Gonfiore

Dolore al piede: cause e trattamento

Gambe - la parte più caricata del nostro corpo, e quando si cammina una pressione speciale cade sul piede. Scarpe o malattie erroneamente scelte possono causare dolore nella zona dei piedi. Quali possono essere i motivi, cosa fare e come trattare - considereremo ulteriormente.

Possibili cause di dolore ai piedi

La causa del dolore può essere una malattia del piede stesso o un fattore esterno che la colpisce direttamente. Il seguente elenco include entrambi i motivi:

  • L'artrite (infiammazione delle articolazioni), che è accompagnata da danni e pizzicotti di vasi sanguigni e nervi, e il dolore si manifesta nella zona dell'articolazione infiammata.
  • La fascite è un cambiamento nella struttura e nella deformazione del tessuto connettivo, in cui si sviluppa l'infiammazione della fascia plantare - una struttura che forma l'arco del piede, collegando le falangi delle dita all'osso del tallone. La malattia è caratteristica per le persone con sovrappeso, piedi piatti e per gli atleti. Di solito fa male nell'arco del mattino e nel tallone del piede.
  • Lo sperone calcaneare (crescita ossea sull'osso del tallone) può essere dovuto a fascite cronica. Dolore - quando esposto ai talloni.
  • Il neuroma è una neoplasia benigna delle fibre nervose, il cui aumento provoca dolore.
  • L'osteoporosi è un assottigliamento del tessuto osseo, che si verifica a causa di disturbi metabolici nel corpo. Di solito fa male alle ossa del piede, il dolore aumenta quando le premi.
  • Mais, verruche, unghie incarnite. La ragione di tutto questo è indossare scarpe strette e innaturali.
  • Cambiamenti legati all'età - assottigliamento del tessuto adiposo sul piede, deformazione delle ossa e alterata circolazione del sangue negli arti inferiori. Appaiono in quasi tutte le persone anziane.
  • Piede piatto. Questa malattia è tipica per coloro che indossano scarpe di scarsa qualità e per gli atleti. Quando il supporto del piede piatto cade sull'intera suola, sovraccaricandola.
  • L'eritromelalgia è solitamente una complicazione di neuroma, polineuropatia e trombocitosi del piede. La malattia è accompagnata da dolore, grave bruciore alle dita e febbre.
  • Lesioni (fratture, distorsioni, distorsioni).
  • Malattie degli organi interni: edema sotto l'articolazione del pollice - malfunzionamento della tiroide; il dolore al terzo dito indica problemi con la cistifellea, e se c'è una pelle ruvida sotto di loro - dovresti prestare attenzione al fegato; natoptysh vicino al quarto dito - problemi intestinali; deformità vicino al mignolo - disturbo con il sistema genito-urinario.

Metodi diagnostici esistenti

Per diagnosticare correttamente la causa del dolore, è necessario consultare uno specialista. Ma prima devi capire a quale dottore andare. Su questo tema, puoi consultare online sul nostro sito web. Se una sensazione spiacevole è stata preceduta da un infortunio, dovresti immediatamente andare da un traumatologo per evitare una frattura e lesioni gravi. Se una persona osserva la crescita dell'unghia nel dito, allora l'aiuto del chirurgo è inevitabile (con un forte difetto). In altri casi, devi prima visitare un medico generico (terapeuta) e dare la direzione a un neuropatologo, un chirurgo ortopedico, un reumatologo o un chirurgo.

La diagnosi viene effettuata nei seguenti modi:

  1. esame da parte di un medico specialista;
  2. Arresto a raggi X;
  3. risonanza magnetica o tomografia computerizzata di tessuto osseo, tendini e legamenti.

Trattamento del dolore

Il trattamento di dolore è effettuato sotto la supervisione e le raccomandazioni del dottore. È possibile ricorrere a metodi popolari, ma in caso di malattie gravi questo dovrebbe essere fatto solo in consultazione con uno specialista. Oltre che per il trattamento e per la prevenzione del dolore ai piedi, si consiglia un esercizio moderato.

Terapia tradizionale

Data la natura varia delle cause del dolore, i metodi di trattamento possono variare notevolmente:

  • In caso di infiammazione, viene prescritta una terapia antinfiammatoria.
  • Per le fratture e le lussazioni, viene applicato un cast o una benda.
  • L'osteoporosi richiede un trattamento con vitamine e ormoni.
  • Piedi e calli piatti sono trattati con impacchi e calzature opportunamente scelte, spesso ortopediche.

Per tutte le malattie di cui sopra, è possibile nominare la fisioterapia, il massaggio delle gambe e dei piedi e la terapia fisica.

  • L'osteopatia è indicata per l'artrite.
  • Con neuromi in rapido sviluppo, insufficiente apporto di sangue all'arto e unghie incarnite, solo l'intervento chirurgico spesso aiuta.

Metodi popolari

Considera i modi più popolari per trattare il dolore a casa:

  1. Pediluvio con sale (sono preparati in ragione di 100 g di sale: 1 litro di acqua calda), con un decotto di assenzio o con oli essenziali.
  2. L'olio di abete ha un buon effetto sui piedi, soprattutto se strofinato.
  3. Compresse di patate macinate e rafano possono essere utilizzate con sperone calcaneare. Per le sensazioni dolorose, gli impacchi freddi aiuteranno, ad esempio, pezzi di ghiaccio avvolti in qualcosa di denso.
  4. Anche l'ippocastano e l'olio di canfora hanno un effetto curativo. Dovrebbero essere applicati come un unguento.
  5. Sfregamento delle tinture delle piante alcoliche (marsupio dei Cinquefoil, pinoli).

esercizi

Ci sono vari tipi di esercizi volti specificamente a scaldare i piedi:

  • Stare di fronte al muro e riposare con i palmi delle mani distanti le spalle, quindi tornare indietro con il piede destro, piegare il ginocchio sinistro e toccare il pavimento con il tallone destro, lasciando la gamba destra dritta.
  • In posizione eretta, posizionati rapidamente in punta di piedi e lentamente abbassa i talloni.
  • Sui calzini più volte andare avanti e indietro.
  • Stando in piedi, girare i bordi interni dei piedi l'uno verso l'altro in modo che le piante guardino verso l'interno, tenere premuto per alcuni secondi.

Tutti gli esercizi sono ripetuti 5-10 volte.

