Calli

Cosa può parlare di dolore nei glutei?

Il dolore nel gluteo non è solo spiacevole, ma anche un fenomeno pericoloso che può portare a gravi conseguenze. Ci sono molte ragioni per cui una persona prova un tale disagio. Tra questi vi sono lesioni e patologie di tessuti di una determinata area (pelle, cellulosa, muscoli, nervo sciatico) o malattie di altri organi, in cui il dolore dà al gluteo.

La sindrome può avere una natura diversa: dolore alla natica sinistra, dolore alla natica destra, su entrambi i lati, irradiamento alla gamba, al bacino o all'addome.

Ragioni principali

Ignorare il dolore nel gluteo è impossibile, quindi è importante che una persona ascolti i suoi sentimenti e cerchi di identificare le malattie che li hanno causati.

È importante notare che è necessario consultare uno specialista per fare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento appropriato.

Osteocondrosi lombosacrale

Descrizione della malattia

È caratterizzato dalla distruzione del tessuto cartilagineo dei dischi intervertebrali, a causa del quale la colonna vertebrale cessa di sostenere il corpo, e il tessuto dei dischi deformati preme sulle terminazioni nervose.

Natura del dolore

In questo caso, la persona avverte un fastidioso dolore alla natica quando cammina, un forte sforzo fisico, un brusco movimento in salita, un movimento impacciato e un raffreddore. I seguenti sintomi sono spesso associati alla sindrome del dolore:

  • dolore all'osso sacro e alle cosce;
  • sensazione di sovraccarico dei muscoli glutei e dei muscoli degli arti inferiori;
  • limitando la mobilità degli arti inferiori;
  • diminuzione della sensibilità della pelle.

Diagnosi e trattamento

Se si sospetta l'osteocondrosi lombosacrale, il paziente deve rivolgersi a un neurologo che effettuerà un esame, prescriverà un esame a raggi X e una tomografia computerizzata.

sciatica

Descrizione della malattia

Sciatica (sindrome del muscolo a forma di pera, sciatica, nevralgia) è una condizione associata a incarcerazione e infiammazione del nervo sciatico.
Guarda un video a riguardo

La sciatica non è una malattia, ma uno dei sintomi che possono essere causati da qualsiasi causa, dall'osteocondrosi all'ipotermia.

Natura del dolore

Il dolore in caso di sciatica può essere di natura diversa: dolore insopportabile, debilitante o lieve disagio, ma in ogni caso le sensazioni aumentano con il tempo. Con la sciatica, il disagio si estende su una natica e un arto simmetrico (la sua superficie posteriore), è doloroso per una persona sedersi e stare in piedi a lungo.

Diagnosi e trattamento

Per chiarire la diagnosi, il paziente deve contattare uno specialista vertebrologo. Come misure diagnostiche, vengono eseguiti un esame esterno, RM e TC della colonna vertebrale, radiografie, elettroneuromiografia. La terapia è selezionata in base alla causa della malattia (esercizi di fisioterapia per la colonna vertebrale, digitopressione, nei casi difficili - trattamento chirurgico).

Ernia intervertebrale

Descrizione della malattia

L'ernia intervertebrale è il risultato di un'osteocondrosi trascurata, a seguito della quale il disco vertebrale collassa e al suo posto cresce il tessuto fibroso, l'infiammazione e la deposizione di sali di calcio. Il disco deformato irrita i nervi che lo attraversano e attiva sensazioni spiacevoli.

Natura del dolore

Il dolore è forte, forte, si avverte solo da destra o da sinistra. Un segno caratteristico di un'ernia intervertebrale è che il disagio inizia nella zona lombare, dopo di che la sindrome del dolore abbandona il gluteo e la parte della coscia della gamba. Successivamente, i seguenti sintomi si uniscono:

  • debolezza negli arti;
  • violazione della sensibilità della pelle sui glutei;
  • pelle d'oca;
  • violazione di minzione e defecazione.

Diagnosi e trattamento

L'ernia intervertebrale viene curata da un neurologo o da un ortopedico, ai pazienti viene prescritta una radiografia, TC e risonanza magnetica.

miosite

Descrizione della malattia

La miosite è un processo infiammatorio nei muscoli, derivante da infezioni virali respiratorie acute, malattie autoimmuni, infezioni croniche, ipotermia, lesioni. Ha diverse varietà, ma i glutei di solito fanno male con la miosite ossificante.

Natura del dolore

Quando l'infiammazione muscolare avvertiva dolore al gluteo durante la deambulazione, il più delle volte il carattere di contrasto, tirando o piagnucolando.

Diagnosi e trattamento

Lo specialista in miosite muscolare viene scelto in base alla causa della malattia: se è una conseguenza di un infortunio, è necessario contattare un traumatologo, se il motivo si trova nelle malattie infettive, è necessario consultare un terapeuta. La tattica del trattamento dipende dallo stadio e dalla negligenza della malattia. Gli agenti anti-infiammatori non steroidei, gli unguenti riscaldanti, l'esercizio terapeutico e il massaggio sono comunemente usati. In alcuni casi (in caso di suppurazione) è necessario un intervento chirurgico.

Processi infiammatori purulenti

Descrizione della malattia

Processi purulenti nei tessuti interni dei glutei possono verificarsi per vari motivi: penetrazione di microrganismi patogeni (di solito stafilococco) in una ferita aperta, ridotta immunità, disturbi metabolici, sovraraffreddamento del corpo, introduzione di sostanze chimiche sotto la pelle.

  1. Ascessi. Cavità piene di pus che sembrano bolle di varie dimensioni.
  2. Cellulite. Infiammazione sottocutanea del tessuto adiposo sotto forma di gonfiore nel sito di lesione.
  3. Bolle. Infiammazioni acute di follicoli piliferi, protocovis sebacei e tessuti circostanti, che sono a forma di cono con contenuto purulento.
  4. Osteomielite. Malattia infiammatoria purulenta che colpisce non solo i tessuti e i muscoli glutei, ma anche le ossa. Questa è una condizione pericolosa per la vita che può portare al coma e alla morte, quindi, al minimo sospetto di malattia, è necessario consultare immediatamente uno specialista.

Di conseguenza, se è necessario amministrarlo, è necessario contattare operatori sanitari qualificati - ciò minimizzerà il dolore al gluteo e problemi più seri.

