatto opposto del piede piatto. Secondo le statistiche, il 15% della popolazione mondiale soffre di patologie, il 60% delle persone soffre di dolori alle gambe regolari.

Il piede cavo è un'anomalia congenita, ereditata dai genitori o acquisita. Spesso la malattia si sviluppa in persone che hanno già compiuto 35 anni, ma è una complicazione dopo le malattie del sistema nervoso centrale (paresi, paralisi, poliomielite). L'arco del piede può aumentare a causa di una frattura o di una cotta, specialmente con ferite riportate nell'infanzia o a seguito di una grave ustione. Nella pratica medica, ci sono casi in cui la deformità del piede non infastidisce una persona, ma diventa un sintomo di una malattia del midollo spinale.

Se il sintomo è lieve, i medici considerano tale caratteristica individuale del corpo umano. I fattori che influenzano la formazione di un piede cavo nel 20% dei casi rimangono un mistero, senza influenzare il trattamento di un piede cavo.

Sintomi caratteristici

Un piede cavo è caratterizzato da sintomi specifici:

  • aspetto caratteristico del piede;
  • deformazione delle dita a forma di martello;
  • il natoptysh si è formato alla base delle dita, che sembrano essere estremamente tese con la palpazione;
  • l'aspetto dei calli alla base del pollice, sul mignolo.

I sintomi sono dolore acuto e piuttosto intenso nell'articolazione della caviglia, rapida stanchezza durante la deambulazione. Di solito è difficile per le persone con tale anomalia scegliere scarpe adatte che offrano comfort e praticità. In questo caso, le vecchie scarpe a lungo raznoshennaya possono improvvisamente sembrare scomode.

Diagnosi del piede cavo

Nella maggior parte dei casi, gli specialisti diagnosticano la malattia semplicemente esaminando i piedi. La plantografia è il principale metodo diagnostico. Il metodo è estremamente semplice: come nella sabbia bagnata, l'impronta viene trasferita su una carta speciale, la natura dell'impronta indica la presenza della malattia. Se i talloni e le dita dei piedi sono stampati, e tra loro c'è vuoto, c'è una evidente manifestazione di un piede cavo.

Un'immagine a raggi X aiuterà a fare una diagnosi accurata, l'intensità della deformità, i segni tipici diventano chiaramente visibili. La tomografia computerizzata è un metodo diagnostico utilizzato per le lesioni gravi.

Spesso, se la diagnosi è "cavo vuoto", il paziente viene inviato per l'esame da un neurologo. L'esame da un medico - elettromiografia e risonanza magnetica, contribuirà a stabilire se il cambiamento nel piede è diventato un sintomo di malattia spinale. Se la malattia viene diagnosticata in un paziente di età superiore ai 35 anni, per escludere la presenza di un tumore nel midollo spinale, è meglio consultare un oncologo.

Trattamento di patologia

Quando si sceglie un metodo di trattamento per un piede cavo, i medici si basano sui seguenti fattori:

  • le ragioni che hanno contribuito alla nascita della patologia;
  • durata e decorso della malattia;
  • ceppo di progressione;
  • tipo di deformazione (unilaterale o bilaterale);
  • la natura dell'espressione di deformazione (leggermente, moderatamente o acutamente);
  • età del paziente.

Fasi di deformazione:

  1. Modificazione morfologica (esterna e interna) dei tessuti molli. Per eliminare la patologia, è necessario fornire pressione sulla testa dell'osso metatarsale
  2. Fase stabile Richiede un pronto intervento medico, altrimenti gli effetti sulla salute diventano seri.

Se viene rilevata una deformità lieve o moderatamente manifestata, viene prescritto un trattamento conservativo: massaggio, fisioterapia, terapia fisica (esercizi semplici). I trattamenti speciali di solito non vengono applicati. Per fissare gli elementi muscolo-scheletrici dell'arco del piede è il compito principale del trattamento conservativo.

Oltre ad eliminare i sintomi di una specifica malattia, il massaggio ai piedi rafforza l'organismo in un complesso, sviluppa i muscoli. Corsi di massaggio prescritti, la durata del corso - 2 settimane. Un maestro esperto aiuterà rapidamente i sintomi della malattia.

Il risultato eccellente è dato dalla combinazione di esercizi di fisioterapia e l'uso di scarpe ortopediche. Gli esercizi per la terapia fisica sono selezionati individualmente, sulla base del parere del medico curante. I seguenti sono semplici esercizi:

  1. Per eseguire è necessario sedersi. Quindi afferrare le dita di entrambi i piedi con oggetti diversi con trame diverse, ad esempio sfere di gomma, metallo o legno. Per aumentare l'effetto dell'esercizio, viene visualizzato nel tempo per ridurre le dimensioni degli oggetti e aumentare il peso.
  2. Per eseguire l'esercizio devi stare in piedi: le calze sono rivolte verso l'interno, i talloni ai lati. Avrai bisogno di ruotare molto lo stinco, poi vai alla rotazione del bordo esterno del piede. Alla fine dell'esercizio - abbassando le piante in superficie.

Se il paziente è un bambino, nella maggior parte dei casi la deformità non ha avuto il tempo di entrare in una fase stabile. Utilizzare in modo efficace un corso di fisioterapia, massaggio terapeutico, esercizi speciali e plantari ortopedici. Bagni caldi e bagni di paraffina sono utili per normalizzare il piede.

L'intervento chirurgico è indicato quando c'è una grave patologia che causa ansia al paziente. A seconda del tipo di patologia utilizzata:

  • artrodesi - fissando l'articolazione in completo riposo;
  • osteotomia - dissezione dell'osso per correggere la deformità, per dare la forma necessaria;
  • dissezione della fascia plantare;
  • resezione delle ossa tarsali (a mezzaluna, a forma di cuneo);
  • trapianto di tendini.

Secondo le statistiche, utilizzare una combinazione di queste tecniche. Dopo l'intervento chirurgico, è necessario fissare le ossa nella posizione corretta, per cui il movimento tra loro è bloccato.

Dopo l'intervento, i pazienti sono mostrati:

  • antidolorifici;
  • fisioterapia;
  • esercizi terapeutici;
  • terapia antibatterica;
  • massaggio;
  • indossare scarpe ortopediche (il bordo esterno nella parte anteriore e posteriore del piede è sollevato);
  • indossa plantari ortopedici.

Le prognosi positive sono possibili con trattamento tempestivo iniziato.

Possibili complicazioni

In alcuni casi, ci sono delle complicazioni:

  • disturbo dell'andatura;
  • deformazione delle dita;
  • mal di schiena;
  • dolore alle gambe;
  • stanchezza;
  • disabilità - perdita della capacità di lavorare a causa di malattia, infortunio, passaggio alla posizione di disabile.

Prevenzione del piede cavo

Sfortunatamente, la prevenzione primaria di un piede cavo non è stata trovata. Gli esperti includono la diagnostica secondaria e il trattamento di malattie che causano lo sviluppo di patologie (poliomielite, paresi, paralisi) come prevenzione secondaria.

I medici raccomandano di ripetere il massaggio qualche tempo dopo il trattamento. Oltre al corso tenuto da uno specialista, è consentito massaggiare periodicamente il piede da soli.

È necessario far uscire i piedi prima di automassarsi. È meglio effettuare la manipolazione prima di coricarsi. Prima di iniziare è utile salire sul tappetino massaggiante. In assenza di quest'ultimo, il suo ruolo è svolto da piccoli ciottoli o legumi, situati nella scatola. È necessario spostarsi da un piede all'altro per attenuare il dolore.

Riscalda le mani prima del massaggio. È altrettanto importante che durante la procedura la gamba non rimanga tesa. Per l'automassaggio raccomandare diverse disposizioni:

  • gettando le gambe;
  • mettiti seduto con la gamba piegata al ginocchio;
  • sedersi su una sedia, penzolando le braccia sul bracciolo.