Misure preventive

Per prevenire il dolore ai piedi:

  1. indossare scarpe con un tacco piccolo (2-3 cm), non anguste, adatte per la forma delle gambe. Se c'è una predisposizione a malattie come l'artrite, i piedi piatti, l'osteoporosi, sarebbe più corretto inserire degli inserti ortopedici o dei plantari nelle scarpe. È anche necessario bere vitamine e minerali (prescritti dal medico);
  2. muoversi di più, cercare di non condurre uno stile di vita sedentario in modo che l'afflusso di sangue non sia disturbato;
  3. impasta i piedi il più spesso possibile, non solo con le mani, ma anche con l'aiuto degli strumenti disponibili (palline, tappetini speciali);
  4. fare esercizi mirati a normalizzare l'afflusso di sangue e il costante rilassamento e tensione dei muscoli del piede.

In ogni caso, il dolore ai piedi non può essere normale e l'affaticamento delle gambe non fa eccezione. Questo sarà confermato dagli esperti del servizio di consultazione online sul nostro sito web. Questo problema richiede un approccio professionale e un trattamento tempestivo. L'automedicazione non può impegnarsi, specialmente con il dolore acuto. Questo può ferire e il dolore - intensificare e non dare a camminare. Raccomandazioni adeguate e la loro implementazione aiuteranno a mantenere i piedi in ordine.

Dolore al piede

Il dolore al piede è un sintomo molto comune dello spettro optopedidico dei disturbi funzionali del sistema muscolo-scheletrico. Ogni seconda persona che si rivolge all'ortopedico si lamenta di questa condizione con la localizzazione di sensazioni spiacevoli nel piede.

motivi

Di seguito sono elencate le cause più comuni di dolore al piede.

  1. Artrite. Danni ai vasi sanguigni e pizzicamento dei nervi nella struttura capillare del piede possono causare dolore in quest'area.
  2. Fascite. Il tessuto connettivo sul piede può cambiare la sua struttura, deformarsi e infine provocare dolore.
  3. Neuroma. La rapida crescita della struttura del nervo e del tessuto circostante provoca dolore alla base delle dita. Un fattore importante in un processo così negativo sono le scarpe scomode e strette.
  4. Metatalzargii. Con l'età, la struttura dei legamenti, così come il tessuto osseo, perde l'attività biochimica e comincia a scomparire: di conseguenza, il normale funzionamento della parte sopra menzionata del corpo viene disturbato e si verifica un forte dolore, accompagnato dallo sviluppo di borsite e artrite reumatoide.
  5. Rodonalgia. Molto spesso, questa malattia è una complicazione di neuroma, polineuropatia e trombocitosi del piede. La malattia è accompagnata non solo dal dolore, ma anche da una forte sensazione di bruciore alle dita e febbre alta.
  6. Piedi piatti di tutti i tipi. Piede piatto traumatico, acquisito o congenito viola la forma naturale del piede e quando una persona si muove, provoca disagio, aggravato quando si indossano le scarpe.
  7. Difetti fisiologici In alcuni casi, le unghie incarnite nella struttura del dito, le verruche plantari e altri difetti possono causare dolore al piede. Dislocazioni e lesioni di caviglia e piede nel loro insieme servono come catalizzatore simile per l'insorgenza del sintomo.
  8. Gotta.
  9. Danno al tendine d'Achille.

Tipi di dolore al piede

Dolore al piede quando si cammina

Questo tipo di dolore è solitamente diviso in un'area limitata, così come il dolore da diffusione - se la sindrome copre l'intera area della parte sopra menzionata del corpo. Poiché c'è un carico aggiuntivo quando si cammina sul piede, il dolore con un quadro clinico assente di lesioni evidenti può essere causato da osteoporosi, riposo a letto prolungato senza carichi, problemi con l'apparato muscolo-legamentoso. A volte la causa di questa condizione può essere le lesioni organiche del sistema vascolare sulla gamba.

Dolore alle dita dei piedi

Il più delle volte, la causa del dolore acuto alle dita del piede è la gotta, un disturbo metabolico acuto in cui la quantità di sali nel sangue aumenta drasticamente, che inizia a depositarsi attivamente nelle articolazioni delle gambe. I dolori in questo caso il più spesso infestano il paziente di notte, ma in casi particolarmente trascurati sono anche possibili durante il giorno. Causa dolore alle dita e artrosi e artrite, almeno - borsite e tendinite.

Dolore al piede dall'alto e dal basso

Questo tipo di sintomo indica quasi certamente la presenza di piedi piatti di una forma o di un'altra. In questo caso, è necessario non solo selezionare nuove scarpe adatte, ma anche contattare un ortopedico per ulteriori raccomandazioni. Un ulteriore fattore di induzione qui è considerato in sovrappeso, il che crea i presupposti per un aumento del carico sul sistema muscolo-scheletrico e può provocare lo sviluppo di malattie del sistema OD.

Il dolore al piede sotto le dita di solito indica problemi fisiologici, oltre lo stretching, la presenza di calli e altri fattori che forniscono disagio nel processo di attività vitale.

Dolore ai piedi del bambino

Questo sintomo del tuo bambino deve prestare particolare attenzione. Fino all'età di 16 anni, l'intero sistema muscolo-scheletrico di un bambino sta crescendo rapidamente e si sta sviluppando, quindi anche il più piccolo fallimento di questo processo può portare a gravi conseguenze in futuro.

Molto spesso questo sintomo è accompagnato da piedi piatti o da qualsiasi altra patologia ortopedica. Nessun fattore meno pericoloso può essere una violazione della formazione di vasi venosi arteriosi nella gamba e una patologia nello sviluppo delle articolazioni dell'anca.

A volte, persino focolai infettivi in ​​altre parti del corpo possono causare dolore, in particolare sinusite, tonsillite, carie e ossalgia nei bambini con distonia ipotonica pronunciata. In rari casi, la causa del dolore al piede e nei bambini sono difetti congeniti dei tessuti connettivi delle gambe, scoliosi e vene varicose. In ogni caso, quando si verifica un sintomo nella tua prole, cerca immediatamente assistenza medica qualificata!

diagnostica

Il primo passo sulla via della guarigione è un esame da parte di un ortopedico professionista, che con i segni esterni può delineare la gamma delle possibili cause della formazione dei sintomi. Se necessario, ai pazienti viene prescritta una radiografia dei piedi e una risonanza magnetica / TC del tessuto osseo, dei tendini e dei legamenti. Sulla base dei risultati di questo tipo di analisi basati sull'esame iniziale e su una precedente anamnesi, il medico può fare la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento necessario.

trattamento

A seconda del motivo che ha causato i suddetti sintomi, il chirurgo ortopedico prescrive trattamenti farmacologici e fisioterapici appropriati. In particolare, i corticosteroidi, una vasta gamma di antibiotici, farmaci antivirali e antifungini sono comunemente usati. Inoltre, sempre come terapia aggiuntiva, si consiglia di sottoporsi a complessi di terapia di esercizio volti a migliorare la forza, la flessibilità e la funzionalità dei muscoli, vasi e capillari della caviglia.