Natura del dolore

Nelle malattie infiammatorie, il dolore è solitamente acuto, acuto. Il paziente avverte dolore al gluteo quando è seduto e, mentre tocca la zona interessata, il dolore aumenta. Spesso, il paziente ha la febbre, mal di testa, peggioramento del benessere generale.

Diagnosi e trattamento

Diagnosi dei processi infiammatori del tessuto coinvolti nel chirurgo. Per fare ciò, è spesso sufficiente che il paziente superi gli esami del sangue (generali, espansi) in modo che il medico possa assicurarsi che l'infezione non entri nel flusso sanguigno. Ascessi, flemmone e bolle sono trattati chirurgicamente, dopo di che alla persona viene prescritta una terapia anti-batterica e riparatrice. L'eccezione è l'osteomielite, che viene trattata esclusivamente in ospedale.

Se l'ascesso è piccolo e non è accompagnato da febbre e altri sintomi simili, può essere curato a casa. Per fare questo, utilizzare l'unguento ("Levomekol", unguento Vishnevsky, ecc.), Cipolle al forno, foglie fresche di aloe.

Malattie dell'articolazione dell'anca

Nelle malattie dell'articolazione dell'anca, la sindrome del dolore può anche essere localizzata o somministrata alla regione glutea. Molto spesso, i glutei si feriscono dopo lesioni o lussazioni, con patologie congenite o acquisite. Inoltre, la causa può essere la deformazione delle malattie che colpiscono la cartilagine e le ossa (artrite, artrosi, coxartrosi, tubercolosi).

Il dolore nei glutei può anche essere sentito quando il tessuto molle è contuso o sovraccaricato dai muscoli.

Natura del dolore

Malattie e lesioni dell'articolazione dell'anca sono caratterizzate da dolore nei glutei e nella regione inguinale che si estende fino alla superficie superiore delle cosce. Il disagio può essere debole o forte, a seconda del grado di danno articolare. Rigidità nei movimenti, zoppia, incapacità a compiere azioni semplici (distendere le gambe, accovacciarsi, ecc.) Possono unirsi alla sindrome del dolore.

Diagnosi e trattamento

Reumatologi, traumatologi (se i sintomi erano causati da un trauma) e chirurghi si occupano del trattamento delle malattie delle articolazioni dell'anca. La diagnostica include radiografie, TAC, risonanza magnetica, esami del sangue biochimici, a volte ecografia ed elettroneuromiografia.

Tumori maligni

Neoplasie maligne dei glutei si sviluppano nei tessuti molli e più spesso appartengono a sarcomi, carcinoma a cellule basali ea cellule squamose. Inoltre, in presenza di macchie di pigmento e nevi sui glutei, possono degenerare in melanoma.

Natura del dolore

Con lo sviluppo di tumori maligni, i glutei possono ferire tutto il tempo, il dolore è cucire o tirare in natura e non scompare anche dopo aver assunto i farmaci appropriati. Successivamente, il dolore inizia a dare alle gambe, alle cosce, al bacino e ai fianchi e sintomi associati a problemi di minzione e defecazione.

Diagnosi e trattamento

Se sospetti un tumore maligno dei glutei, dovresti contattare un oncologo il prima possibile. Il paziente riceve una radiografia o un'ecografia dell'area interessata, la tomografia computerizzata, i marcatori tumorali e una biopsia per confermare la diagnosi. Il trattamento comprende chemioterapia, radioterapia, criodistruzione e chirurgia.

Durante la gravidanza

Molte donne notano che i loro glutei si feriscono durante la gravidanza e il più delle volte il dolore si nota a 36-40 settimane di gravidanza. La causa di questa condizione è solitamente la compressione dei tronchi nervosi e dei vasi dell'utero in crescita. Al fine di alleviare la condizione, si consiglia alla donna incinta di indossare una benda, evitare uno sforzo fisico pesante e praticare ginnastica speciali per le donne incinte.

In che caso è necessaria l'assistenza medica di emergenza?

A volte il dolore nei glutei si verifica insieme a sintomi che possono minacciare la vita di una persona. I sintomi che richiedono attenzione medica immediata includono:

  • febbre alta, confusione o perdita di coscienza;
  • sanguinamento intestinale, comparsa di sangue nelle feci o nelle urine;
  • forte debolezza alle gambe;
  • paralisi di una o entrambe le gambe.

Pronto soccorso per il dolore nei glutei

Per alleviare le condizioni del paziente prima di essere consultato da un medico, devono essere prese le seguenti misure:

  • limitare l'attività fisica;
  • adottare una posizione in cui il dolore si sentirà meno;
  • Massaggiare la zona interessata con movimenti leggeri.
  • bere un farmaco anestetico ("Analgin", "Diclofenac", "Ketanov", "Dolar");
  • se il dolore è causato da un livido, applica un impacco freddo sulla zona interessata;
  • se c'è una ferita aperta sulla superficie della pelle, trattarla con un antisettico;
  • se la sindrome del dolore è causata da un'iniezione non professionale, puoi disegnare una rete di iodio sul gluteo o applicare un impacco di alcol;
  • alla presenza di foruncolo o altra istruzione con contenuti purulenti fanno un impacco di unguento di Vishnevsky o un unguento di Ichthyol.

La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo di qualsiasi malattia aumentano significativamente le possibilità di un completo recupero senza complicazioni e conseguenze.

Facci una domanda nei commenti qui sottoFai una domanda >>

Preoccupato per il dolore nei glutei, cosa fare

Lo sviluppo di qualsiasi processo patologico nel corpo è caratterizzato da un numero di manifestazioni cliniche. Uno di questi è il dolore, l'intensità e la localizzazione di cui spesso diventano un importante strumento diagnostico. Tuttavia, non sempre è il luogo in cui si verifica la sensazione spiacevole e la sua fonte coincide. Ad esempio, il dolore nel gluteo può indicare una varietà di disturbi.

Dolore al gluteo

Le natiche sono parti simmetriche del corpo e sono, figurativamente parlando, una "torta a strati". Il primo strato superiore è la pelle. Il secondo - tessuto, rispettivamente, i muscoli glutei destro e sinistro. Il terzo strato è grasso grasso sottocutaneo, che si trova direttamente sotto i muscoli e, in confronto con altre parti del corpo, è il più sviluppato.

Il dolore nel gluteo può presentarsi come un sintomo indipendente e in uno qualsiasi dei livelli. Spesso è il risultato di un infortunio, un processo infiammatorio limitato o altre malattie. In questo caso, sono possibili sia la reazione locale del corpo che quella generale, i cui segni sono debolezza, malessere, febbre.