Si considera che un massaggio eseguito correttamente coinvolga l'intera superficie del piede. Per cominciare, vale la pena sfregare il piede con movimenti intensi dalle dita al tallone. È utile massaggiare ogni dito, la direzione del movimento - dall'unghia alla base. Alla fine si consiglia di movimenti morbidi e attivi, meglio circolari, impastare la caviglia e la caviglia.

Per la prevenzione del piede cavo gli esercizi terapeutici sono utili, così come il massaggio. Di solito non è difficile ripetere un corso in un ospedale a casa.

Raccomandazione obbligatoria - indossare scarpe ortopediche. Le donne dovrebbero preferire una piattaforma ampia, dimenticare i tacchi sopra i tre centimetri. Le scarpe sulla piattaforma aiutano a fissare il piede nella posizione corretta. Ottima vestibilità con scarpe a tacco basso. Calde scarpe, stivali o stivali sono meglio scegliere con un grande top, mentre il bordo interno è sollevato. Prima di scegliere le scarpe ortopediche dovrebbe assolutamente consultare il proprio medico.

I braccialetti funzionano bene con il compito di fissazione - speciali morsetti a strisce che hanno un effetto correttivo e rilassante sulle gambe. Indossare il vestito sulle calze. Ortesi, solette ortopediche speciali, di solito sono fatti individualmente.

Mais e calli che accompagnano il piede cavo, mostrati tagliati. In alternativa, è permesso mettere i tamponi sotto il callo, che aiuteranno a ridistribuire il carico sul piede, rimuovere la sensazione di dolore che si verifica quando si cammina. Il compito principale è fermare lo sviluppo della malattia.

L'attuazione di misure preventive aiuterà a prevenire il ritorno della malattia.

Diagnosi e trattamento del piede cavo

Piede: un elemento importante responsabile della camminata. Resiste al carico del corpo umano e qualsiasi processo patologico nel piede non passa inosservato.

Deformazione dello stage

Piede cavo - una malattia in cui l'arco arcuato aumenta, la punta delle dita si abbassa e il tallone si solleva verso l'alto.

Ci sono due fasi di deformazione:

  1. All'inizio del processo patologico si verificano cambiamenti moderati nei tessuti molli e nei legamenti del piede. Per eliminare questo problema, è sufficiente fare pressione sulla testa del primo metatarso.
  2. La fase stabile si verifica senza un trattamento adeguato e richiede un intervento chirurgico, poiché l'altezza dell'arco plantare impedisce al paziente di camminare.

Ci sono tre opzioni per lo sviluppo di un piede cavo:

  1. tipo posteriore - l'osso del tallone cade sotto le dita del piede. Spesso questo processo è accompagnato da una restrizione dei movimenti dei muscoli abduttori;
  2. intermedio - si sviluppa abbastanza raramente. La causa più comune è l'ispessimento della fascia plantare (malattia di Ledderchose), l'uso prolungato di scarpe con suola piatta;
  3. l'osso del tallone anteriore sale sopra le falangi e il piede poggia sulla punta delle dita.

La variante della norma, in cui una persona ha un arco alto del piede, può essere ereditata dai genitori e non portare disagio.

Cause di patologia

Ad oggi, le vere cause del piede cavo non sono state studiate.

Si presume che il problema potrebbe verificarsi a causa di:

  • malattie dell'apparato neuromuscolare (poliomielite, fusione incompleta della sutura media della colonna vertebrale);
  • neuropatia sensomotoria ereditaria (malattia di Charcot-Marie-Tuta);
  • siringomielia;
  • Paralisi cerebrale;
  • atassia dovuta a lesione del cervelletto;
  • meningoencefalite;
  • neoplasie di diverse parti del midollo spinale;
  • gravi ustioni del piede;
  • fratture ossee accorciate del piede, lesioni croniche.

I sintomi della malattia

All'inizio della patologia, una persona lamenta debolezza e sensazioni dolorose durante il movimento e a riposo. Diventa anche difficile trovare scarpe comode.

Nell'area del quinto dito e nella base del grosso appaiono calli e calli, che portano dolore, ci sono restrizioni nel movimento del piede.

Il piede cavo in combinazione con la malattia della poliomielite ha una violazione unilaterale con una diminuzione del tono muscolare. Nelle lesioni cerebrali, il tono muscolare aumenta insieme ai riflessi tendinei.

Un aumento del fornice è spesso espresso da un serio cambiamento nell'andatura e nella mancanza di sensibilità, dalla deformazione delle articolazioni delle dita (forma simile ad un artiglio e simile a un martello).

Il piede cavo in un bambino è difficile da diagnosticare a causa di sintomi lievi.

Metodi diagnostici

La diagnosi è fatta sulla base del metodo di plantografia. Il suo sistema è ridotto a un'impronta su un pezzo di carta e l'entità della malattia viene valutata dalla forma dell'impronta.

Quando si riceve l'immagine del tallone e delle dita e lo spazio vuoto tra di loro, il paziente viene inviato al medico per un ulteriore esame.

Per confermare la diagnosi, conducono anche un esame visivo, un esame radiografico e la consultazione di un neurologo, poiché la malattia può essere un sintomo di gravi processi patologici nel midollo spinale.

Gli esami neurologici includono radiografia spinale, risonanza magnetica, TC, elettromiografia e delucidazione della storia ereditaria.

Tattiche di trattamento

Il metodo di trattamento di un piede cavo si basa sulle cause dello sviluppo, sull'estensione della lesione e sull'età del paziente. Nelle fasi iniziali della patologia possono essere trattati in modo conservativo con massaggi, applicazioni di paraffina e esercizi medici.

Intervento chirurgico

Nei casi avanzati, o in assenza di un risultato della terapia precedentemente condotta, è prescritto un trattamento chirurgico.

Le operazioni sono di diversi tipi:

  • artrodesi (creazione di anchilosi);
  • osteotomia (dissezione con un cambiamento nella forma dell'osso);
  • trapianto di tendini;
  • dissezione della fascia della suola;
  • resezione a mezzaluna oa cuneo.

L'operazione viene eseguita utilizzando l'anestesia locale in modo pianificato in ospedale. I chirurghi usano una terapia combinata secondo il metodo di Kuslick - escissione dell'aponeurosi con resezione.

L'osso scafoide viene rimosso in tutto o in parte, e se l'osso metatarsale è eccessivamente depresso, viene eseguita l'osteotomia.

Dopo la manipolazione, l'incisione viene cucita, lasciando il drenaggio e viene applicato uno stivale in gesso. Se la prima volta non è riuscito a correggere l'arco cavo del piede, l'operazione viene ripetuta dopo 14 giorni.

Nel processo di riabilitazione, il paziente viene mostrato:

  • agopuntura;
  • iniezioni di antibiotici e antidolorifici;
  • indossare scarpe speciali;
  • massaggio terapeutico, terapia fisica.

Solette e scarpe

La scelta di scarpe comode e adeguate è molto importante per la prevenzione della malattia e nella fase iniziale del suo sviluppo. Scegli le scarpe devono essere tacchi bassi o una piattaforma ampia con un bordo interno rialzato. Le scarpe ortopediche vengono selezionate dopo le raccomandazioni del medico.

Per mantenere l'arco delle solette del piede vengono utilizzati - ortesi. I semi devono essere regolarmente tagliati e racchiusi sotto di essi con pastiglie speciali o bretelle.

Il compito principale della scarpa è di ridurre il carico sull'arco del piede e le sensazioni spiacevoli quando si cammina.

esercizi

Le lezioni di terapia fisica si svolgono sia dopo l'intervento chirurgico sia per prevenire lo sviluppo di deformità con un piede cavo.

