Solette

Che aspetto ha la cancrena degli arti inferiori? Foto, sintomi, metodi di trattamento

La cancrena degli arti inferiori è una delle malattie che appartengono alle patologie chirurgiche più severe. Tale processo è caratterizzato da necrosi, cioè necrosi tessutale. Quante persone vivono dopo l'esordio della cancrena direttamente dipende da quanto rapidamente e in modo efficiente il trattamento sarà ricevuto. Certo, è impossibile far fronte alla cancrena delle estremità a casa, l'impatto dei rimedi popolari non darà alcun risultato.

Sebbene alcune recensioni possano parlare dell'efficacia di tale trattamento, infatti, l'amputazione dei tessuti morti è spesso l'unica via d'uscita. Più a lungo non intraprendi azioni, più la cancrena si diffonderà sul tuo arto, maggiore sarà il numero di tessuti che dovrai rimuovere. È necessario capire come e perché la cancrena si sviluppa per prevenire un risultato simile.

Questo è ciò che la cancrena assomiglia alle fasi iniziali del suo sviluppo.

Tipi di malattia

Oltre agli arti inferiori, la cancrena può verificarsi quasi ovunque. Colpisce le braccia, il busto, a volte il viso e persino gli organi interni, come l'intestino oi polmoni. Allo stesso tempo, ogni zona è caratterizzata da un proprio tipo di malattia, e il corso della patologia e i metodi del suo trattamento dipendono da esso.

I tipi più comuni di malattia sono:

  • Cancrena secca degli arti inferiori. È tra le forme più favorevoli. Ciò è dovuto al fatto che la patologia non va ai tessuti vicini, ma rimane dove è apparso originariamente. Il tessuto affetto appare denso, leggermente rugoso.
Molti medici ritengono che la cancrena secca sia un grande successo per il paziente, perché a differenza di altri tipi, la cancrena secca non si estende ad altri tessuti.
  • Cancrena bagnata. Qui marcire è molto più pronunciato. I tessuti colpiti si ammorbidiscono, si gonfiano e si gonfiano, e c'è odore di muffa.
La putrefazione dei tessuti molli è molto più pronunciata rispetto alla cancrena secca, che, naturalmente, è accompagnata da un odore corrispondente
  • Cancrena di gas. In realtà, questa è un'altra cancrena umida, ma di solito è assegnata a una malattia separata. Alla classificazione internazionale delle malattie è stato assegnato il codice ICD 10 A0. Questo tipo di patologia viene diagnosticato solo se i tessuti sono infetti da microbi di Clostridium. La forma del gas è caratterizzata dalla velocità di propagazione attraverso i tessuti sani, con il processo accompagnato da grave intossicazione.
Al suo interno, la gangrena del gas praticamente non differisce da quella umida, ma è stata isolata in una specie separata per il motivo che il suo sviluppo è attivamente promosso dai batteri, che non solo creano l'intossicazione più forte del corpo, ma diffondono l'infezione a un'enorme velocità in tutto il corpo.
  • Bedsore. Non è cancrena nel senso classico, riguarda solo gli strati superiori di tessuto. Questo si sviluppa a causa della pressione prolungata sullo stesso punto. L'insorgenza di piaghe da decubito è caratteristica dei pazienti costretti a letto, incapaci di modificare frequentemente la posizione del loro corpo.
Anche se la piaga da decubito non può essere definita gangrena in senso classico, non appartiene ai precedenti tre tipi, ma dalla necrosi dei tessuti superiori, è stata aggiunta a questa lista

C'è un altro tipo di malattia chiamata noma. Può anche essere attribuito al tipo di cancrena umida, ma c'è una caratteristica. Questo accade solo nelle persone con immunità insufficiente, più spesso nei bambini. Spesso ciò è dovuto alla presenza nella storia clinica di un test HIV positivo. Con tale cancrena, le aree del viso sono solitamente colpite, così come il tessuto adiposo. Vivere con una diagnosi del genere, di regola, non può durare a lungo.

Perché si sviluppa la forma secca?

Le cause della cancrena sono molto diverse. Sebbene numerosi film suggeriscano che ciò avvenga dopo alcuni gravi infortuni, come una ferita da arma da fuoco, in realtà la situazione è completamente diversa. Parlando in un linguaggio semplice, la causa è l'ischemia, cioè una condizione caratterizzata da un forte indebolimento della circolazione del sangue in una certa area.

Tuttavia, perché questo indebolimento si verifica, come la cancrena ischemica inizia è un'altra questione. Ogni tipo di questa patologia ha un numero di potenziali cause. Per cominciare vale la pena sapere per che cosa si sta sviluppando il tipo secco.