Una forma alternativa di trattamento è la terapia ad onde d'urto, oltre alla manipolazione della risonanza magnetica, finalizzata a ripristinare la salute del piede ed eliminare il dolore sintomatico. È obbligatorio indossare scarpe ortopediche correttamente selezionate, giunti di dilatazione sotto forma di plantari, plantari speciali, ortesi speciali. In alcuni casi, la medicina conservativa e alternativa non è efficace, quindi rimane solo un intervento chirurgico diretto, specialmente in caso di lesioni gravi e malattie acquisite.

Perché i piedi feriscono - cosa fare, come trattare

Perché i piedi mi fanno male? Cosa fare, come trattare? Le sensazioni dolorose nelle gambe prima o poi sorpassano ciascuno di noi.

Spesso questo dolore ci disturba proprio nella zona del piede. Per sapere quali misure adottare e come trattare correttamente un fenomeno del genere, è necessario scoprire il motivo per cui ciò si è verificato.

Il trattamento sarà prescritto solo per le ragioni. Tale dolore può essere disturbato in qualsiasi momento della giornata. Ma è meglio, ovviamente, evitare tali incidenti, ricorrendo a misure precauzionali e metodi preventivi.

Cause di dolore ai piedi

Le cause del dolore ai piedi possono essere enormi. Considera i più comuni per sapere con certezza come guarire.

1. Fascite soletta. Questa è una malattia del piede molto conosciuta e spesso colpita. Si trova nel fatto che la parte infiammata del tessuto connettivo, che si trova tra il tallone e le dita dei piedi (in realtà collegandole).

Questa zona della pelle plantare può essere infiammata da carichi, sforzi e lesioni di vario genere. Il motivo potrebbe persino essere sovrappeso.

Di conseguenza, al mattino, il piede inizia a ricordare a se stesso un dolore tirante, un formicolio e un dolore acuto quando si prova ad alzarsi su una gamba. La fascite della pianta del piede può svilupparsi in uno sperone calcaneare se il giusto trattamento non viene avviato in tempo.

2. Sperone calcaneare. Questa è una forma più grave di fascite, le cui cause possono essere lo stesso allungamento, carico, piede piatto. Il dolore con questa malattia è più acuto e si fa sentire, ogni volta che ti reggi in piedi in piena forza.

3. Dolore alla curva del piede. Tale dolore può verificarsi a seguito di lesioni, distorsioni o distorsioni. Oltre al dolore, ha anche caratteristiche esterne - la gamba si gonfia, aumenta leggermente di dimensioni.

Se questo dolore non va via per molto tempo, e si preoccupa di una nuova forza e gocce forti, allora dovresti assolutamente fare una radiografia. Perché potrebbe anche essere una frattura o una fessura, che richiede l'imposizione di gesso e un trattamento potenziato.

4. Callo troppo grande e molto evidente può emettere un tale dolore che si diffonderà a tutto il piede. Anche se la posizione principale sarà concentrata in un unico luogo.

5. Oltre ai calli sul piede, le verruche plantari possono essere localizzate. La loro presenza non solo può interferire, ma anche creare dolore.

6. La causa del dolore del piede può essere ordinaria piedi piatti. Come risultato di violazioni della struttura del piede è un grande carico sui tendini, legamenti e altri composti e tessuti.

Alla fine, le gambe spesso fanno male, si stancano rapidamente, si gonfiano e si gonfiano un po '. Tra i motivi che possono causare piedi piatti, ci possono essere eccessivo stress, mancanza di vitamina D, sovrappeso e persino le scarpe sbagliate e scomode.

7. Un altro tipo di dolore nella zona del piede può essere vasi dilatati. È caratterizzato da una sensazione di bruciore e da un aumento della temperatura su questa zona cutanea.

Non solo le lesioni locali, ma anche i problemi cardiaci e le malattie neurologiche possono causare questo tipo di dolore.

8. Il dolore può manifestarsi anche su tutta l'area della suola, così come in luoghi specifici. Se il dolore è sentito in aree specifiche, allora le ragioni dovrebbero essere ricercate lì.

Ad esempio, il dolore nella zona delle dita può segnalare un chiodo incarnito. Questa è una malattia molto tangibile e sgradevole, che viene meglio eliminata chirurgicamente.

Se non si ricorre a questo tipo di intervento, il dolore si infastidirà ogni volta di più. E alla fine, non puoi indossare scarpe e camminare normalmente.

9. L'infiammazione purulenta delle ossa può anche causare così tanto dolore. In precedenza, lesioni o infezioni possono infettare le ossa, causando infiammazione e suppurazione.

L'ansia non sarà solo nell'area delle gambe, la temperatura aumenterà con il tempo e, di conseguenza, le condizioni generali peggioreranno.

10. La gotta è una malattia in cui il metabolismo è disturbato e come risultato si deposita acido. Il dolore in questa malattia è abbastanza acuto e notevole, accompagnato anche da gonfiore e febbre.

11. Anche il neuroma del piede causa dolore. Il neuroma è un tumore benigno che può aumentare di dimensioni nel tempo.

12. Il dolore può essere causato dai nervi pizzicati più comuni.

13. Violazioni di età.

Come trattare il dolore ai piedi

Per prescrivere correttamente il trattamento, è necessario stabilire la causa esatta del dolore al piede. Non sarai in grado di farlo da solo, quindi dovresti assolutamente contattare uno specialista. Dopo tutto, il medico curante può essere un chirurgo, un neurologo, un reumatologo, un ortopedico.

Il medico effettuerà una radiografia per prendere le misure necessarie. Poiché le cause del dolore possono essere variate, il trattamento deve essere applicato anche in modo completo.