  1. L'esercizio è fatto seduto su una sedia o su una sedia. Viene prima eseguito senza carico, quindi con resistenza (utilizzando un peso o una fascia elastica).
  2. Il sequestro di oggetti con le dita dei piedi di diverse dimensioni e forme rafforza bene il tessuto muscolare e i legamenti dei piedi. Ogni volta è necessario aumentare il peso della cosa che viene sollevata.
  3. In posizione eretta, posizionare i talloni sui lati il ​​più possibile e le dita verso l'interno per eseguire la rotazione esterna (rotazione) delle gambe.
  4. Camminare sui bordi esterni e interni dei piedi.
  5. Esercizi in piedi su un tronco.

Prevenzione e possibili complicazioni

La deformazione non progredirà se segui diverse regole:

  • trattamento tempestivo delle malattie che causano lo sviluppo della patologia;
  • corsi regolari di massaggio, terapia fisica, agopuntura;
  • dieta equilibrata, perdita di peso.

Per ridurre il dolore, si consiglia di fare un automassaggio fatto in casa. Prima della procedura, è necessario asciugare i piedi facendo un bagno con sale marino e salire su un tappetino per massaggi, ciottoli, piselli o fagioli cosparsi.

È meglio eseguire la procedura con le mani calde, strofinando intensamente i piedi dalle dita ai talloni, è utile massaggiare ogni dito separatamente.

Per completare l'esercizio occorre impastare ginocchio e caviglia.

Le complicazioni del piede cavo sono:

  • cambiamento dell'andatura;
  • deformazione persistente delle falangi;
  • dolore alla schiena e alle gambe;
  • disabilità dovuta all'incapacità di camminare.

Durante il trattamento, il paziente deve essere visto da un neurologo e da un traumatologo. Solo una terapia complessa aiuterà a superare rapidamente la spiacevole malattia ea camminare di nuovo senza dolore.

Piede cavo

Il piede cavo è una condizione patologica che è accompagnata da un aumento dell'altezza dell'arco arcuato del piede. Di solito appare dopo gli infortuni, così come in varie patologie del sistema neuromuscolare. In casi molto rari, è una malattia genetica. Un medico viene generalmente avvicinato con lamentele di dolore e l'incapacità di scegliere scarpe di dimensioni. Più avanti in questo articolo daremo un'occhiata più da vicino a questa malattia, a tutte le sue manifestazioni cliniche, così come ai metodi di diagnosi e trattamento.

Anatomia e cause di sviluppo

Il piede rappresenta il meccanismo più importante del sistema muscolo-scheletrico nel corpo umano. È una formazione anatomica complessa, costituita da un gran numero di elementi, cioè: muscoli, ossa e tendini. Allo stesso tempo, questo meccanismo funziona nel suo insieme, offre a una persona l'opportunità di muoversi, facendo affidamento sul terreno. Se la patologia appare nel complesso, si verifica una violazione dei meccanismi di movimento e di posizione. Il carico inizia a essere distribuito in modo errato durante la deambulazione, in conseguenza del quale gli arti inferiori si stancano molto più velocemente, diventano pesanti e in essi si manifestano sensazioni dolorose.

Il piede cavo è un tale cambiamento di forma, in cui l'arco aumenta patologicamente. In sostanza, questa patologia è l'esatto opposto del piede piatto, in cui l'arco si appiattisce e cade. Nel caso di un piede cavo, il supporto del piede cade sulle dita e sul tallone. La parte centrale del piede non subisce alcun carico e inizia ad appendere sulla sua superficie. Così, si sviluppa la "torsione" del piede.

Sulla base della localizzazione del dipartimento in cui sono osservate le maggiori deformazioni, in Ortopedia e Traumatologia ci sono tre tipi di piede cavo:

  1. Tipo posteriore - in questo caso, a causa dell'insufficienza del muscolo tricipite della parte inferiore della gamba, si verifica il pilastro posteriore dell'arco plantare. A causa della flessione dei flessori della caviglia del piede, si sposta nella posizione di flessione, con il tallone che si abbassa più in basso rispetto alle sezioni anteriori. Molto spesso, nel tipo posteriore, c'è anche una deformità in valgo del piede, che si sviluppa a causa della contrattura del lungo estensore delle dita e dei muscoli peronei.
  2. Tipo intermedio - non è una forma molto comune della malattia, la sua formazione si verifica in presenza di contratture dei muscoli plantari a causa dell'accorciamento dell'aponeurosi della suola (questa condizione è caratteristica della malattia di Ledereu) o si osserva quando si indossano scarpe con suole troppo dure.
  3. Il tipo anteriore si manifesta con l'estensione forzata del piede, mentre il supporto va solo alla punta delle dita. La componente secondaria anteriore dell'arco del piede è abbassata, il tallone è più alto dell'avampiede. La parziale interruzione del rapporto tra le sezioni anteriore e posteriore viene eliminata dal peso della pelvi.

Con il passare del tempo e il progredire della malattia, il tallone si gira verso l'interno, c'è una forte deformazione della gamba.

A causa dell'aumento dell'altezza dell'arco, per tutti i tipi di questa patologia, il carico su diverse parti del piede viene ridistribuito: la parte centrale non ha abbastanza carico, e le teste delle ossa metatarsali e del colletto del tallone, al contrario, soffrono di sovraccarico.

Le dita si deformano gradualmente, assumono una forma simile a un martello o un artiglio, le falangi principali sono sollevate verso l'alto e le unghie sono fortemente piegate. Puoi trovare dolorosi natoptysh nelle basi delle dita.

Tuttavia, accade che un aumento dell'arco del piede non porti a tutte le conseguenze sopra descritte. A volte è possibile rivelare una volta ad arco piuttosto alto in persone assolutamente sane. Questo di solito accade quando la forma del piede viene trasmessa geneticamente ed è un tratto distintivo della famiglia. In questo caso, non ci sono disordini funzionali tipici e non ci sono deformazioni secondarie. Non è necessario alcun trattamento e tale cambiamento di forma è considerato una variante della norma.

A questo punto nel tempo, non è stato determinato con precisione per quali motivi si verifica un aumento nell'arco del piede. Ci sono suggerimenti che questa patologia di solito si sviluppa a causa di uno squilibrio nel bilancio muscolare dovuto all'ipertonicità o all'indebolimento paretico di alcuni gruppi muscolari del piede e della gamba. Allo stesso tempo, si osserva che in un certo numero di situazioni durante l'esame di pazienti con un piede cavo, non è stato confermato un aumento o una diminuzione del tono muscolare.

La formazione di un piede cavo può verificarsi in un certo numero di malattie, così come malformazioni dell'apparato neuromuscolare. Le seguenti comorbidità sono distinte:

  • poliomielite;
  • distrofia muscolare;
  • diffrazione spinale (cioè fusione incompleta della sutura vertebrale mediana);
  • patologia di Charcot-Marie-Tuta (genetica sensorimotoria neuropatia);
  • polineuropatia;
  • siringoemiliya;
  • paralisi cerebrale;
  • Atassia di Friedreich (atassia ereditaria dovuta a lesioni del cervelletto e del midollo spinale);
  • meningoencefalite;
  • la meningite;
  • formazioni benigne e maligne del midollo spinale.

In casi più rari, ustioni del piede e fratture erroneamente accresciute dell'astragalo e del calcagno portano allo sviluppo di un piede cavo. In circa il 20% di tutti i casi di malattia, i fattori che sono diventati provocatori per lo sviluppo della deformità rimangono poco chiari.

sintomi

Di solito, i pazienti lamentano un aumento della fatica durante la deambulazione, oltre alla presenza di sensazioni dolorose nei piedi e nelle articolazioni della caviglia. La maggior parte dei pazienti nota una significativa difficoltà nella scelta di scarpe comode.