Abbastanza spesso, le sensazioni dolorose sono riflesse - il dolore che si irradia al gluteo, spesso insorge nelle patologie di organi e sistemi che sono in stretta prossimità a questa parte del corpo.

Dolore nel gluteo, cause

La localizzazione del dolore nel gluteo non può sempre indicare in modo affidabile la vera fonte. Per fare una diagnosi corretta, è spesso necessario condurre una visita medica approfondita. Ciò è principalmente dovuto al gran numero di condizioni patologiche che provocano una reazione riflessa in questa parte del corpo.

Nonostante le varie fonti di dolore nel gluteo, le cause del loro aspetto possono essere suddivise nei seguenti gruppi principali:

  • Deformità e malattie della colonna vertebrale, soprattutto, le sue parti inferiori. Il dolore che si diffonde al gluteo è un frequente compagno di scoliosi, osteocondrosi lombosacrale e ernia intervertebrale nella regione lombare;
  • Processi infiammatori purulenti locali. La sconfitta del tessuto adiposo sottocutaneo nell'area dei glutei può essere versata in natura - con flemmone e limitata - con ascessi e foruncoli;
  • Nevralgia del nervo sciatico - sciatica. La condizione spastica dei muscoli glutei può causare la compressione del più grande nervo nel corpo. Il risultato è un dolore tirante nei glutei, che si estende alle gambe;
  • Malattie delle articolazioni, prima di tutto - anca. Patologie possono verificarsi a causa di infiammazione o a seguito di cambiamenti degenerativi. Con la sconfitta delle articolazioni, uno dei sintomi è il dolore che si estende nel gluteo;
  • Disturbi circolatori. Problemi con la nutrizione dei muscoli glutei sono spesso causati da aterosclerosi. Una posizione seduta prolungata, ad esempio nel trasporto, si traduce anche in difficoltà nel flusso sanguigno, con conseguente dolore nei glutei, che si estende alle gambe.

Trattamento del dolore nel gluteo

Poiché le sensazioni dolorose possono sorgere direttamente nel gluteo stesso, o essere una risposta riflessa al danno di altri organi e sistemi corporei, l'effetto terapeutico è volto ad alleviare la sindrome del dolore e, se possibile, eliminando la fonte del suo verificarsi. Nella maggior parte dei casi, vengono utilizzati metodi terapeutici per questo.

Questi includono: massaggi, fisioterapia, impacchi caldi. Inoltre, il trattamento del dolore nel gluteo comporta l'uso di farmaci anti-infiammatori. Quando i processi purulenti locali sulle aree interessate vengono applicate medicazioni con un unguento Ichthyol o con un unguento Vishnevsky. In assenza di un effetto terapeutico, le ulcere, il più delle volte ascessi e bolle, richiedono effetti radicali. Sono soggetti a un'autopsia, dopo di che migliora le condizioni del paziente.

Una delle cause del dolore nel gluteo è lo spasmo muscolare, quindi il trattamento dovrebbe includere esercizi speciali volti a rilassare i muscoli feriti. Ciò consente di normalizzare la circolazione del sangue nella zona interessata. La cultura fisica è semplicemente necessaria per le deformità spinali, poiché causano una violazione del tono muscolare, che porta alla sindrome del dolore.

La migliore prevenzione del dolore nel gluteo, come in tutti gli altri muscoli del corpo, è l'attività motoria ottimale. Esercizi sistematici contribuiscono al mantenimento del tono del corpo e al suo normale funzionamento. Se il lavoro fornisce una conservazione a lungo termine della posizione statica, dovresti fare regolarmente dei riscaldamenti. Se avverti dolore al gluteo, dovresti consultare un medico che determinerà la causa e prescriverà un trattamento efficace.

Quando è preoccupato per il dolore nel gluteo, che si estende alla gamba


Disagio o dolore nella parte bassa della schiena è uno dei segni di disturbi del sistema muscolo-scheletrico. Per identificare le cause della patologia e prescrivere il trattamento corretto, è necessario determinare la natura e le caratteristiche delle sensazioni spiacevoli. Che cosa fa il dolore nel gluteo a destra, il dare nella gamba e come liberarsene?

Se il gluteo fa male e si arrende

Il dolore nella parte bassa della schiena e la regione glutea a destra o sinistra, che dà a uno, meno spesso in entrambe le gambe lungo il nervo sciatico, è chiamato lumboischialgia.

La natura del dolore e sintomi associati

Di solito, il dolore si diffonde dal sacro lungo il muscolo gluteo, la parte posteriore della coscia, spostandosi nella parte inferiore della gamba verso il lato e davanti all'arto inferiore, senza raggiungere la punta delle dita. Indossa un personaggio bruciante, pulsante o dolorante.

Le sensazioni spiacevoli sono aggravate da movimenti improvvisi, sollevamento pesi o semplicemente cambiando la posizione del corpo. Quando si cammina, una persona cerca di risparmiare una gamba dolorante, a causa della quale c'è un'andatura zoppicante basata su un arto sano.

In alcuni casi, mentre si è in piedi, una persona è costretta ad assumere una posizione particolare, sporgendosi in avanti o piegata.

motivi

La ragione principale che provoca dolore nel gluteo di natura simile sul lato destro o sinistro è l'irritazione delle radici del nervo sciatico, che si verifica sotto l'influenza dei seguenti fattori:

  • deformazione dei dischi intervertebrali (ernia, protrusione), escrescenze ossee sulle vertebre a causa dello sviluppo di osteocondrosi;
  • lesioni spinali meccaniche nella colonna lombare;
  • malattie delle ossa e delle articolazioni (osteoporosi, osteoartrosi, sindrome delle faccette);
  • patologia muscolare;
  • malattie reumatiche;
  • malattie infettive e infiammatorie che interessano le fibre nervose, i vasi sanguigni e i tessuti;
  • diabete mellito;
  • virus dell'herpes, herpes zoster;
  • neoplasie spinali;
  • ipotermia;
  • l'obesità;
  • la gravidanza.

A seconda dei fattori sopra elencati, il lumboischialgia può essere muscolo-scheletrico, neuropatico, angiopatico o misto. Ogni tipo di ischialgia ha il proprio meccanismo di occorrenza.