  • Aterosclerosi degli arti inferiori. A causa di questa malattia, i coaguli di sangue iniziano a formarsi sulle pareti delle arterie, che possono bloccare completamente il flusso sanguigno. Molto spesso ciò accade sotto il ginocchio o nella zona dell'anca, sebbene l'aterosclerosi possa anche portare alla cancrena delle mani a causa di danni all'arteria brachiale.
  • Malattia delle vibrazioni Questa malattia è tra i professionisti. Si sviluppa in coloro che si occupano costantemente degli effetti della vibrazione. Ad esempio, questo vale per le persone che lavorano con martelli pneumatici, asfaltatori o betoniere. Un tale impatto significa un costante spasmo. Viola la nutrizione di nervi e tessuti.
  • La malattia di Raynaud. Questa patologia è caratterizzata dalla distruzione di nervi o vasi negli arti, a causa della quale essi non possono più funzionare normalmente.
  • Polineuropatia. La particolarità di questa patologia è una violazione della fornitura di nervi ai tessuti e agli organi. Molto spesso, i problemi di comunicazione con il sistema nervoso centrale compaiono negli arti inferiori.

Un'altra ragione che porta allo sviluppo della forma secca della cancrena è il tifo. A volte non influisce sugli arti, ma sulla pelle. In questo caso, la lesione si diffonde principalmente sui lati del corpo.

Spesso il problema risiede nelle patologie o nelle malattie che ne derivano a causa del lavoro o di uno stile di vita sedentario.

Motivi per lo sviluppo di altre forme

Uno degli argomenti più scottanti è la cancrena degli arti inferiori nel diabete mellito. Il cosiddetto "piede diabetico" è una potenziale causa dello sviluppo di una forma umida della malattia. Ha il suo codice in ICD 10 - E10-E14. Con questo tipo, l'intero piede o le dita dei piedi sono interessati. Ciò è dovuto al fatto che la circolazione del sangue qui è più intensa, ma l'immunità in quest'area è debole.

Una foto della cancrena degli arti inferiori nel diabete mellito, il cui trattamento è molto difficile, è sempre una vista estremamente imparziale. Tuttavia, è ancora possibile vivere con una diagnosi del genere se il trattamento viene eseguito in tempo. La cancrena diabetica degli arti inferiori è abbastanza comune, ma devono essere considerati anche altri motivi per lo sviluppo della forma umida.

Cosa può causare la malattia?

  • Ustioni profonde o grave congelamento.
  • Pizzico di ernia Questo può anche causare danni intestinali.
  • Colecistite e appendicite. Se non vengono curati in tempo, può svilupparsi la cancrena.
  • La trombosi delle arterie, se mesenterica, cioè l'intestino nutriente, è influenzata.
  • Polmonite. Nel caso in cui la malattia sia causata da microbi come la Blue-Blight Stick o la Clostridium, e il paziente abbia problemi con l'immunità, allora questo può portare a cancrena, compreso l'interessamento dei polmoni.

Con il gas, o il cosiddetto tipo anaerobico, tutto è un po 'più semplice. C'è solo una ragione per questo, a causa della quale inizia il processo cancrenoso. Ciò accadrà se i clostridi entrano in una ferita profonda, specialmente umida. Tuttavia, ci sono diverse condizioni. Innanzitutto, i microbi devono raggiungere il tessuto adiposo o il tessuto muscolare. In secondo luogo, ci deve essere un afflusso di sangue debole in questa zona. Terzo, la ferita dovrebbe essere chiusa, a causa di ciò che i parassiti inizieranno a moltiplicarsi più velocemente.

Le cause delle piaghe da decubito sono già state discusse sopra. Vale la pena notare che circa 70 ore sono sufficienti per il loro aspetto. Le persone affette da malattie cardiache, epatiche o tumorali sono più sensibili alle piaghe da decubito. Per quanto riguarda il noma, patologie come la rosolia, la meningite e il morbillo possono essere attribuite alle ragioni della sua comparsa nei bambini.

La cancrena è sempre una conseguenza di una malattia di lunga durata, quindi non bisogna mai trascurare anche i piccoli sintomi.

Come si nota lo sviluppo della cancrena secca?

Per qualsiasi paziente, è importante notare in tempo che la cancrena inizia. Prima si determina l'insorgenza della malattia, minore è la probabilità che si debba pensare a rimuovere la gamba o la sua parte. Come per le cause, anche i segni di cancrena dipendono dalla sua forma. Il processo patologico iniziale nel tipo secco può essere sospettato dai seguenti fattori:

  • Nell'intero arto dolorante, o nelle sue singole parti, come dita, si sentirà la pelle d'oca o formicolio. Quando si muove, può essere presente un forte dolore.
  • Debolezza apparirà negli arti infetti, particolarmente evidente dopo un carico, come una lunga camminata o una corsa.
  • A causa di insufficiente apporto di sangue, i tessuti inizieranno a diventare pallidi, freschi al tatto.
  • La malattia è caratterizzata dalla cosiddetta claudicatio intermittente.