Molto spesso non fa a meno della necessità dell'intervento chirurgico. Ma per quanto riguarda la diagnosi stabilita, il trattamento può essere prescritto come segue:

• in caso di fascite, le suole possono prescrivere un intervento chirurgico, e si può cavarsela con esercizi mirati e massaggi, che richiedono tempo e fatica;

• lo sperone calcaneare viene eliminato con farmaci, massaggi, esercizi e metodi tradizionali;

• curano il neuroma con medicine, indossano scarpe larghe, a volte è necessario un intervento chirurgico;

• i semi vengono anche eliminati con l'aiuto di farmaci e antisettici;

• i piedi piatti eliminano scarpe speciali e ginnastica di un certo tipo;

• La gotta può essere curata con diete speciali e meno stress sulle gambe.

Ma tutto ciò può essere evitato ricorrendo a misure precauzionali e preventive. Prima di tutto, è necessario evitare carichi elevati.

Anche l'attenzione non fa male, perché ti assicurerà da lesioni e danni. Indossare solo scarpe comode e adatte. Anche con la minima preoccupazione, consultare un medico specialista.

Rimedi popolari per il dolore ai piedi

Puoi anche eliminare il dolore del piede con metodi popolari. Ricorrere a loro è solo dopo una conversazione con uno specialista. Dai metodi popolari aiuterà:

1) Resto obbligatorio alla fine della giornata lavorativa e grandi carichi sulle gambe.

2) Doccia contrasta.

3) ginnastica e massaggi leggeri giornalieri.

4) Bagno con l'uso di sale marino.

5) Massaggi leggeri con olio di abete.

6) Comprime con ghiaccio, pezzi di cui sono avvolti in stoffa.

7) Comprime e macinazioni usando olio di canfora e grasso di maiale.

8) Anche le patate crude sotto forma di porridge e rafano allevieranno il dolore.

9) Sfregamento con tinture alcoliche.

10) Trattamenti idrici per brodo di assenzio.

11) lozioni dall'unguento effettivamente preparato, che consiste in aceto, olio d'oliva e sale da cucina.

Ma per essere sicuri dei dati sul dolore che non hai visitato, indossa solo quelle scarpe che ti stanno bene. Lascia riposare i piedi. Soprattutto durante una dura giornata di lavoro.

Se possibile, all'ora di pranzo, togliti le scarpe e fai un allenamento leggero o una ginnastica. È bello avere scarpe rimovibili al lavoro.

Di sera, assicurati di fare un massaggio, un bagno rilassante o altre tecniche ausiliarie.

Perché i piedi ti fanno male?

Le cause del dolore ai piedi molto. Nella diagnosi della malattia, la natura del dolore e la sua localizzazione giocano un ruolo importante. La sindrome del dolore può coprire l'intero piede o parte della sua parte separata. Pertanto, per dare una risposta precisa alla domanda sul perché i piedi fanno male, solo un medico può dopo un sondaggio e un esame del paziente.

Cause comuni

Il dolore diffuso nella zona dei piedi nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo di eccessiva tensione delle gambe. In questo caso, vengono più spesso osservati mentre si corre o si cammina. L'aspetto di tale dolore ai piedi è associato a carenza di calcio nel corpo.

Inoltre, i sintomi spesso dolorosi nella zona del piede possono essere osservati in malattie come rachitismo, osteomalazione, osteoporosi. Il sintomo principale di queste patologie è il dolore, che appare quando viene applicata una leggera pressione sull'osso.

Il dolore può anche verificarsi a causa dello stato fisso delle gambe per un lungo periodo di tempo. In questo caso, la comparsa della sindrome del dolore è causata dall'atrofia dei legamenti e dei muscoli. Di norma, tali dolori scompaiono rapidamente, uno deve solo muoversi.

Vale anche la pena notare che i piedi sono feriti e come conseguenza del rapido aumento di peso.

È causato da un forte e forte carico sul sistema muscolo-scheletrico.

Inoltre, spesso il dolore ai piedi è causato da una malattia come l'osteoporosi, in cui le ossa, le articolazioni e i tessuti molli che le circondano sono infiammati. Il trattamento di questa malattia non dovrebbe essere ritardato, poiché può portare a una completa perdita della funzione motoria.

Altri motivi

Nel caso in cui il dolore sia osservato in una certa area del piede, allora varie cause ne sono la causa. Di norma, durante la diagnosi, il medico esegue la palpazione del piede, che aiuta a determinare la natura del dolore (in base alla risposta e alla descrizione del paziente), nonché la posizione esatta.

Fascite plantare

Questa malattia è accompagnata da una sensazione di dolore nell'arco del piede e del tallone. Diventa più intenso dopo il risveglio quando una persona cerca di alzarsi dal letto.

La fascite plantare si verifica in seguito alla pronazione (girando il piede verso l'interno), che si forma in seguito allo stiramento dei legamenti, indossando scarpe scomode, forte sforzo fisico e corsa.

Se per lungo tempo non si cura questa malattia, sul suo sfondo si sviluppa una complicazione - lo sperone calcaneare, che è caratterizzato dalla comparsa della protrusione ossea. Questa proiezione interferisce con i normali movimenti e non è praticamente curabile.

Danni alle terminazioni nervose

Questa condizione può anche causare dolore nella zona del piede. Il più delle volte, il danno nervoso si verifica sullo sfondo di artrite, alterata circolazione del sangue e cambiamenti nella forma delle ossa metatarsali.

Questa condizione può anche provocare borsiti e cambiamenti legati all'età nel corpo, che sono caratterizzati da una diminuzione della funzione di assorbimento degli urti dello strato di grasso nella regione delle teste delle ossa metatarsali.

Malattie oncologiche

I piedi possono anche essere feriti a causa dello sviluppo di un tumore benigno del tessuto nervoso o del neuroma. Quest'ultimo è più spesso visto nelle donne ed è accompagnato da bruciore, formicolio e dolore nella regione degli indici.

Le cause dello sviluppo del neuroma non sono completamente comprese. Tuttavia, gli esperti suggeriscono che il suo aspetto provoca l'uso di scarpe con i tacchi alti.

lesioni

Il dolore nella zona del piede può verificarsi sullo sfondo della sua lesione traumatica. Ad esempio, dislocazione dell'articolazione di Lisfranc o delle ossa del metatarso. In questo caso, il paziente ha un forte dolore, cambia nella forma del piede e nella sua espansione. Con un esame esterno del piede danneggiato durante la lussazione, è possibile vedere una leggera protrusione, che nel suo aspetto ricorda un gradino.

Con la dislocazione della Chopard congiunta c'è un forte dolore quando si prova a girare il piede. C'è gonfiore e deterioramento della circolazione sanguigna nei tessuti. Al ricevimento di tale infortunio, il paziente deve essere urgentemente ricoverato in ospedale e un'operazione per ridurre la dislocazione.