  1. La forma nevrotica provoca la presa e l'infiammazione delle radici del nervo spinale.
  2. La forma angiopatica si verifica quando i grandi vasi sanguigni della colonna lombare e gli arti inferiori sono interessati.
  3. Nella forma muscolo-scheletrica, il dolore nel gluteo con irradiazione nella gamba si sviluppa a causa dell'effetto sulle fibre muscolari.

Diagnosi del dolore nel gluteo

La diagnosi del dolore nel gluteo, che si estende alla gamba, inizia con la raccolta dell'anamnesi e l'esame esterno del paziente, durante il quale il neurologo esamina la spina dorsale, il nervo sciatico e il tessuto gluteo.

Se si sospettano lesioni o neoplasie della colonna vertebrale, malattie reumatiche o patologie vascolari, il paziente richiede la consultazione di specialisti ristretti - un reumatologo, un oncologo, un chirurgo, un flebologo.

L'esame a raggi X della colonna vertebrale interessata viene eseguito per rilevare difetti nei dischi intervertebrali, lesioni spinali, processi infettivi o infiammatori.

Nei casi in cui i raggi X non consentono una diagnosi accurata, il paziente è programmato per una risonanza magnetica o TC - studi che consentono un'immagine accurata dello stato dei dischi vertebrali e delle radici nervose.

L'ecografia viene eseguita per identificare le anomalie addominali e pelviche e un test del sangue generale e biochimico viene utilizzato per diagnosticare i processi infiammatori nel corpo.

Se si sospettano tumori maligni e metastasi nella colonna vertebrale, viene eseguito un esame scintigrafico.

Trattamento per il dolore nel gluteo con irradiazione alla gamba

Pronto soccorso

I sintomi di lumboischialgia, cioè il dolore nel gluteo a destra o sinistra, lasciando il posto alla gamba, spesso si verifica all'improvviso nel momento più inappropriato. Alle prime manifestazioni della malattia una persona ha bisogno di assicurare il riposo completo ed eliminare lo sforzo fisico. È meglio sdraiarsi su una superficie dura, sollevando leggermente gli arti inferiori - questo ti permetterà di ottenere il massimo rilassamento dei muscoli dei glutei e delle gambe e ridurre il dolore.

Puoi indossare una benda per la schiena, arrotolare strettamente il punto dolente con una sciarpa calda.

I farmaci antispastici Spazmalgon, Baralgin, Spazgan possono essere utilizzati come farmaci per il lumboischialgia.

I farmaci antinfiammatori non steroidei sotto forma di compresse o unguenti (Diclofenac, Dilax, Voltaren, Meloxicam, ecc.) O i rilassanti muscolari che alleviano lo spasmo muscolare sono comunemente usati insieme agli antispastici.

Per ridurre l'edema, si consiglia di assumere qualsiasi antistaminico o diuretico.

Trattamento popolare

Per non peggiorare la condizione, con forte dolore al gluteo e altre manifestazioni di lumboischialgia non è raccomandato:

  • fare un bagno caldo o andare in sauna;
  • auto massaggio o ginnastica;
  • assumere antidolorifici in combinazione con alcol;
  • iniettare droghe per via intramuscolare senza la prescrizione del medico (un ago può entrare nel muscolo interessato o nella radice del nervo).

Sono abbastanza efficaci per i dolori del gluteo che si diffondono alla gamba, ei rimedi popolari sono compresse e unguenti a base di alcool, veleno di serpenti e api e infusioni di piante medicinali. Applicare queste ricette dovrebbe essere con molta cautela (alcune di esse causano gravi reazioni allergiche) dopo aver consultato uno specialista.

È importante ricordare che le medicine e gli altri farmaci usati a casa possono alleviare i sintomi spiacevoli, ma non eliminare completamente il lumboischialgia, quindi il paziente deve consultare un medico il prima possibile.

Ignorare il dolore nel gluteo con irradiazione nella gamba non può, perché col tempo la condizione peggiorerà e la malattia diventerà cronica.

Quando hai bisogno di un'ambulanza

Ci sono un certo numero di casi in cui è necessaria immediatamente l'assistenza medica per il lumboischialgia. È necessario chiamare un'ambulanza se il dolore nei glutei e nelle gambe è accompagnato dalle seguenti manifestazioni:

  • aumento della temperatura;
  • irradiazione non solo per la gamba, ma anche per lo stomaco, la parte superiore della schiena, il torace e altre parti del corpo;
  • immobilizzazione totale o parziale;
  • gonfiore o arrossamento della colonna vertebrale;
  • grave intorpidimento della zona interessata;
  • dolore durante la minzione o la defecazione;
  • incontinenza di urina o feci.

Il trattamento di lumboischialgia è finalizzato ad eliminare la causa sottostante. Molto spesso si tratta di patologie delle vertebre e dei dischi intervertebrali, che vengono corrette mediante massaggio, fisioterapia, terapia fisica e, se indicato, mediante intervento chirurgico.

Le malattie infettive e infiammatorie dei muscoli e dei vasi sanguigni richiedono una terapia antibatterica o antinfiammatoria, patologia ossea - assunzione di farmaci che rafforzano il tessuto osseo e attivano i processi metabolici.

Le procedure devono essere eseguite sotto la supervisione di uno specialista e in assenza di controindicazioni al paziente. Per migliorare il metabolismo e il sistema immunitario, si raccomanda un ciclo di terapia vitaminica.

prevenzione

Per evitare il dolore cronico nella zona lombare, la regione glutea a destra o sinistra, che si estende alle gambe, è necessario seguire le seguenti regole:

  • durante un lungo lavoro al computer o in piedi sui loro piedi per fare delle pause, impastare le gambe e la parte bassa della schiena (questo vale anche per i conducenti che sono costretti a stare al volante per un lungo periodo);
  • sedersi su una sedia con la schiena alta, sotto la parte bassa della schiena si può mettere un rullo;
  • non slouchare, monitorare la postura;
  • se possibile, evitare gravi sforzi fisici e ipotermia;
  • guarda il tuo peso;
  • non indossare scarpe con tacco sopra 4-7 cm;
  • rinunciare a cattive abitudini, condurre uno stile di vita sano;
  • dormire su un letto moderatamente duro (l'opzione migliore sarebbe un materasso ortopedico);
  • regolarmente sottoporsi a controlli preventivi presso il medico.

Nel 95% dei casi, il lombocialgia ha una prognosi favorevole. Con un trattamento tempestivo e il rispetto delle misure preventive, il dolore al gluteo, la rinuncia alla gamba e altre spiacevoli manifestazioni della malattia possono essere eliminate senza lasciare traccia.