Durante l'ispezione, vengono rilevati un aumento dell'altezza dell'arco esterno e interno, tentacolare, espansione e l'avampiede vengono rilevati, c'è deformità delle dita e calli dolorosi (di solito si formano nella zona del mignolo e alla base del pollice). Frequentemente osservato in vari gradi di rigidità del piede.

Nel caso di un piede cavo, apparso dopo poliomielite, di regola, c'è una paresi unilaterale sfuocata, accompagnata da equino del piede. Il tono muscolare diminuisce, la deformazione non aumenta.

Con le lesioni cerebrali, al contrario, c'è un aumento del tono muscolare, c'è un aumento dei riflessi tendinei e della spasticità. Il processo, come nella versione precedente, rimane unilaterale, non incline alla progressione.

Con difetti genetici, la deformazione è bilaterale, tende a deteriorarsi con il tempo, soprattutto durante la crescita attiva (in periodi da cinque a sette anni e da 12 a 15 anni).

Con la malattia di Friedreich, la deformità del piede è bilaterale, sta progredendo. Se si familiarizza con la storia familiare del paziente, vengono spesso identificati casi della stessa malattia.

Un arco allargato del piede è accompagnato da atassia, gravi disturbi dell'andatura, lievi disturbi della sensibilità e segni di danni ai tratti piramidali (spasmi, contratture e segni piramidali).

In caso di malattia di Charcot-Marie-Tuta, si può osservare una deformità bilaterale progressiva del piede insieme all'atrofia muscolare, che si diffonde gradualmente dal basso verso l'alto.

diagnostica

Per stabilire una diagnosi accurata utilizzando diversi metodi allo stesso tempo. Il primo passo è condurre un'ispezione visiva del piede.

La prossima è la plantografia, che è il modo più provato e più semplice per determinare un piede piatto. L'essenza del metodo è la seguente: il paziente ha bisogno di lasciare un'impronta della sua impronta su carta speciale. In base alla forma di quest'ultimo, è possibile determinare la presenza della malattia e il suo stadio. Nel caso in cui l'impronta digitale e il tallone siano chiaramente visibili sull'immagine ricevuta e lo spazio tra di essi rimanga vuoto, ciò indica la presenza di questo processo patologico.

Quando si utilizza la pianta, è impossibile determinare un'immagine chiara per stabilire una diagnosi accurata, il paziente viene inviato a un'immagine radiografica. Una radiografia fornisce informazioni più complete sulla natura della malattia e aiuta a trovare il trattamento giusto.

Nel processo di stabilire la diagnosi di un piede cavo, il paziente dovrebbe ricevere consigli da un neurologo. Quest'ultimo, se necessario, indirizzerà il paziente a un esame neurologico completo. Questo è fatto perché il piede cavo può essere una delle manifestazioni di patologie della colonna vertebrale.

Le moderne attrezzature disponibili nell'arsenale dei medici, durante l'esame del piede, aiutano a identificare le malattie dell'apparato neuromuscolare. Quando la deformità del piede viene rilevata per la prima volta nell'età adulta, il paziente viene inviato ad un oncologo, poiché la patologia può essere una manifestazione di un tumore del midollo spinale. A causa dell'esame mediante risonanza magnetica, è possibile valutare lo stato generale di salute e rilevare molte malattie nelle fasi iniziali.

trattamento

I metodi di trattamento di un piede cavo sono selezionati in base alla causa principale della malattia, alla categoria di età del paziente e al grado di aumento dell'arco plantare.

Se è presente una deformità lieve o moderatamente grave, il trattamento consisterà nel paziente che riceverà sedute di massaggio, procedure di fisioterapia e speciali esercizi terapeutici.

È possibile eliminare le forme non fisse utilizzando scarpe ortopediche selezionate individualmente, in cui il bordo interno è leggermente rialzato e non vi è alcuna visualizzazione ad arco. Nel caso di un piede cavo fisso pronunciato, specialmente nei pazienti adulti, si raccomanda un trattamento chirurgico del problema.

Sulla base della causa e del tipo di patologia, vengono eseguiti l'osteotomia, la resezione a mezzaluna oa cuneo dell'osso tarsus, la dissezione della fascia plantare, l'artrodesi e il trapianto di tendini. In alcuni casi, vengono utilizzate diverse combinazioni dei metodi sopra descritti. L'operazione viene eseguita in anestesia generale o anestesia di conduzione, viene eseguita secondo i piani del reparto ortopedico o traumatologico.

Di norma, la variante più ottimale dell'operazione è un intervento combinato secondo Chaklin o Kuslik. Nel metodo Kuslik, è necessario correggere o scomporre apertamente l'aponeurosi plantare, insieme con la resezione a forma di falce o cuneo dell'osso cuboide. Dopo che l'area resecata è stata rimossa, le sezioni anteriori del piede si piegano verso la parte posteriore e le sezioni posteriori verso la suola. La ferita viene suturata e drenata, uno stivale in gesso viene applicato sull'arto inferiore per 6-7 settimane.

Quando si esegue un intervento chirurgico secondo il metodo di Chaklin, la dissezione dell'aponeurosi plantare viene eseguita o riparata. Dopo questo, le ossa del tarso sono esposte, i tendini estensori vengono ritratti e viene eseguita una resezione a cuneo di una parte dell'osso cuboide e della testa dell'astragalo. Rimuovere parzialmente o completamente l'osso navicolare, a seconda del grado di deformazione. Nel caso di un'omissione pronunciata del primo osso metatarsale, viene eseguita un'ulteriore osteotomia. Se c'è un equino, lo stadio finale è la tenotomia del tendine di Achille.

Nel caso in cui non fosse possibile correggere completamente la posizione del piede durante l'intervento chirurgico, il gesso viene applicato per 14 giorni, dopo di che la medicazione viene rimossa, la correzione finale viene effettuata e il gesso viene applicato per un altro mese.

Inoltre, per correggere la patologia del piede cavo, in alcuni casi viene utilizzata la tecnica di Albrecht, che consiste nell'eseguire una resezione a cuneo delle sezioni anteriori del calcagno e del collo dell'astragalo.

In caso di deformità progressive fortemente pronunciate, il metodo Mitbreyt viene raramente utilizzato - cioè l'artrodesi tripla, il tendine di Achille viene allungato e viene eseguita l'osteotomia del primo metatarso, oltre al trapianto muscolare. Dopo tutto questo, un calco in gesso viene applicato sulla ferita per sei-sette settimane.

Nel periodo di riabilitazione dopo l'operazione vengono prescritti antibiotici, fisioterapia, antidolorifici, massaggi ed esercizi terapeutici. È importante che il paziente indossi scarpe speciali con un bordo interno rialzato nella parte anteriore del piede e un bordo esterno rialzato nella parte posteriore del piede. Nel caso di procedure chirurgiche che comportano il trapianto di muscoli, è necessario installare berretti rigidi nei primi stadi delle scarpe. Aiuteranno a proteggere i muscoli trapiantati dall'allungamento eccessivo.

Che cosa tratta il dottore

Il processo di trattamento di un piede cavo viene eseguito da un chirurgo ortopedico o da un traumatologo.

Non sai come scegliere una clinica o un medico a prezzi ragionevoli? Centro di registrazione unificato per telefono +7 (499) 519-32-84.

Piede cavo

Piede cavo - una condizione accompagnata da un aumento anormale dell'altezza dell'arco arcuato del piede. È l'opposto del piede piatto, in cui l'arco è abbassato e appiattito. Si verifica dopo lesioni ai piedi e in alcune malattie del sistema neuromuscolare, meno spesso è ereditaria. Manifestato da deformazione esterna, dolore e stanchezza quando si cammina. La diagnosi viene impostata sulla base dei dati di ispezione, i risultati di plantografia e radiografia. Il trattamento è spesso conservativo, con deformità progressiva, la chirurgia è indicata.