Spesso, il dolore grave nell'area del piede si verifica quando la lussazione sottotalare del tallone. Questa ferita è accompagnata dalla rottura dei legamenti, dal dolore acuto e dal cambiamento nella forma del piede.

Inoltre separatamente dovrebbe essere notato dislocazione dell'articolazione della caviglia, che nella pratica medica è più comune. Con una tale dislocazione, c'è una deformità del piede e gonfiore del suo lato posteriore.

Piedi piatti

Questa è una delle cause più comuni di dolore al piede. In caso di piedi piatti, l'arco del piede viene lasciato cadere e perde la sua funzione di assorbimento degli urti. Tutto ciò porta a dolori dolorosi alle gambe, che si osservano non solo durante la deambulazione o lo sforzo fisico, ma anche in uno stato di completo riposo.

Molte persone ritengono erroneamente che il piede piatto sia una malattia congenita. Tuttavia, come dimostra la pratica, questa patologia nel 90% dei casi viene acquisita e sorge sullo sfondo di una distribuzione non uniforme del carico sul corpo, ad esempio, quando si trasportano borse pesanti o quando si sviluppa il rachitismo.

Molto spesso, la forma acquisita di patologia si riscontra nelle persone la cui attività professionale è associata a un prolungato standing. Inoltre, l'aspetto del piede piatto può provocare sovrappeso.

rodonalgia

Questa malattia è particolarmente comune tra gli uomini di mezza età. Sfortunatamente, gli scienziati non sono ancora riusciti a stabilire le ragioni esatte del suo sviluppo. Tuttavia, hanno trovato una connessione tra l'aspetto dell'eritromelalgia e il surriscaldamento degli arti.

I sintomi principali di questa malattia sono bruciore, dolore acuto e arrossamento del piede. Tutti questi disagi possono disturbare il paziente per diversi anni, ma a volte portano a un netto deterioramento della condizione, che spesso diventa la causa della disabilità.

Un segno caratteristico dell'eritromelalgia: il dolore viene eliminato quasi immediatamente, dopo aver applicato un impacco freddo nella zona dolente.

Danno ai tessuti molli

Abbastanza spesso, i pazienti ricevono lamentele sulla comparsa di dolore al piede. Durante un esame esterno, in esse si trovano verruche plantari, borsiti, calli e altre escrescenze che interferiscono con la normale camminata.

In questo caso, è necessaria una procedura per rimuovere i tumori sulla pelle. La terapia laser è eccellente per questo. È indolore e dà risultati rapidi.

Cosa fare se i piedi ti fanno male?

Il dolore al piede può verificarsi per vari motivi, tra cui gravi malattie dell'apparato muscolo-scheletrico, che abbiamo già visto. Pertanto, l'auto-trattamento non ha senso, dal momento che semplicemente non darà risultati positivi.

A casa, al fine di eliminare il dolore, è possibile utilizzare bagni rilassanti e trattare le aree dolenti dei piedi con anestetici topici. Ma ancora, solo un medico dovrebbe prescriverli. Dopo tutto, tutti i farmaci hanno i loro effetti collaterali e controindicazioni. Alcuni di loro hanno anche limiti di età e possono causare una reazione allergica.

Inoltre, durante i periodi di esacerbazione del dolore, si raccomanda di ridurre l'attività fisica e di essere più orizzontale in modo che le gambe e i muscoli "riposino". Dovresti anche rifiutarti di indossare scarpe col tacco alto.

Va anche notato che con la comparsa di dolore ai piedi, la nutrizione del paziente è importante. La sua dieta dovrebbe essere dominata da verdure crude e frutta, nonché alimenti ricchi di calcio e vitamina B12. Puoi iniziare a prendere complessi vitaminici, ma questo dovrebbe essere fatto solo dopo aver consultato un medico.

Ricorda che nella maggior parte dei casi l'aspetto del dolore ai piedi è associato allo sviluppo di malattie gravi che richiedono un approccio individuale al trattamento. L'inattività può portare a seri problemi di salute e persino a disabilità.

Pertanto, se hai mal di piedi, assicurati di visitare un medico. Assicurati di parlargli dell'intensità del dolore, della loro durata, del luogo di localizzazione. Se, oltre al dolore ai piedi, sei anche preoccupato per altri disturbi (prurito, bruciore, eruzione cutanea, debolezza, gonfiore, ecc.), Dovresti anche parlarne con il tuo medico. Sulla base dei dati ottenuti da voi e dei risultati dell'esame, sarà in grado di fare una diagnosi accurata e di prescrivere il trattamento appropriato.

Perché il piede fa male quando attacca?

Il dolore al piede durante l'esordio limita significativamente la mobilità della persona, porta disagio, può essere piuttosto lungo. Non ignorare questo sintomo e sopportare coraggiosamente il dolore, poiché tale dolore può essere un segno di alterazioni degenerative dell'articolazione.

Alle prime sensazioni spiacevoli dovresti consultare un medico che determinerà la causa del dolore e prescriverà il trattamento corretto.

Il piede può essere dolente e in uno stato di riposo, ma più spesso il paziente è doloroso fare un passo sul piede mentre si cammina. Questo sintomo può indicare assolutamente qualsiasi natura della malattia: dai carichi eccessivi alle neoplasie.

Se i piedi si danneggiano, questo non sempre indica un problema locale: il dolore al piede può essere di natura reumatica, una complicazione di malattie sistemiche complesse.

Tipi di dolore al piede

A seconda della natura del dolore, si può presumere la causa più probabile del dolore.

Ci sono questi tipi di dolore alle gambe:

  • copre l'intero piede;
  • localizzato in una parte specifica del piede (dita, tallone, altezza);
  • dolorante;
  • affilato, acuto, penetrante;
  • diffuso (si verifica di tanto in tanto, dura a lungo - per diversi mesi).

Se il dolore al piede è accompagnato da gonfiore e arrossamento della pelle, è causato da infiammazione o trauma.

Il dolore cronico prolungato si verifica spesso dopo lesioni sottotrattate o quando c'è un cambiamento, una crescita eccessiva del tessuto osseo o una deformità articolare.

Perché, quando vieni, la gamba fa male: le cause del dolore al piede

Tutte le cause del dolore al piede possono essere divise in due gruppi:

  • non patologico - associato a un carico elevato e ad altri fattori che non sono segni di malattie gravi (in piedi prolungati, scarpe scomode, obesità);
  • patologico - sono il risultato di malattie sistemiche.