Dolore prolungato nei glutei - cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Molte persone di tanto in tanto nei muscoli delle natiche appaiono dolore improvviso. Questo può essere un segnale di avvertimento, perché c'è un grande accumulo di terminazioni nervose e vasi sanguigni nei glutei e depositi di grasso proteggono le articolazioni e le ossa del bacino da danni. Pertanto, il dolore non appare senza una ragione, e per capire la loro origine, è necessario familiarizzare con il più comune.

Cause di dolore e sintomi prolungati

Il dolore che compare periodicamente nell'area dei glutei (più spesso nelle donne) è causato da alterazioni patologiche della colonna vertebrale o da alcune malattie.

Ernia intervertebrale

Dolore severo, acuto, penetrante nei glutei può essere causato dalla comparsa di un'ernia intervertebrale. Prima della sua comparsa nella parte bassa della schiena c'è una sensazione di rigidità e disagio quando si cammina e si piega verso il basso. Nel tempo, questo inconveniente passa ai glutei e si diffonde ai fianchi e alle gambe.

La maggior parte dei pazienti lamenta dolore a sinistra o a destra, e potrebbe esserci anche un ritardo nella minzione. Per una diagnosi accurata e l'individuazione delle cause, è necessario sottoporsi all'esame di un neurologo e di un neuropatologo, oltre a radiografie e tomografia obbligatoria.

radicolopatia

Con questo problema, il dolore può essere causato da irritazione o infiammazione, che provoca il pizzicamento del nervo sciatico. Il dolore dà alla gamba, che provoca un leggero disturbo del movimento e la perdita di sensibilità della pelle.

Infiammazione e gonfiore sono anche cause comuni che possono causare disagio nella zona dei glutei. Infiammazioni progressive e focolai purulenti diventano molto spesso la causa della sindrome del dolore all'interno dei tessuti muscolari, ma le seguenti complicanze possono essere attribuite qui:

ascesso

Le cavità muscolari possono riempirsi di pus, infiammare e causare dolore. Per il trattamento di un ascesso, i medici prescrivono un trattamento completo a lungo termine basato sugli antibiotici. Se non danno effetto, l'output diventa un intervento chirurgico.

flemmone

Phlegmon, a differenza dell'ascesso, non ha confini chiari e appare in qualsiasi parte del corpo. Se l'infiammazione è localizzata nei glutei, la persona soffre di dolore acuto, che si aggrava quando si cerca di sdraiarsi o sedersi su una superficie dura. Il processo infiammatorio è accompagnato da febbre e gonfiore nella zona infiammata del corpo.

osteomielite

Infiammazione purulenta del midollo osseo, che colpisce tutti gli elementi delle ossa. Quando copre le cosce o le ossa del bacino, il dolore nei glutei diventa più pronunciato, lo stato di salute peggiora, la temperatura corporea si alza, tormentano periodi di nausea, vertigini, dolori occipitali di alta intensità, pesantezza alla schiena, torbidità e coscienza offuscata.

Nei casi più gravi, il paziente può cadere in coma, quindi il trattamento avviene sotto la supervisione dei medici.

tumori

Il dolore nei glutei, che per lungo tempo non scompare e ha un carattere penetrante o tirante, può essere classificato come un sintomo di una neoplasia maligna. Per stabilire con precisione la diagnosi, è necessario sottoporsi a un esame completo del corpo e studi speciali sulla presenza di oncologia.

Inoltre, l'aspetto del disagio nei glutei è spesso causato da un motivo come la solita contusione dei glutei. In questo caso, il trattamento domiciliare è sufficiente, poiché il tessuto muscolare è danneggiato. Ma se i sintomi del dolore continuano a lungo, dovresti contattare un chirurgo o un traumatologo.

Dolore dopo l'iniezione

Il dolore interno ai glutei può comparire nel sito di puntura della pelle con una siringa medica. Questo fenomeno non è patologico, in grado di passare da solo. Ma se il dolore non scompare da molto tempo, questo ha le sue ragioni:

  1. L'ago durante l'iniezione cadde nel capillare. Dopo di che, un piccolo livido appare sul sito di puntura della pelle, che in pochi giorni passa da solo. Ma se il livido è grande, si indurisce e si trasforma in un ascesso. Per sbarazzarsi di esso, è necessario applicare la rete di iodio o mettere un impacco sulla base di alcol.
  2. Bruciore nei glutei appaiono quando l'ago colpisce accidentalmente il nervo. Se la siringa era nelle mani di uno specialista esperto, allora non ci sarà dolore al sito di iniezione. Ma se il nuovo arrivato ha fatto l'iniezione, ci vorrà molto tempo per trattare il nervo danneggiato con preparazioni speciali insieme a procedure fisioterapiche.
  3. Iniezione nel tessuto adiposo. Quando un ago da una siringa entra nell'area del tessuto adiposo, invece di un tessuto muscolare, appare immediatamente un nodulo, oltre al dolore.

L'iniezione eseguita in modo improprio può causare complicazioni lungi dall'essere innocue, che dovranno essere trattate ulteriormente, pertanto, solo il personale medico esperto dovrebbe avere fiducia in questa procedura.

Trattamento del dolore nei glutei

In molti casi, il trattamento del dolore nei glutei comporta soprattutto la liberazione della malattia sottostante. Quando si blocca il fuoco degli impulsi del dolore, il dolore si attenua e inizia la regressione. Nel caso in cui il dolore sia un sintomo distinto, il trattamento può consistere in:

  • smagliature terapeutiche;
  • riscaldando e comprime;
  • fisioterapia;
  • cultura medica e fisica;
  • normalizzazione del peso;
  • l'uso di farmaci non steroidei.

La terapia (in concomitanza con le attività di fisioterapia) dovrebbe essere mirata non solo ad alleviare il paziente dal dolore e identificare le cause, ma anche a prevenire le ricadute. Alcuni specialisti trattano il dolore muscolare nei glutei, che si diffondono ai fianchi e nella parte bassa della schiena, senza tener conto delle complicazioni in seguito. Il medico dovrebbe prescrivere un trattamento completo solo dopo i risultati dei test e un esame approfondito, che consenta di rilevare tutte le patologie e le loro cause.

Prevenzione del dolore nei glutei

Ai fini delle misure preventive, è necessario rispettare alcune regole elementari:

  1. Fai esercizi mattutini. Esercizi sistematici rafforzano e stringono i muscoli, inclusi i glutei.
  2. I dipendenti che trascorrono la maggior parte del tempo seduti in un posto dovrebbero fare un riscaldamento ogni mezz'ora o un'ora al fine di ripristinare la circolazione sanguigna e il nutrimento dei tessuti muscolari.