Piede cavo

Piede cavo - un aumento eccessivo dell'arco del piede. È osservato in un numero di malattie del sistema nervoso e muscolare. Può svilupparsi dopo lesioni ai piedi (schiacciamento, gravi fratture delle ossa del tarsio), specialmente quelle sofferte durante l'infanzia. A volte ereditato Accompagnato dalla fatica e dal dolore quando si cammina. Provoca la formazione di calli e lo sviluppo della deformazione delle dita. In alcuni casi, procede senza alcun disturbo funzionale.

La ragione per contattare il medico è di solito un dolore intenso ai piedi e l'incapacità di prendere le scarpe "lungo la gamba". Con piede cavo leggermente e moderatamente pronunciato, viene eseguita una terapia conservativa. Per deformità progressive, è indicato un intervento chirurgico. Ortopedici e traumatologi sono impegnati nel trattamento. Se la causa dello sviluppo della patologia sono le malattie del sistema nervoso, i neurologi eseguono simultaneamente la terapia della malattia di base.

Anatomia del piede

Il piede è una complessa formazione anatomica costituita da un insieme di elementi: ossa, muscoli, legamenti, ecc. Questo complesso di tessuti agisce come un tutto unico, fornendo una funzione di supporto e motoria. La violazione dei normali rapporti tra i singoli elementi del piede porta a un "fallimento" dei meccanismi di stazionamento e movimento. Il carico viene distribuito in modo errato tra reparti diversi, il piede si stanca rapidamente, inizia a ferire e si deforma ancora di più.

Con un piede cavo, la curvatura della parte longitudinale dell'arco viene aumentata, il primo osso metatarso alla base del pollice si abbassa e il tallone è leggermente rivolto verso l'interno. Quindi, c'è una "torsione" del piede. A seconda della localizzazione del reparto più deformato in traumatologia e ortopedia, ci sono 3 tipi di piede cavo. Nel tipo posteriore, a causa dell'insufficienza del muscolo tricipite della parte inferiore della gamba, l'arco plantare orale posteriore è deformato. A causa della flessione dei flessori della caviglia del piede, "si sposta" nella posizione di flessione, il tallone cade sotto le sezioni anteriori. Il tipo posteriore del piede cavo è spesso accompagnato da deformità in valgo, che si verifica a causa della contrattura dei muscoli fibulari e del lungo estensore delle dita.

Il tipo intermedio viene osservato raramente e si forma in caso di contratture dei muscoli plantari a causa dell'accorciamento dell'aponeurosi plantare (malattia diffusa) o l'uso di scarpe con suola eccessivamente dura. Con il tipo frontale, vi è un'estensione forzata del piede con supporto solo sulla punta delle dita. L'abutment anteriore dell'arco plantare si abbassa, il tallone si trova sopra l'avampiede. La violazione della relazione tra le sezioni posteriore e anteriore è parzialmente eliminata sotto il peso del corpo.

A causa dell'aumento dell'altezza dell'arco, per tutti i tipi di piede cavo, il carico viene ridistribuito a diverse parti di questa formazione anatomica: la parte centrale non è sufficientemente carica, e il tubercolo calcaneo e le teste delle ossa metatarsali, al contrario, soffrono di sovraccarico costante. Le dita si deformano gradualmente, assumendo una forma a forma di artiglio oa forma di martello, la falange principale sale verso l'alto e l'unghia è fortemente piegata. Alla base delle dita si formano dolorose natoptysh.

Tuttavia, un aumento dell'arco plantare non comporta sempre le conseguenze sopra elencate. In alcuni casi, una volta ad arco molto alto viene rilevata in persone perfettamente sane. Di norma, in questi casi, la forma del piede è ereditata, è un tratto distintivo della famiglia, non causa disturbi funzionali e deformità secondarie. In questi casi, un cambiamento nella forma del piede è considerato una variante della norma, non è richiesto alcun trattamento.

Cause dello sviluppo del piede cavo

Attualmente, il meccanismo esatto di aumentare l'arco del piede non è chiaro. Si presume che questa patologia di solito si manifesti in seguito a una violazione dell'equilibrio muscolare a causa dell'ipertono o dell'indebolimento paretico dei singoli gruppi muscolari di gamba e piede. Tuttavia, gli esperti osservano che in alcuni casi, quando si esaminano pazienti con un piede cavo, non è possibile confermare un notevole aumento o diminuzione del tono muscolare.

Un piede cavo può formarsi in una serie di malattie e malformazioni dell'apparato neuromuscolare, tra cui poliomielite, distrofia muscolare, disrafia spinale (crescita incompleta della spina mediana), malattia di Charcot-Marie-Tut (neuropatia sensomotoria ereditaria), polineuropatia, siringomielia, paralisi cerebrale, atassia di Friedreich (atassia ereditaria dovuta a danni al midollo spinale e al cervelletto), meningoencefalite, meningite, tumori maligni e benigni del midollo spinale. Più raramente, la patologia si sviluppa a causa di ustioni del piede o fratture erroneamente accresciute del calcagno e dell'astragalo. In circa il 20% dei casi, i fattori che hanno provocato la formazione di una deformazione rimangono poco chiari.

I sintomi di un piede cavo

Il paziente lamenta la fatica durante la deambulazione, dolore ai piedi e articolazioni della caviglia. Molti pazienti notano che hanno notevoli difficoltà nel selezionare scarpe comode. All'esame, vengono rilevati un aumento dell'altezza dell'arco interno ed esterno, l'espansione, l'appiattimento e una certa riduzione dell'avampiede, la deformazione delle dita e anche i dolorosi calli (il più delle volte nella zona del mignolo e alla base del primo dito). Spesso c'è una rigidità più o meno pronunciata del piede.

Quando un piede cavo a causa di poliomielite di solito si osserva parenchia unilaterale sfuocata in combinazione con equino del piede. Il tono muscolare è ridotto, la deformità non progredisce. Quando le lesioni cerebrali, al contrario, c'è un aumento del tono muscolare, spasticità e aumento dei riflessi tendinei. Il processo è anche unilaterale, non progressivo. Con malformazioni congenite, la deformazione è bilaterale, incline alla progressione durante i periodi di crescita maggiore (5-7 anni e 12-15 anni).

Nella malattia di Friedreich, la patologia è bilaterale, progressiva. La storia familiare di solito rivela casi della stessa malattia. Un aumento dell'arco plantare si combina con atassia, gravi disturbi dell'andatura, lievi disturbi della sensibilità e segni di danno ai tratti piramidali (contratture, spasmi e segni piramidali). In caso di malattia di Charcot-Marie-Tuta, vi è una progressiva deformità bilaterale dei piedi in combinazione con l'atrofia muscolare, che si diffonde gradualmente dal basso verso l'alto.

Diagnosi del piede cavo

Per chiarire la diagnosi, sono prescritti una radiografia del piede e una plantografia. Con un lieve piede cavo sul plantogramma, viene determinata una sporgenza lungo il bordo esterno e un eccessivo approfondimento dell'arco concavo del bordo interno. Con moderata gravità della patologia, la concavità si estende fino al bordo esterno del piede. Con una deformazione pronunciata, l'impronta della suola è divisa in due parti. Nei casi avanzati, i contorni delle dita scompaiono dall'impronta, che è dovuta alla loro deformazione pronunciata come un artiglio.