"Non posso calpestare il piede" - una lamentela frequente di donne che cercano aiuto con questo sintomo. Questo stato è associato a indossare scarpe scomode su tacchi alti: a causa del pregiudizio del carico, il peso è distribuito in modo non uniforme, il suo massimo cade sulla parte anteriore.

Il dolore al piede è un problema comune tra le donne.

All'inizio, c'è semplicemente dolore dovuto al sovraccarico del piede. Ma nel tempo ci sono deformazioni e crescita dei tessuti. In questa fase, ottenere una guarigione completa è quasi impossibile. Pertanto, se le scarpe sono sgradevoli, provoca dolore - è necessario rinunciare.

Malattie che causano dolore ai piedi

Il dolore, che è il risultato di un carico eccessivo, di solito scompare in 2-3 giorni. Se persistono più a lungo, è probabile che la persona abbia una patologia più seria. Questo sintomo può indicare una delle seguenti malattie.

lesioni

La frattura delle ossa del piede, la dislocazione dell'articolazione della caviglia, la distorsione sono i tipi più comuni di lesioni. Sono caratterizzati da: dolore acuto, gonfiore, formazione di ematomi. Il dolore diminuisce a riposo, aggrava in aumento. Copre solo il piede sinistro o destro. Ma se la ferita è stata causata saltando da una grande altezza, a seguito di un incidente d'auto, entrambe le gambe sono spesso ferite.

Piedi piatti

Questa malattia è congenita o acquisita (con l'uso costante di scarpe su una suola piatta). Assenza visivamente evidente dell'arco del piede. Il dolore aumenta con il camminare, si estende a tutto il piede.

Tipi di impronte con varie forme di flatfoot al contenuto ↑

borsite

Malattia infiammatoria del sacco sinoviale dell'articolazione, che aumenta l'attrito e la distruzione dell'articolazione. Nella zona del piede ci sono circa 10 di tali sacche: il più delle volte, l'infiammazione si verifica nella borsa dell'articolazione della caviglia e provoca le sue lesioni: un livido o una dislocazione.

La borsite è una malattia degli atleti, ma può verificarsi anche nelle persone con obesità grave e nelle donne che indossano scarpe scomode. Il paziente è molto doloroso da camminare. A riposo, il disagio diminuisce, ma non scompare completamente.

La mancanza di trattamento può portare alla completa distruzione dell'articolazione.

gotta

Infiammazione dell'articolazione (di solito nell'area del pollice), associata ad un eccesso di acido urico. Si verifica in pazienti di età superiore a 40 anni, diabetici, alcolizzati cronici, persone con un alto grado di obesità. Il dolore appare all'improvviso, diventa impossibile calpestare il piede.

fascite

Malattia associata alla violazione dell'elasticità e del danno al legamento. Fare un passo sulla suola è molto doloroso, una sensazione spiacevole (dolore, bruciore) è localizzata nell'area del tallone.

Fascite area interessata

Questa malattia si verifica in atleti, ballerini, persone obese e donne che indossano costantemente scarpe con i tacchi alti. Il dolore si estende anche all'area inferiore della gamba.

osteoporosi

Si verifica in violazione della densità ossea, quando diventa fragile e incline a fratture, anche con un piccolo carico. La frattura si verifica se il paziente si alza improvvisamente, con passo deciso sul piede.

L'osteoporosi è una delle possibili cause del dolore al piede.

Cause dell'osteoporosi: disturbi ormonali, diabete, obesità, malattie renali e anziani oltre i 75 anni.

Il dolore nell'osteoporosi è costante, aggravato quando si cerca di alzarsi dopo il sonno, durante il minimo esercizio fisico.

Mielosi funicolare

Questa malattia non si manifesta in modo indipendente, ma a causa di una grave malattia del midollo osseo, in cui il metabolismo della vitamina B12 è significativamente disturbato. È spesso ereditario.

Diabete, obesità, alcolismo, presenza di parassiti nell'intestino possono provocare lo sviluppo di una lesione ai piedi. I disturbi intestinali spesso accompagnano questa malattia.

Il dolore al piede si verifica quando si cammina. C'è anche una sensazione di intorpidimento nella zona interessata. Un attacco doloroso di solito inizia con un leggero formicolio e intorpidimento delle dita.

Neuroma Morton

Infiammazione del nervo, passando da 3 a 4 dita. Il fattore provocante sono le scarpe con i tacchi alti, il carico aumentato sulla parte anteriore del piede. Il dolore è grave, aggravato dal calpestare la gamba.

Area di infiammazione del nervo nel neuroma Morton al contenuto di ↑

Forma dolorosa di polineuropatia

La malattia, che è accompagnata da danno sistemico del tessuto nervoso, dolori multipli, attività motoria compromessa.

Polineuropatia degli arti inferiori

Comincia con una maggiore stanchezza e una sensazione di pesantezza nei muscoli, poi appare il torpore. Più tardi c'è un dolore lancinante alla gamba, che può essere versato nel ginocchio. È doloroso per una persona alzarsi, è quasi impossibile camminare.

Malattie vascolari

Le vene varicose sono spesso accompagnate da una sensazione di disagio e bruciore ai piedi. Ciò è dovuto alla ridotta circolazione del sangue, quando il sangue si precipita verso il piede, ma non viene scaricato in modo tempestivo. Dolore quando accompagnato da gonfiore dei piedi.

Le vene varicose indeboliscono le pareti dei vasi sanguigni, interrompendo la normale circolazione sanguigna.

In alcuni casi, le vene varicose sono accompagnate dalla formazione di coaguli di sangue. Un trombo nella vena della gamba può bloccare il suo lume, limitando l'accesso del sangue al piede. Se il trombo è piccolo, il dolore al piede è lieve.

Se un coagulo di sangue aumenta e interrompe completamente l'accesso del sangue al piede, si verificano forti dolori, annerimento e necrosi dei tessuti.

Artrite reumatoide

Malattia autoimmune cronica, che è accompagnata dalla distruzione delle articolazioni. Dolore doloroso, peggio di sera e quando il tempo cambia.

Si verifica più frequentemente nella caviglia, meno spesso nelle dita. La malattia è quasi incurabile, il trattamento si riduce al sollievo dei sintomi (rimozione dell'infiammazione e del sollievo dal dolore).

Piede affetto da artrite reumatoide

Cosa fare se la gamba al piede fa male: chi contattare e quale test prendere?