Dolore nel gluteo a destra, che si estende fino alla gamba

Mi chiedo se i muscoli glutei svolgono un ruolo speciale nel corpo umano. Certo, loro, come ogni parte del corpo, danno un contributo speciale alla vita umana.

Prima di tutto, il movimento degli arti inferiori dipende da loro. Grazie al loro funzionamento, una persona può camminare, rannicchiarsi, correre e svolgere molti altri compiti elementari.

Gli esperti medici nel campo dell'anatomia identificare diverse specie di muscoli, vale a dire, grandi, piccole, medie e glutei. Se uno di loro è formata da dolore che si irradia alla gamba destra, poi, è l'occasione al più presto per vedere un medico.

Anatomia della regione glutea

Come accennato in precedenza, il gluteo è il muscolo più grande e funzionale negli esseri umani. Può essere ridotto e aumentato, è la parte più convessa del corpo.

Si trova tra il bacino e la parte inferiore della colonna vertebrale, mentre si connette con l'osso superiore della coscia. Natica, inoltre, muscolo ancora molto funzionale.

Ci sono diversi scopi principali:

  1. La capacità di eseguire un giro della coscia, portarlo di lato e al centro, piegare e distendere;
  2. A farne le spese del muscolo centrale può essere tolto gamba di lato, portarlo fuori, in quanto stabilizza il corpo durante la deambulazione;
  3. Più insignificanti secondo i medici si tratta di un piccolo muscolo, ha partecipato, mentre un uomo si toglie il gamba indietro, ruotare l'anca e tiene il suo corpo.

Per quanto sorprendente in quanto non sembrava, ma tali attività di routine, come camminare, correre, arrampicarsi, e più a spese del complesso funziona i muscoli glutei.

Cause di dolore al gluteo, che si irradiano alla gamba

In totale, ci sono diversi motivi principali per cui può esserci dolore nel muscolo gluteo, che si estende alla gamba:

  • La sciatica, in altre parole, l'infiammazione del nervo centrale, è la malattia più comune associata ai glutei. È caratterizzato da un forte dolore.
    Possono avere un carattere completamente diverso, più spesso, è un bruciore, dolore o tirare, più raramente, le riprese e accoltellato. Tipicamente, nella fase iniziale della malattia non è sempre presente, e scompare nuovamente aumenta;
  • L'artrite è un altro tipo di infiammazione. È caratterizzato da dolore acuto all'interno del gluteo, diventa più pronunciato quando una persona inizia a camminare. La temperatura può anche aumentare durante questa malattia.
    L'artrosi, che è la distruzione dei tessuti articolari, ha sintomi simili. In entrambi i casi, nella fase iniziale della malattia dolore si fa sentire solo quando si spostano, si aumenta gradualmente e non può portare a effetti più piacevoli;
  • Un'altra malattia comune è la mialgia. Può manifestarsi in due fasi. All'inizio, sente un leggero dolore fastidioso, che può essere causato da traumi, ipotermia o infezione.
    Il secondo stadio è un dolore lancinante più pronunciato. Può apparire a causa di patologie del sistema nervoso o del tessuto connettivo;
  • La lesione purulenta della pelle è la fusione del nucleo del punto d'ebollizione. Questo è uno dei disturbi più gravi, che si manifesta con forte dolore e febbre fino a 38 gradi. Una piccola cicatrice può anche apparire sulla pelle;
  • La pannicolite è un'infiammazione del tessuto adiposo sottocutaneo. Le placche formate nel corpo iniziano a spremere gradualmente i vasi sanguigni. Di conseguenza, dolore, gonfiore, brividi e febbre fino a 38 gradi;
  • L'osteocondrosi è una delle malattie più comuni che ogni quinto ha incontrato. È associato a danni alla colonna vertebrale lombosacrale. Il sintomo principale di questa malattia è una natura dolorosa, debole, di solito dolorante o tirante.
    Una persona non può capire esattamente da dove proviene, sembra che sia presente sia nell'area del gluteo che nella gamba;
  • Ernia intervertebrale. Prima di tutto, la malattia si sente nella regione lombare. La persona inizia a sentirsi a disagio quando si alza dal letto, in curva e in curva.
    Inoltre, progredisce e comincia a farsi sentire nel grande gluteo e negli arti inferiori;
  • Se l'ernia non viene curata in tempo, la patologia della colonna vertebrale si svilupperà gradualmente. Questa è una violazione più grave che è difficile da curare. Molto spesso, riduce l'utilità della vita fisica di una persona;
  • Ci sono anche diversi tipi di diversi tumori. Ad esempio, linfosarcoma. Colpisce la regione pelvica e manifesta un lieve dolore. Esistono anche varietà come il mieloma (tumore del sangue) e le metastasi dell'anca;
  • Il peggiore di tutte le persone è trasferito patologia vascolare. Ci sono diverse fasi di sviluppo di questa malattia.
    All'inizio è un dolore lancinante in un muscolo costantemente presente, poi appare gonfiore, scurimento della pelle e indurimento;
  • La persona stessa può essere il colpevole di indisposizione, se ha qualche lesione. Ad esempio, nel caso di una frattura dell'anca, c'è un dolore acuto che è insopportabile da sopportare, a volte provocano anche uno shock traumatico. Appare anche l'edema.

trattamento

Come già accennato, solo un medico può aiutare una persona a anestetizzare ed eliminare una malattia. Cercare di affrontarlo da solo non è raccomandato, può portare a tristi conseguenze.

Nelle fasi iniziali della malattia, lo specialista cerca di eliminarlo con l'aiuto di potenti farmaci (antibiotici), a volte bisogna ricorrere alla chirurgia.

Come ulteriore mezzo, vengono prescritti vari pomate per il riscaldamento, gel o impacchi. Rimozione del gonfiore aiuterà e metodo popolare, che è noto come reti di iodio, se non aiutano a far fronte al problema, quindi ha già senso fare iniezioni.

Gli esperti dicono che si può affrontare il problema da soli solo se sono stati causati da superlavoro, tuttavia, deve essere completamente sicuro.