Se si sospetta un sistema neuromuscolare di un paziente, un neurologo visita un paziente per un consulto, viene eseguito un esame neurologico dettagliato, vengono eseguite una radiografia spinale, una TC e una risonanza magnetica della regione lombare, elettromiografia e altri studi. In caso di lesioni croniche dell'osso tarsale, in alcuni casi può essere necessaria la TC del piede. Per la prima volta ha rivelato un piede cavo in assenza di malattie dell'apparato neuromuscolare e le precedenti lesioni sono un motivo per sospettare un tumore del midollo spinale e inviare il paziente a un oncologo per l'esame.

Trattamento del piede cavo

La tattica di trattamento di questa patologia è determinata dalla causa dello sviluppo della malattia, dall'età del paziente e dal grado di aumento dell'arco plantare. Con deformità lievi e moderatamente gravi, vengono prescritti massaggi, fisioterapia e fisioterapia. Le forme non fisse sono suscettibili di correzione conservativa con scarpe speciali con un bordo interno rialzato senza disporre l'arco. Un piede cavo fisso pronunciato, specialmente negli adulti, è sottoposto a trattamento chirurgico.

A seconda della causa dello sviluppo e del tipo di patologia, l'osteotomia, la resezione a forma di cuneo o a falce delle ossa tarsali, l'artrodesi, la dissezione della fascia plantare e il trapianto del tendine possono essere eseguiti. Spesso usato varie combinazioni di queste tecniche operative. L'intervento chirurgico viene eseguito in anestesia generale o anestesia di conduzione in modo pianificato nelle condizioni del trauma o del reparto ortopedico.

Nella maggior parte dei casi, l'opzione migliore è un'operazione combinata su Kuslik o Chaklin. Il metodo Kuslik prevede il risanamento o la dissezione aperta dell'aponeurosi plantare in combinazione con una resezione a forma di cuneo o a falce dell'osso cuboide. Dopo la rimozione dell'area resecata, le sezioni anteriori del piede sono piegate verso la parte posteriore e le sezioni posteriori sono rivolte verso la suola. La ferita viene suturata e drenata, uno stivale in gesso viene posizionato sulla gamba per 6-7 settimane.

Quando si esegue una procedura chirurgica secondo il metodo Chaklin, l'aponeurosi plantare viene anche sezionata o riparata. Quindi vengono esposte le ossa del tarso estendendo i tendini estensori ai lati e eseguita una resezione a cuneo della testa dell'astragalo e parte dell'osso cuboide. L'osso scafoide viene rimosso completamente o parzialmente a seconda del grado di deformità. Con una pronunciata discendenza dell'osso metatarsale, viene eseguita un'ulteriore osteotomia. In presenza di equino nella fase finale, viene eseguita la tenotomia del tendine di Achille. Se la posizione del piede non viene completamente corretta durante l'operazione, l'intonaco viene applicato per un periodo di due settimane, quindi la benda viene rimossa, viene eseguita la correzione finale e l'intonaco viene applicato per altre 4 settimane.

Inoltre, in alcuni casi, il metodo di Albrecht viene utilizzato per correggere il piede cavo, che comporta una resezione a forma di cuneo del collo dell'astragalo e delle sezioni anteriori del calcagno. Per deformità pronunciate e progressive, a volte viene utilizzato il metodo Mitbreyt - artrodesi tripla in combinazione con l'allungamento del tendine di Achille, l'osteotomia del primo metatarso e il trasferimento muscolare. Quindi mettere l'intonaco per 6-7 settimane.

Nel periodo postoperatorio vengono prescritti fisioterapia, antibiotici, antidolorifici, massaggi e terapia fisica. È obbligatorio utilizzare scarpe speciali con un bordo esterno rialzato nella parte posteriore del piede e un bordo interno rialzato nella parte anteriore del piede. Durante le operazioni che comportano il trapianto di muscoli, nelle fasi iniziali delle scarpe, vengono inoltre installati dei bastoncini rigidi per proteggere i muscoli trapiantati da uno stiramento eccessivo.

Piede cavo - lato posteriore del piede piatto

Nel corpo umano, il piede è il meccanismo più importante del sistema muscolo-scheletrico.

Questa è una complessa formazione anatomica, che consiste in un gran numero di elementi, tra cui ossa, muscoli e tendini.

Il meccanismo unico agisce nel suo complesso. Fornendo così un'opportunità per una persona di muoversi, appoggiandosi a terra. Quando la patologia insorge in questo complesso, il meccanismo di stare in piedi e il movimento è disturbato.

C'è una ridistribuzione del carico quando si cammina, a causa della quale le gambe si stancano rapidamente, diventano pesanti e fanno male.

Piede cavo - questo è un cambiamento di forma, in cui vi è un allargamento patologico dell'arco. In sostanza, questa patologia è l'opposto di un piede piatto, quando l'arco è abbassato e appiattito.

Quando si cammina, il supporto cade sul tallone e sulle dita dei piedi. E la parte centrale del piede non trasporta alcun carico e si blocca sulla superficie come un "ponte".

Nel corso del tempo, il tallone si gira verso l'interno e si verifica una grave deformità degli arti.

Cause di patologia

Le ragioni per cui esiste un piede cavo non sono completamente identificate.

Allo stesso tempo, molti anni di pratica medica ci permettono di elencare alcuni fattori che possono scatenare lo sviluppo di questa malattia:

  1. Prima di tutto, è necessario nominare la patologia del sistema neuromuscolare. Questa è paralisi cerebrale, poliomielite, distrofia, tumore del midollo spinale.
  2. Tallone o talus non guarito in modo non corretto dopo una frattura possono anche causare deformità patologiche del piede.
    Il piede può cambiare forma dopo una grave ustione.
  3. Ci sono casi in cui questo processo non infastidisce il paziente, ma è il primo segno di una malattia del midollo spinale.

Approssimativamente nella quinta parte del numero totale di patologie non è possibile identificare la causa della malattia. Questo fatto non influisce sulla tattica del trattamento e sulle procedure applicate. La scelta viene fatta in base alla fase della malattia.

Due fasi della malattia

La deformazione del piede si sviluppa gradualmente e gli esperti distinguono due fasi in questo processo.

Nella prima fase, si verificano cambiamenti morfologici nei tessuti molli. Quando il piede è piegato a causa della deformazione dei muscoli, dei legamenti, della pelle, questi cambiamenti sono facili da eliminare.

Basta per fare pressione sulla testa del metatarso I.

Nei bambini piccoli, il piede cavo è difficile da rilevare a causa del fatto che il quadro clinico della malattia è lieve.

Ma se questo non è fatto, la deformazione entra in una fase stabile. E questo ha gravi conseguenze sulla salute.

Come si manifesta la malattia?

I primi segni dell'inizio e dello sviluppo della malattia si manifestano nel fatto che una persona inizia a stancarsi quando cammina. Dopo aver passato la solita distanza da casa a lavoro e ritorno, ha dolore alla caviglia.

Si verificano dolorose natoptysh, calli sul mignolo e alla base del pollice. C'è una chiara deformazione a forma di artiglio delle dita.

Le vecchie scarpe logore cominciano a sembrare scomode e a disagio. Allo stesso tempo ci sono difficoltà nella scelta e nell'acquisto di una nuova scarpa.

Perché c'è dolore nella spina dorsale della colonna vertebrale e come fermare il dolore in questo caso? Queste domande riceveranno risposta dal nostro materiale.

Come aiutare se stessi se il coccige fa male quando si è seduti? Metodi, suggerimenti e approcci diversi che puoi imparare esaminando il nostro articolo.

Diagnosi: il primo passo per curare

Per fare una diagnosi accurata, vengono utilizzati diversi metodi. Prima di tutto, un'ispezione visiva del piede.