Se un dolore acuto si alza dopo una lesione, è necessario contattare un traumatologo. L'aumento e le deformità del piede sono un motivo per fissare un appuntamento con un chirurgo: valuterà il grado di deformità e sarà in grado di dire cosa fare dopo Cosa dovrei fare se mi fa male la gamba nel piede: chi devo contattare e quale test passare?

Con le cause reumatiche della malattia, un reumatologo o un cardiologo si occupa del trattamento e della neuropatia, un neurologo.

Se il piede è malato senza una ragione apparente, e il paziente non è sicuro su quale medico rivolgersi, è necessario visitare un terapeuta. Dopo l'esame e l'esame minimo, indirizzerà il paziente a uno specialista che può diagnosticare e prescrivere più accuratamente il trattamento.

Diagnosi del dolore al piede

Se il dolore è forte e forte, la persona non può alzarsi, il piede stesso è gravemente gonfio, il luogo del gonfiore è caldo o il paziente ha la febbre, dovresti consultare un medico il prima possibile.

Per diagnosticare malattie, vengono prescritte analisi del sangue per aiutare a determinare la presenza di infiammazione, il livello di acido urico e altri componenti. Direttamente le condizioni del tessuto osseo e delle articolazioni possono essere viste con l'aiuto della diagnostica a raggi X, CT e MRI. Se si sospetta una trombosi dei vasi sanguigni, viene eseguita un'ecografia.

Trattamento del dolore ai piedi

Come trattare il dolore al piede - dipende dalla causa principale. In un caso, ci sarà una temporanea limitazione della mobilità, nell'altro, sono necessari il massaggio e l'allenamento fisico, nel terzo uno non può fare a meno di una grande quantità di medicine.

I principali metodi di trattamento sono:

  1. Ricezione di medicinali anti-infiammatori.
  2. Antidolorifici (pillole, iniezioni, mezzi locali)
  3. Unguenti e gel che alleviano l'infiammazione e il dolore migliorano la mobilità.
  4. Trattamento di fisioterapia
  5. Massaggio.
  6. Esercizio terapeutico La restrizione della mobilità è necessaria in caso di lesioni e infiammazione acuta. In altri casi, l'attività fisica minima aiuta a mantenere la circolazione sanguigna, a fornire ossigeno e sostanze nutritive alla zona dell'articolazione interessata, necessarie per mantenere la sua efficienza. Con la loro assenza, l'articolazione collassa più velocemente.
  7. Bagni e impacchi, che forniscono un effetto anti-infiammatorio.
  8. Prendendo gli antibiotici se la malattia è contagiosa.

Spesso, nelle malattie croniche, il dolore aumenta con l'ipotermia. In questo caso, anche prima di coricarsi, è necessario indossare calze calde per prevenire l'ipotermia.

Se hai saltato senza successo su un oggetto, e il dolore al piede è stato causato da una ferita - al contrario, è necessario applicare il freddo per alleviare l'infiammazione. In ogni caso, è necessario consultare un medico che prescriverà un ulteriore trattamento per prevenire la distruzione del tessuto articolare e osseo.

Dolore al piede

Il dolore al piede è un sintomo che è un segno di un certo processo patologico del sistema muscolo-scheletrico del piede o una conseguenza della lesione. In ogni caso, il trattamento è prescritto solo da un medico, dopo l'esame e una diagnosi accurata.

eziologia

Il dolore al piede può essere una manifestazione dei seguenti processi patologici:

Inoltre, il dolore al piede può essere dovuto a un danno meccanico all'articolazione - rottura, lussazione, lesione grave, distorsione o rottura del legamento.

classificazione

Il dolore al piede quando si cammina o si riposa distingue questi tipi:

  • diffusa;
  • eccitando tutti i piedi;
  • tipo locale.

La natura della manifestazione del dolore e la sua localizzazione possono indicare una causa alla radice, tuttavia, questo non significa che si possano prendere autonomamente i tentativi per eliminare questo sintomo sgradevole. L'automedicazione può portare a gravi complicazioni.

sintomatologia

In questo caso, è difficile isolare il quadro clinico generale, poiché la natura dei sintomi dipenderà dalla malattia di base.

Il dolore nella pianta del piede può indicare lo sviluppo di osteoporosi o artrite, che è caratterizzato dal seguente quadro clinico:

  • il dolore può disturbare una persona anche a riposo, con la pressione sul tallone, il dolore può aumentare;
  • al mattino può esserci rigidità alle articolazioni, intorpidimento delle dita dei piedi;
  • aumento della fatica, anche con una breve attività motoria;
  • il dolore alle dita degli arti inferiori può aumentare dopo un prolungato esercizio fisico o una prolungata inattività;
  • malessere generale;
  • ciclo di sonno disturbato;
  • deterioramento della capacità lavorativa.

Il dolore al piede dall'alto o nella parte plantare è presente nella clinica di artrosi, flat-footedness e gotta. Con tali disturbi, i pazienti saranno disturbati dai seguenti sintomi:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • crunch nel piede quando si cammina;
  • stanchezza;
  • assottigliamento della pelle;
  • mentre il processo patologico peggiora, il dolore può essere acuto, parossistico, anche in uno stato di completo riposo;
  • sono possibili deformità del piede;
  • la sindrome del dolore può verificarsi improvvisamente;
  • aumento della temperatura locale;
  • nel decorso cronico della malattia è possibile la formazione di escrescenze nell'area interessata.

Il dolore al piede tra il tallone e la punta, che dà ai lati, può essere un segno dello sviluppo dello sperone calcaneare o fascite, che è caratterizzato dal seguente quadro clinico:

  • dolore al piede quando cammina aumenta;
  • la più grande severità del sintomo si osserva al mattino, quando una persona sta appena iniziando un'attività motoria;
  • gonfiore;
  • aumento della temperatura locale.

Se il trattamento non viene avviato in modo tempestivo, tale violazione può portare a zoppie croniche.

Il dolore al piede sotto le dita dei piedi quando si cammina può indicare sia uno sforzo fisico eccessivo e gravi processi patologici (artrite, osteomielite, gotta, piedi piatti). Il seguente quadro clinico è osservato:

  • forte dolore del carattere penetrante o tagliente;
  • gonfiore, gonfiore nello sviluppo del processo patologico;
  • mentre il processo infiammatorio peggiora, il dolore passa sopra l'intera articolazione;
  • aumento della temperatura locale;
  • bassa temperatura corporea o febbrile;
  • segni di intossicazione generale.

La presenza di un quadro clinico di questo tipo può indicare lo sviluppo di un processo purulento-infiammatorio, che costituisce un pericolo per la salute e la vita umana.