In tutti gli altri casi, puoi solo dare il tuo primo soccorso prima di visitare uno specialista:

  • Attaccare al punto dolente, panno inumidito con acqua fredda;
  • Mentire sullo stomaco e assicurare un riposo completo;
  • Se si sono formate ferite aperte, vale la pena trattare questo luogo con perossido di idrogeno, iodio o una medicazione sterile.

Dovresti essere attento alla tua salute e usare l'aiuto di uno specialista il prima possibile.

Quando andare dal dottore?

C'è sì il tipo di aiuto che dovrebbe essere affrontato in caso di dolore. Se lei sta assillando, debolmente espressa e non ostacola i movimenti, allora dovresti contattare la clinica dal terapeuta o dal chirurgo.

Se, tuttavia, a causa di ciò, è impossibile alzarsi in piedi, le gambe diventano gonfie, le guarnizioni e appaiono rossori locali, è apparso sangue che non può essere fermato, quindi si consiglia di chiamare un'ambulanza. Dovresti anche misurare la temperatura corporea.

Nel caso in cui una persona non usi l'aiuto in tempo, possono comparire varie complicazioni:

  • Malattia cronica che comprometterà l'attività di una persona per tutta la vita;
  • Movimento limitato negli arti inferiori;
  • L'acquisizione di una disabilità;
  • amputazione;
  • In alcuni casi, una malattia progressiva può innescare un infarto del miocardio.

Sfortunatamente, al momento, le persone sono troppo appassionate di carriera, responsabilità familiari e altri problemi, motivo per cui trascurano l'aiuto di specialisti.

Cercano di rimuovere il dolore formato da soli. Tale comportamento non è solo erroneo e stupido, ma anche pericoloso. In caso di qualsiasi manifestazione di dolore, si dovrebbe consultare immediatamente un medico, sottoporsi ad un esame e un corso completo di trattamento, la negligenza in questo caso può solo aggravare la situazione.

prevenzione

Voglio prevenire qualsiasi malattia che curarla per molto tempo. Fortunatamente, per tutte le parti del corpo ci sono alcune misure preventive che aiutano a evitare conseguenze spiacevoli.

Nel caso del muscolo gluteo, si dovrebbe fare quanto segue:

  • Hai bisogno di andare per sport regolarmente. Non è necessario visitare la palestra. Per fare questo, è sufficiente fare una carica di dieci minuti ogni mattina;
  • In caso di eventuali disturbi minimi che si verificano in questa area (ad esempio, durante lo spostamento), è necessario sottoporsi alla diagnosi del corpo;
  • Dovresti sempre vestirti rigorosamente secondo il tempo, non permettere mai l'ipotermia o il surriscaldamento;
  • È necessario cercare di mantenere uno stile di vita attivo, le persone che conducono uno stile di vita sedentario, più spesso, soffrono di varie malattie;
  • Vale la pena proteggere il proprio corpo dalle ferite.

Qualsiasi malattia che si manifesta nei muscoli glutei o negli arti inferiori dovrebbe essere eliminata il prima possibile. Non vale la pena provare a fare una diagnosi da solo e regalarsi da soli.

Secondo l'anatomia del corpo tutto è interconnesso. Qualsiasi dolore anche lieve può portare a gravi malattie.

In questo caso, se c'è dolore di qualsiasi natura, gonfiore, arrossamento della pelle, gonfiore si è formato - allora si dovrebbe immediatamente prendere l'aiuto di un medico, chiamare un'ambulanza o visitare uno specialista in una clinica locale.

Dolore al gluteo

Cos'è?

Il dolore nei glutei include qualsiasi disagio nell'area dei glutei. I glutei sono costituiti da tre muscoli glutei, situati dietro le ossa del bacino, che aiutano a mantenere il peso corporeo quando siamo in piedi e forniscono anche molti movimenti delle gambe, fianchi e busto. Inoltre, ci sono molti nervi e vasi sanguigni nei glutei e gli strati di grasso proteggono il bacino dai danni quando ci sediamo.

Cause del dolore nel gluteo

Danni a uno o più muscoli glutei, in particolare il grande gluteo, che è il muscolo più grande del nostro corpo, può causare dolore al gluteo. Il dolore ai glutei può anche essere associato a malattie e condizioni dolorose dell'ano, del retto e di altre aree correlate, quali bacino, coccige, inguine e colonna lombare.

Il dolore nei glutei può verificarsi in tutti. Il dolore nei glutei si manifesta in diversi modi: alcuni pazienti lamentano dolore pressante, altri - intorpidimento, formicolio o bruciore. A seconda della causa, il dolore nei glutei può iniziare improvvisamente e scomparire rapidamente. Questo accade, ad esempio, con un livido a causa di un trauma leggero. Il dolore nel gluteo può anche intensificarsi nel tempo e verificarsi periodicamente. Un quadro simile si osserva con la sciatica.

Alcune cause di dolore nel gluteo possono essere piuttosto gravi o portare a gravi complicazioni. Cercare assistenza medica urgente se si verifica un dolore inspiegabile nel gluteo. Se, dopo una caduta, senti dolore acuto al taglio nei glutei, nelle cosce o nella parte bassa della schiena e non riesci a camminare, chiama immediatamente un'ambulanza.

sintomi

Il dolore nei glutei può essere accompagnato da una serie di altri sintomi che variano ampiamente a seconda della causa principale del dolore. Ulteriori sintomi che possono verificarsi in parallelo con il dolore nel gluteo includono:

  • ecchimosi;
  • limitazione del movimento nella parte bassa della schiena o dell'anca;
  • zoppia;
  • dolore alla colonna vertebrale lombare;
  • debolezza muscolare e intorpidimento;
  • dolore, bruciore o rigidità alle cosce, alle gambe o all'inguine;
  • infiammazione e gonfiore;
  • disturbo della sensazione sotto forma di calore o bruciore.

I sintomi che possono indicare seri problemi di salute

In alcuni casi, il dolore al gluteo può verificarsi insieme ad altri sintomi che indicano una condizione grave o addirittura pericolosa per la vita, la cui gravità deve essere immediatamente valutata dagli specialisti dell'ambulanza. Chiama un'ambulanza immediatamente se hai uno dei seguenti sintomi:

  • feci sanguinolente o sanguinamento intestinale pesante;
  • incapacità di camminare o debolezza nelle gambe;
  • debolezza alla gamba o alla coscia, paralisi.

Cosa causa dolore al gluteo?

Il dolore nei glutei può essere causato da molti fattori. Ad esempio, sedersi a lungo in posizione seduta può causare intorpidimento nei glutei. Un'eccessiva attività fisica può portare ad un doloroso allungamento dei legamenti e allo stiramento dei muscoli glutei.