C'è un modo per verificare se il flusso di sangue agli arti inferiori è normale. Per fare questo, sdraiati sulla schiena e sollevare le gambe con un angolo di 45 gradi. Innanzitutto, i pazienti non saranno in grado di mantenere questa posizione per più di 25 secondi. In secondo luogo, cominceranno a sentire sintomi caratteristici, come pelle d'oca e debolezza, e la pelle diventerà pallida.

Se non si notano i problemi in questa fase, nel prossimo futuro dovremo affrontare la necrosi dei tessuti. In questa fase inizierà il loro annerimento. È questo colore che parla di cancrena di tipo secco, come nel caso del noma la tonalità può essere diversa. Il processo sarà inoltre accompagnato da:

  • Riduzione dell'arto colpito.
  • Sensazione di secchezza, cessazione del sudore.
  • Aumento della densità del tessuto malato.
  • Chiodi e capelli non crescono nell'area interessata.

La cosa più importante da prestare attenzione è che in questa fase la persona non sente dolore alle estremità, poiché i nervi sono già morti insieme al resto dei tessuti. Tuttavia, in questo caso, ci sono nuovi sintomi di cancrena associati a intossicazione. Questi includono febbre, vertigini, scarso appetito, nausea e altre manifestazioni del genere.

Foto gangrena degli arti inferiori nella fase iniziale:

È possibile determinare se ci sono problemi con il flusso di sangue a casa, ma i test e il parere di esperti sono ancora necessari per la vostra tranquillità.

Segni di altri tipi di cancrena

In caso di cancrena umida, il colore dei tessuti interessati cambierà gradualmente in bluastro o viola scuro. A differenza del tipo secco, è impossibile vedere i confini chiari delle aree malate e sane, poiché i microbi continueranno a diffondersi attraverso i tessuti. Presto l'odore della putrefazione sarà aggiunto al colore, l'arto interessato inizierà a gonfiarsi.

Fai attenzione. Questo sarà anche accompagnato da pastoznost, il cosiddetto stato prematuro, che è caratterizzato da scottature dei tessuti e da una diminuzione del grado di elasticità. Al tatto assomigliano all'impasto.

Per il tipo umido di cancrena è caratterizzata da dolore acuto costante. Come con la forma secca, ci sarà una diminuzione della temperatura nei tessuti interessati. Tutti gli stessi sintomi si osservano nel caso dello sviluppo del noma.

Oltre al pallore e all'edema, la cancrena del gas è caratterizzata dal rilascio di un liquido torbido verde o marrone con un odore sgradevole. Anche a volte le fibre muscolari sono visibili attraverso la ferita. Nel caso dello sviluppo di cancrena, diventano pallidi, biancastri e come se fossero esfoliati. Quando palpate gli arti inferiori, si verifica uno specifico crunch.

La maggior parte delle persone con gangrena gassosa muore a causa del fatto che hanno un alto grado di avvelenamento da gravità. La debolezza si sviluppa così tanto che una persona non può muoversi e la temperatura sale a 41 gradi. I pazienti iniziano a delirio, vomito costante e nausea, forti sbalzi di pressione e tachicardia.

Per quanto riguarda le piaghe da decubito, quindi, in un modo o nell'altro, sono caratterizzati dagli stessi sintomi di altre specie. La differenza è che si sviluppano molto lentamente e molto localmente. Fortunatamente, il modo più semplice per affrontare un problema del genere. È sufficiente cambiare regolarmente la posizione del paziente e massaggiare le aree in cui possono comparire i piaghe da decubito.

Determinare la cancrena bagnata è molto più difficile, perché anche il colore della pelle non è sempre un chiaro segno dello sviluppo attivo dei microbi

Cosa fare con la cancrena?

In primo luogo, qualsiasi persona malata sarà interessata al trattamento della cancrena degli arti inferiori senza amputazione. Se le previsioni sono favorevoli, i medici cercheranno di tenere le gambe, ma vale la pena capire che i tessuti interessati dovranno essere rimossi comunque.

Fai attenzione. Il trattamento popolare non può essere efficace contro la cancrena.

Le fasi di esposizione includeranno la rimozione dei tessuti con l'uso associato di tagli di lampada, fornendo un flusso d'aria aggiuntivo. Quindi al paziente verrà prescritto un ciclo di antibiotici, un'infusione di soluzioni di cristalloidi e siero anti-gangrenoso. Se tale trattamento non ha l'effetto desiderato, dovrai rimuovere l'arto.