La causa del dolore nella parte superiore del piede può essere reumatismo, legamenti e altre malattie dell'apparato muscolo-scheletrico. In questo caso, il sintomo è accompagnato dal seguente quadro clinico:

  • il dolore è di breve durata, breve, ma pronunciato;
  • infiammazione, gonfiore dell'articolazione;
  • aumento della temperatura locale;
  • arrossamento della pelle nella zona dell'articolazione colpita.

Il dolore alle gambe dall'anca al piede può essere una manifestazione di osteocondrosi e ernia intervertebrale, tuttavia, solo un medico può determinare l'esatta eziologia dopo l'esame. In tali casi, può essere espresso il seguente quadro clinico:

  • la sindrome del dolore si verifica quando l'attività motoria;
  • che irradia verso l'area dei glutei, indietro;
  • rigidità in movimento;
  • debolezza delle braccia e delle gambe;
  • mentre il processo patologico peggiora, il dolore può disturbare una persona anche a riposo.

Il dolore al piede può manifestarsi in una malattia come un piede diabetico, i sintomi sono i seguenti:

  • gonfiore del piede, aumento del dolore, anche con carichi statici minori;
  • debolezza alle gambe, intorpidimento;
  • arrossamento dell'arto interessato, cianosi della pelle;
  • aumento della temperatura locale;
  • ulcerazione della pelle.

In questo caso, se il trattamento non viene avviato in modo tempestivo, la complicazione del processo patologico può portare alla necessità di amputazione dell'arto.

Con la malattia delle gambe varicose, la sindrome del dolore si osserva solo nelle fasi successive della malattia. Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, una persona può sentire solo gonfiore, pesantezza, affaticamento delle gambe.

Dovrebbe essere compreso che la manifestazione di questo sintomo può essere un segno sia di danno meccanico sia di un serio processo patologico. Pertanto, l'auto-medicazione o ignorare questo segno non può essere. Alla prima occasione è necessario consultare un medico e non auto-medicare.

diagnostica

Perché i piedi fanno male, posso solo dire uno specialista medico qualificato, dopo il sondaggio. Prima di tutto, viene effettuato un esame obiettivo completo del paziente, con chiarimenti sui reclami e raccolta della storia della malattia e della vita. Per la diagnosi e la prescrizione del corretto corso di trattamento, tali metodi diagnostici possono essere prescritti:

  • radiografia dell'arto colpito;
  • ecografia dell'articolazione;
  • risonanza magnetica;
  • La scintigrafia;
  • artroscopia;
  • mielografia;
  • contrasto discografia;
  • elektrospondilografiya.

L'esatto programma diagnostico è prescritto dal medico in base alla storia raccolta e al quadro clinico attuale.

trattamento

La terapia di base dipenderà interamente dalla diagnosi e dall'eziologia della causa sottostante. Il trattamento conservativo non è sempre consigliabile, in alcuni casi può essere necessario un intervento chirurgico.

Il trattamento farmacologico può includere tali farmaci:

  • antinfiammatorio non steroideo;
  • antidolorifici;
  • decongestionanti;
  • anticoagulanti - per gli ematomi;
  • migliora il flusso sanguigno;
  • vitamine e oligoelementi.

Oltre ai farmaci, il medico può prescrivere fisioterapia, terapia manuale, terapia fisica.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario regolare la dieta, poiché il sovrappeso influenza negativamente il funzionamento del sistema muscolo-scheletrico.

Se il trattamento è iniziato nel tempo, si possono evitare gravi complicazioni. Altrimenti, possibile sviluppo di malattie concomitanti, che alla fine portano alla disabilità.

prevenzione

Per eliminare completamente il rischio di sviluppare questa malattia è possibile se vengono messe in pratica le seguenti raccomandazioni:

  • indossare solo comodo, corretto, in termini di ortopedia, scarpe;
  • trattare tempestivamente tutte le malattie infettive e altri processi patologici;
  • mangiare bene;
  • osservare il regime giornaliero;
  • eseguire un esercizio moderato.

Inoltre, l'importanza di una visita medica preventiva sistematica dovrebbe essere tenuta presente.

8 motivi per i quali i piedi ti fanno male

Abbastanza spesso in pratica medica ci sono reclami di pazienti su dolore nel piede o nel piede. Le cause che provocano questi dolori sono varie.

Per loro natura, il dolore ai piedi delle gambe può essere generale e diffuso, e in termini di estensione della diffusione, può coprire l'intero piede o solo la sua area limitata. Il dolore diffuso ai piedi dei piedi è spesso associato a una tensione eccessiva - questo causa dolore al piede quando si cammina, ma sono possibili dolori diffusi ea riposo.

Se il piede fa male solo in una certa area riservata, i motivi possono essere anche molto diversi. Per determinare con maggiore precisione la natura della malattia e formulare una diagnosi, la sensazione del piede viene utilizzata premendo con la punta del dito nei luoghi tipici.

8 motivi per i quali i piedi ti fanno male

1. La fascite plantare è il motivo più comune per cui un piede o un piede soffre quando si cammina.

Se hai qualche domanda su questo articolo, non esitare e chiedi nei commenti.
Cercheremo di rispondere prontamente.

2. Quando il piede fa male, può essere il risultato di danni ai nervi.

3. La causa oncologica del dolore ai piedi è un tumore benigno del tessuto nervoso o del neuroma.

4. Mal di piedi e piedi a seguito di lesioni traumatiche dei seguenti tipi: dislocazione dell'articolazione di Lisfranc o delle ossa del tarso, lussazioni delle ossa del tarso e dell'articolazione di Chophard, lussazione sottoastragalica nell'articolazione del montone o dell'articolazione del ram-navicular

5. Sperone calcaneare - una malattia abbastanza comune in cui i piedi e i piedi fanno male.

6. Piedi piatti - un'altra causa comune di dolore sintomatico del piede e del piede.

7. Un'altra malattia rara che fa male ai piedi è l'eritromelalgia.

8. Il dolore al piede o al piede può essere un sintomo di danni ai tessuti molli - crescita dell'unghia, borsite, calli, verruca plantare.

Se compaiono sintomi dolorosi nel piede, si consiglia di consultare un medico: traumatologo, ortopedico, neurologo, chirurgo vascolare, reumatologo, chirurgo.

Ti è piaciuto il materiale? Condividi sui social network in modo che gli amici siano a conoscenza. Qualche domanda? Chiedi nei commenti.

Altri Articoli Su Piedi