Plantografia - il metodo principale

Il tempo più semplice e comprovato è il metodo plantografico. La sua essenza si riduce al fatto che un'impronta speciale è impressa su una carta speciale. E già la forma della stampa determina la presenza della malattia e il grado del suo sviluppo.

Se l'immagine del tallone e delle dita dei piedi è chiaramente visibile sull'immagine ricevuta e c'è uno spazio vuoto tra di loro, allora questo è un chiaro segno di un piede cavo.

Nel caso in cui il metodo plantografico non fornisca un quadro non ambiguo per effettuare una diagnosi accurata, il paziente viene inviato per l'esame a raggi X.

Le immagini ottenute possono essere utilizzate per fare una conclusione accurata sulla natura della malattia e prescrivere il trattamento appropriato. La pratica medica mostra che quando viene diagnosticato un paziente, devono essere inviati per la consultazione a un neurologo.

Lo specialista prescrive un esame neurologico dettagliato.

Questo deve essere fatto perché un piede cavo può essere un segno di malattia spinale.

Con l'aiuto di attrezzature moderne, quando si esamina il piede, è possibile rilevare una malattia dell'apparato neuromuscolare. Se la deformità del piede viene rilevata per la prima volta e in età adulta, il paziente deve rivolgersi a un oncologo.

Questo potrebbe essere un segno di un tumore del midollo spinale. L'esame mediante risonanza magnetica consente di valutare le condizioni generali del corpo e identificare molte malattie nella fase di occorrenza.

Il trattamento dipende dal grado di abbandono della patologia.

Il trattamento specifico del piede cavo è prescritto in base a determinate circostanze:

  • prima di tutto, prende in considerazione la causa e lo sviluppo della malattia
  • il secondo punto che riguarda la tattica del trattamento, l'età del paziente;
  • e la terza circostanza importante è il grado di aumento dell'arco del piede.

La combinazione di questi fattori comporta l'uso di trattamenti conservativi o chirurgici.

L'obiettivo principale di un metodo conservativo di trattamento è quello di rafforzare i componenti muscolo-scheletrici dell'arco plantare. Buoni risultati si ottengono con l'uso combinato di ginnastica terapeutica e scarpe ortopediche speciali.

Esercizio terapia - la base

Il complesso di esercizi fisici speciali e procedure fisiologiche è selezionato sulla raccomandazione del medico generico essente presente. Bagni caldi, bagni di paraffina e correzione manuale simultanea delle deformità fanno sì che il piede torni al suo stato normale.

Selezione di scarpe

Per le donne, è molto importante scegliere scarpe comode. I tacchi alti dovrebbero essere abbandonati. La preferenza deve essere data a un tacco basso ea un'ampia piattaforma, che contribuisce alla fissazione del piede nella posizione corretta.

È necessario scegliere scarpe ortopediche sotto la supervisione del medico generico essente presente. Le scarpe o gli stivali devono avere la parte superiore alta e avere una suola ampia.

E hanno anche un bordo interno rialzato. Le ortesi sono utilizzate per sostenere l'arco del piede. Le cosiddette solette speciali, che sono fatti su ordinazione.

Beh, aiuta le parentesi graffe. Si vestono come calze e stabilizzano caviglie e piedi.

Calli e calli, che accompagnano sempre la malattia, devono essere tagliati o posti sotto dei cuscinetti speciali per ridistribuire il carico sul piede.

Il compito principale in questo caso è quello di rimuovere il dolore quando si cammina e di interrompere l'ulteriore sviluppo della malattia. Porta un effetto positivo ai pazienti in tenera età ea coloro che non hanno sofferto di malattie neurologiche.

Chirurgia come ultima risorsa

Se non ci sono risultati positivi dopo tutte le procedure e gli eventi conservativi, allora il trattamento chirurgico deve essere usato per il trattamento.

Questo metodo di trattamento è utilizzato nel caso in cui la causa del piede cavo fosse una malattia neurologica.

Il trattamento chirurgico include:

  • artrodesi - la creazione di un giunto fisso;
  • osteotomia - dissezione dell'osso per dargli la forma corretta;
  • trapianto di tendini;
  • dissezione della fascia plantare.

In pratica, molte tecniche vengono spesso utilizzate contemporaneamente.

Misure preventive

Devi sapere che il piede cavo tende a essere trasmesso dai genitori alla prole. Nella vita di tutti i giorni, quando la malattia non si sviluppa, questo è chiamato "alto".

In medicina - un'alta volta ad arco. Ma tali fatti non possono portare alla malattia. Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata al piede nel caso in cui una persona in tenera età soffriva di poliomelite.

A qualsiasi età, una persona che nota segni di un piede cavo, è necessario scegliere con cura le scarpe. Non dovrebbe essere stretto o troppo largo.

L'esercizio delicato e le procedure igieniche regolari promuovono piedi sani in generale e piedi in particolare.

Piede cavo - come affrontarlo?

Piede cavo - una condizione patologica caratterizzata da un aumento troppo alto dell'arco longitudinale. Per una tale deformazione, la punta delle dita si abbassa e il tallone, al contrario, viene sollevato.

Questa violazione del sistema muscolo-scheletrico è dichiarata "sfondo", una serie di malattie del sistema nervoso, muscolare.

Accompagnato dalla comparsa della fatica, anche dopo una breve passeggiata. La caviglia diventa una fonte di dolore, la suola è occupata dal callo doloroso, specialmente l'area del pollice.

A volte i disturbi funzionali non sono affatto osservati, la malattia è asintomatica. Affaticamento, dolore che sorge dopo aver camminato, una persona causa banalmente il carico giornaliero delle gambe.

Sfortunatamente, per andare dal medico, ortopedico o traumatologo, la gente non si sbriga con tali problemi, cercando di superare il dolore da soli.

Nel tentativo di alleviare la condizione, cambiano consapevolmente la loro andatura. Quando avanzano, tendono a caricare i bordi esterni del piede. Tuttavia, un tale "trucco" non ti permetterà di superare completamente il dolore, al contrario, le tue gambe si stancano molto più velocemente.

Col passare del tempo, l'intensità della sindrome del dolore aumenta, ci sono difficoltà con la selezione delle scarpe, le dita diventano a forma di martello. Si comprende che l'elenco delle persone "colpevoli" in una tale deformità del piede non si limita solo alla fatica.

Visitando un ortopedico, si impara la diagnosi: un piede cavo, una condizione anormale dolorosa, diametralmente opposta al piede piatto.

In un paziente, il tallone è piegato verso l'interno, con il 1 ° osso metatarsale che cade al di sotto, causando "torsione" (curvatura) del piede. La distribuzione del carico è irregolare, il tubercolo calcaneale, le teste delle ossa metatarsali sono caricate. La parte centrale della suola non tocca la superficie.

Il trattamento incurante, ignorando la malattia, è irto di conseguenze, fino all'intervento del chirurgo.

Classificazione - tipi di piede cavo

L'importanza delle funzioni muscoloscheletriche assegnate ai piedi è difficile da sovrastimare, perché questa parte dell'arto inferiore fornisce stabilità quando si è in piedi ed è coinvolta nel processo di movimento (camminare).

La struttura anatomica del piede è un complesso "complesso multilivello", la cui capacità di lavoro è supportata dal buon funzionamento di un gran numero di elementi strutturali.

Il numero di ossa è 26, collegato da 33 articolazioni. Inoltre fibre muscolari, legamenti, cartilagine, tendini. Lo sviluppo del processo patologico in uno qualsiasi degli elementi sopra citati è in grado di compromettere la salute del piede. Provocare una distribuzione impropria del carico, causando dolore, affaticamento.