Il dolore nel gluteo può anche svilupparsi a seguito di altre lesioni, oltre ad essere associato a determinate patologie, malattie e condizioni che coprono direttamente i glutei o altre aree adiacenti, come bacino, coccige, coscia, parte superiore della gamba o parte bassa della schiena. Il dolore ai glutei causato da patologie o malattie della colonna vertebrale e altre strutture è chiamato dolore "riflesso".

La causa più comune di dolore nel gluteo. La condizione è associata alla violazione del nervo sciatico, che attraversa lo spessore dei muscoli della regione glutea. Spesso accompagnato da dolore nella parte bassa della schiena, anca, gamba e piede. Il dolore è più spesso unilaterale e può essere molto intenso. Spesso, invece della diagnosi corretta, viene posta la sindrome del muscolo a forma di pera, la cui esistenza è discutibile. In questo caso, il trattamento procede lungo il percorso sbagliato e la condizione peggiora gradualmente, l'ernia intervertebrale cresce e aumenta la probabilità di invalidità vertebrale. La scomparsa del dolore in un'ernia lombare non è sempre un sintomo positivo, poiché il dolore può scendere sulla gamba e andare nel piede, che è un segno della progressione della malattia.

  • Cause traumatiche di dolore nei glutei

    Il dolore al gluteo può essere causato da lesioni o lesioni derivanti da un incidente, alcuni tipi di attività o esercizio fisico. Questi motivi includono:

    • una frattura o dislocazione, come il coccige, la coscia, il bacino, la colonna lombare o il femore;
    • lesioni, abrasioni o lacerazioni di glutei, fianchi o area rettale;
    • spasmi muscolari nei muscoli glutei;
    • legamenti slogati o strappati nella spina dorsale o lombare;
    • tendini o muscoli stirati o lacerati nell'inguine, nella parte bassa della schiena e nel tendine del ginocchio;
    • tendinite (infiammazione del tendine).
  • Altre malattie e condizioni che causano dolore nel gluteo

    Il dolore nei glutei può anche essere causato da malattie, disturbi o altre condizioni, tra cui:

    • Ascesso anale (un ascesso infetto pus situato vicino all'ano);
    • ragade anale (piccola fessura dolorosa nell'ano);
    • artrite dell'anca;
    • cancro delle ossa pelviche;
    • borsite (infiammazione del sacco sinoviale che protegge l'articolazione). La borsite può essere causata da sedersi per un lungo periodo di tempo su una superficie dura;
    • sindrome da compressione, a seguito della quale l'afflusso di sangue ai nervi e ai muscoli è disturbato;
    • fibromialgia (una condizione cronica che provoca dolore, rigidità o indolenzimento nei muscoli, nei tendini e nelle articolazioni;
    • emorroidi (vene infiammate gonfie nell'ano o nel retto);
    • cisti pilonidale (un sacco molle che si forma sul coccige ed è ulteriormente infetto e riempito di pus);
    • sindrome piriforme (dolore, formicolio o intorpidimento dei glutei causato da infiammazione del nervo sciatico);
    • sciatica (bruciore, dolore lancinante delle natiche lungo la parte posteriore della gamba, causato dal pizzicamento della radice nervosa nella malattia degenerativa dei dischi nella colonna lombare, nell'ernia intervertebrale o nella protrusione, nei tumori, nelle infezioni);
    • herpes zoster (una malattia dolorosa causata dal virus della varicella);
    • restringimento (stenosi) del canale spinale.

  • Diagnosi del dolore nel gluteo

    La diagnosi della causa principale del dolore nei glutei inizia con una visita dal medico. Il medico fa una storia della malattia e conduce l'esame.

    A scopo diagnostico, il medico può porre le seguenti domande:

    • in quale parte dei glutei senti dolore o disagio?
    • quando è iniziato il dolore?
    • quanto dura il dolore?
    • Quali azioni causano dolore o aumentano i sintomi?
    • Hai altri sintomi?

    Dopo aver raccolto l'anamnesi e l'esame, il medico può indirizzarti per ulteriori esami. Se si sospetta un'ernia intervertebrale o altre malattie della colonna lombare, il medico può raccomandare la risonanza magnetica (MRI) o altri esami radiologici. Attualmente, il gold standard per la diagnosi delle malattie della colonna vertebrale è una risonanza magnetica. Con l'aiuto della risonanza magnetica, è possibile valutare le condizioni di tutte le strutture della colonna vertebrale: ossa, cartilagine, legamenti, tendini e muscoli.

    Trattamento del dolore nel gluteo

    Il trattamento del dolore nel gluteo è direttamente correlato alla causa dei sintomi del dolore. Nei casi di malattie spinali, nella maggior parte dei casi viene effettuato un trattamento conservativo, inclusi terapia fisica, massaggi, trazione spinale, ecc. Raramente, i pazienti con grandi ernie intervertebrali o sintomi minacciosi (debolezza alla gamba, "rilassamento" del piede, intorpidimento dell'area inguinale, perdita di controllo sulla minzione e defecazione) mostrano un intervento chirurgico.

    Possibili complicanze del dolore nei glutei

    Le complicazioni del dolore nei glutei variano a seconda della causa alla radice. Il dolore nei glutei, causato da un leggero stiramento, di solito risponde bene al trattamento domiciliare (riposo, messa in ghiaccio).

    In alcuni casi, il dolore non trattato nei glutei causato da condizioni gravi, come una frattura vertebrale o una frattura dell'anca, può portare a complicanze. È possibile ridurre al minimo il rischio di gravi complicazioni seguendo un piano di trattamento redatto da un medico.

    Complicazioni del dolore non trattato nella regione gluteo sono:

    • dolore cronico;
    • disabilità;
    • ridotta qualità della vita;
    • limitazione di movimento, debolezza e paralisi alle gambe, alla zona lombare e ai fianchi.

    Puoi consultare un neurologo in una delle nostre cliniche a Mosca (per i cittadini della Federazione Russa, la consultazione è gratuita).

    Articolo aggiunto a Yandex Webmaster 03.09.2014, 16:27

    Vedi anche

    Siamo nei social network

    Quando copiamo materiali dal nostro sito e li inseriamo su altri siti, richiediamo che ogni materiale sia accompagnato da un collegamento ipertestuale attivo al nostro sito:

    Altri Articoli Su Piedi