Sulla base delle aree di localizzazione del ceppo, tre opzioni sono classificate:

  • Il tipo posteriore - il tallone "discende" sotto l'avampiede, che il flessore della caviglia "causa" di piegare. Spesso tali violazioni sono accompagnate da deformità in valgo, innescate limitando la normale ampiezza dei movimenti dei muscoli abduttori del piede.
  • Tipo intermedio - uno scenario simile è un fenomeno raro, conseguenza dei limiti della mobilità dei legamenti muscolari della suola. L'aspetto è causato dalla malattia di Ledderchoz (ispessimento nodulare benigno della fascia plantare). Inoltre, la causa probabile è l'uso a lungo termine di scarpe con suole dure.
  • Anteriore - I cambiamenti patologici influenzano la componente secondaria anteriore del fornice. Il piede è "forzato" in modo inflessibile, basandosi esclusivamente sulle punte distali delle dita. Il tallone è sollevato rispetto alla parte anteriore della suola.

eziologia

Quali sono le cause di questa condizione patologica?

Non c'è una risposta univoca, affermativa, ci sono suggerimenti che le fluttuazioni nel tono dei singoli gruppi muscolari possono essere catalizzatori per l'evento.

Viene registrato un aumento eccessivo o indebolimento (letargia) dei muscoli.

L'elenco dei fattori causali coinvolti nella formazione di un piede cavo:

  • accrescimento improprio di ossa precedentemente rotte
  • ustioni
  • patologie che colpiscono l'apparato neuromuscolare

L'ultimo elenco è completo:

  • La disrafia spinale è un difetto caratterizzato da una crescita incompleta del tessuto (ectodermico, mesodermico) di origine, lungo la sutura della linea mediana ("linea mediana") della colonna vertebrale.
  • Amyotrophy neurale - una lesione ereditaria progressiva del sistema nervoso periferico. Provoca perdita (atrofia) della massa muscolare nelle parti degli arti inferiori e superiori distanti dal piano mediano del corpo. I riflessi tendinei diminuiscono, i piedi e le mani si deformano e l'andatura cambia.
  • La poliomielite è una patologia infettiva di natura virale, prevalentemente "attaccando" il sistema nervoso centrale. Le tristi conseguenze sono gravi complicazioni paralitiche, una percentuale estremamente elevata di disabilità della vittima. I bambini di età inferiore ai 4-5 anni sono più sensibili a questa pericolosa malattia. Tre dei quattro casi diagnosticati si verificano nel corpo di bambini di questa fascia di età.
  • Paralisi cerebrale - "attacca" il sistema nervoso centrale. Nello stadio perinatale (fase perinatale), sono interessate varie strutture cerebrali (una o più regioni cerebrali).
  • La distrofia muscolare è un termine generico per le malattie delle strutture muscolari scheletriche caratterizzate da compromissione della funzione, perdita di massa muscolare (indebolimento, degenerazione).
  • La siringomielia è un disturbo progressivo del sistema nervoso, caratterizzato dalla formazione di cavità nel midollo spinale.
  • Polineuropatia - lesioni delle terminazioni nervose, indebolimento della sensibilità.

A volte, in un paziente con un piede cavo, non è possibile diagnosticare disturbi dell'equilibrio muscolare e non viene rilevato alcun danno al sistema nervoso. Allineamento statistico: ogni cinque, su un numero totale di casi, è provocato da ragioni inspiegabili.

Quadro clinico

Elenco di sintomi inerenti:

  • deformità delle dita (forma a forma di artiglio, a forma di martello)
  • Mais, aree preferite di localizzazione - mignolo, la base del pollice
  • durante le deambulazione le gambe si stancano, fanno male
  • alto rialzo - l'ispezione rivela un aumento dell'altezza dell'arco
  • rigidità del piede
  • difficoltà a scegliere le scarpe

Questi sintomi forniscono un quadro generalizzato del pattern sintomatico della malattia. Tuttavia, ci sono caratteristiche cliniche caratteristiche inerenti alle malattie:

  • La poliomielite è la difficoltà del movimento, perché mentre si cammina, la parte posteriore del piede non è in grado di sollevare, trascinare e "mischiare" sul terreno. Tale violazione è chiamata paresis, in questo caso unsharp, unilaterale. I muscoli sono indeboliti, il processo patologico non progredisce.
  • Paralisi cerebrale - tono muscolare alto (sensazione di "rigidità", resistenza alla flessione o estensione). Rafforzare i riflessi tendinei - risposta (contrazione muscolare) quando esposti (colpiti) al tendine di un martello neurologico.
  • Difetti congeniti - i disturbi influenzano la funzionalità di entrambi i piedi. La deformazione è in grado di progredire, per il corpo di un bambino nei periodi di "zona di rischio" di 5-8, 12-16 anni.

Nelle fasi avanzate, un aumento dell'altezza della volta ad arco è accompagnato da gravi violazioni dell'andatura.

diagnostica

Due studi aiuteranno a determinare la diagnosi corretta, accertando la presenza di un piede cavo in una persona:

  • Maschera dei raggi X
  • procedura di plantografia - una stampa lasciata su una carta speciale che consente di "fissare" visivamente la presenza di deviazioni dalla norma

L'efficacia della procedura dipende dall'attuale gravità della patologia:

  • debole - sporgenza sul bordo esterno, bordo interno eccessivamente concavo
  • moderato - i confini della concavità "catturano" il bordo esterno
  • fase trascurata - i contorni del contorno delle dita non sono visibili

Poiché la patologia dell'apparato neuromuscolare è tra le ragioni del forte aumento dell'arco, il paziente dovrà consultare un neurologo, seguito da un esame completo.

Come trattare un piede cavo

La scelta delle tattiche nella selezione di interventi terapeutici inizialmente di natura conservatrice è dovuta ai seguenti fattori di base:

  • eziologia della patologia
  • gruppo di età paziente
  • stadio attuale della malattia

L'elenco degli appuntamenti medici per una deformità debole o moderatamente grave:

  • ginnastica per i piedi - esercizi volti a normalizzare il tono muscolare, rafforzare i legamenti (flessione, estensione, rotazione)
  • fisioterapia
  • Massaggio - sfregamento dalla punta delle dita verso l'alto, afferrando l'articolazione della caviglia, la regione inferiore della gamba
  • scarpe ortopediche, senza arco, con bordo interno rialzato

Prima di coricarsi al caldo (non più di 38-39) pediluvi, con l'aggiunta di sale marino o soda, al ritmo di 1/2 cucchiaio / 1 l. acqua. La procedura ha un impatto positivo sul benessere, rafforzando i "componenti" del set.

Se c'è un contenuto insensibile, quindi alla fine del bagno di trattamento per le gambe, fare un impacco di olio. Panno di lino impregnato con olio vegetale. Imporre sull'area problematica, sopra carta pergamena, cotone idrofilo, fasciato strettamente. Al mattino lo tolgono e lo lavano con acqua tiepida.

Tali misure conservative ridurranno la probabilità di un'ulteriore deformazione del piede, eliminano l'affaticamento, minimizzano il dolore.

Trattamento chirurgico

Nelle fasi avanzate, quando la gravità del piede cavo è acuta, le azioni terapeutiche per combattere il disturbo richiedono l'intervento di un chirurgo.

  • resezione (rimozione) delle ossa tarsali - a forma di falce (Kuslik), a forma di cuneo
  • osteotomia - dissezione artificiale dell'osso, ripristinare la posizione anatomicamente corretta
  • trapianto di tendini
  • artrodesi - fissare le articolazioni situate tra le ossa del metatarso / tarsio, assicurando la fusione

La soluzione ottimale è la versione combinatoria che combina diversi tipi di operazioni.

Scarpe opportunamente selezionate, rilevamento tempestivo, trattamento delle cause alla radice per patologie del piede cavo (paresi, paralisi, poliomielite), ridurranno la probabilità di familiarità con questa malattia.

Altri Articoli Su Piedi