Quanto prima il problema è stato rilevato e le misure adottate, maggiore è la possibilità che l'arto rimanga intatto, vale a dire l'amputazione non sarà necessaria

Gangrena degli arti inferiori: cause, stadi e metodi di trattamento

La cancrena è conosciuta fin dai tempi antichi. La malattia spesso reclamava la vita a causa dello sviluppo doloroso della necrosi dei tessuti degli arti, di tutto il corpo. La malattia si sviluppava spesso tra le ferite sul campo di battaglia a causa della mancanza di soluzioni antisettiche. Lo sviluppo di cancrena compresi gli arti inferiori in altre condizioni è stato studiato in tempi moderni. La cancrena è considerata la malattia cronica più dura, il cui trattamento nell'80% dei casi viene eseguito mediante amputazione di un moncone necrotico, nel 15% l'intero arto viene amputato e il restante 5% è fatale. Pertanto, è molto importante riconoscere all'inizio il processo cancrenoso nella fase iniziale, per questo presentiamo nell'articolo le foto della malattia.

La cancrena e i suoi tipi

La cancrena come malattia chirurgica è un processo graduale di morte delle cellule del corpo umano, a partire dalle sue aree locali, per finire con la diffusione generalizzata della necrosi nelle parti del corpo, negli organi e nei sistemi corporei. La condizione patologica si sviluppa a seguito di varie malattie, traumi tissutali di varia origine. Di solito si osservano cambiamenti cancrenici agli arti inferiori, a cominciare dalle dita dei piedi.

La cancrena è classificata in base a stadi di sviluppo e tipi:

Cancrena secca Ha il corso più favorevole, quando il processo di necrosi dei tessuti è locale e non si diffonde in tutto il corpo. L'aspetto del corpo assomiglia a una mummia con una struttura densa, senza umidità, con la pelle rugosa.

Forma umida della malattia I processi di necrosi dei tessuti sono accompagnati da un forte decadimento, un ammorbidimento dell'area della lesione, un edema pronunciato e un odore sgradevole.

Gas o anaerobico. Il tipo di cancrena è diviso in un gruppo separato, nonostante il fatto che la cancrena anaerobica sia un tipo di malattia del tipo umido. Lo sviluppo della patologia è possibile con l'attivazione di particolari microbi - clostridi. La forma della malattia è un serio pericolo per la vita. Nel caso in cui il paziente riesca a salvargli la vita, gli viene fornita una profonda disabilità irreversibile.

Piaghe da decubito e ristagno. I cambiamenti necrotici si verificano principalmente nel tessuto adiposo sottocutaneo della pelle, che si sviluppa dalla pressione continua del peso corporeo da un'area all'altra. Le piaghe da decubito si verificano in pazienti costretti a letto in assenza di cure adeguate da parte di personale medico o parenti. Se il paziente non viene rigirato e non gli viene assegnata una posizione diversa, nel tempo può manifestarsi questa forma di cancrena.

"Noma" o palcoscenico. È spesso osservato nei bambini e nelle persone con un'immunità indebolita, con una storia di infezione da HIV, sullo sfondo del corso di una grave malattia. "Noma" è un tipo di cancrena umida, che è caratterizzata da necrosi dei tessuti del viso, delle labbra e del grasso sottocutaneo. Questo stadio della malattia finisce quasi sempre con la morte dolorosa del paziente.

Se sospetti lo sviluppo di cancrena nelle fasi iniziali della sua formazione, allora non solo puoi salvare l'arto, ma anche la vita del paziente. In presenza dei prerequisiti e dei fattori che provocano la malattia, è importante monitorare attentamente lo stato di salute.

cause di

Nonostante la rarità della malattia in questi giorni, ci possono essere molte ragioni per lo sviluppo della cancrena degli arti inferiori e di tutto il corpo.

Di solito, l'aspetto di un cambiamento patologico nei tessuti ha un'origine complessa, quindi tutti i fattori possono essere combinati in gruppi causali interi:

  • L'influenza di cause chimiche e fisiche. Lesioni estese di tessuto connettivo e cartilagineo (schiacciamento, numerose rotture del complesso muscolo-tendineo), conseguenze del congelamento o ustioni profonde, fulmini o potenti scosse elettriche (la pelle ha un colore nero e struttura carbonizzata all'uscita della scarica), l'effetto di forti reagenti chimici (acido, alcali, altri media aggressivi).
  • L'infezione. Ferite da coltello, ferite da arma da fuoco, schiacciamento del tessuto connettivo e delle ossa, ulcere trofiche con vene varicose e piaghe da decubito possono provocare infezioni. La microflora condizionatamente patogena o patogena (per esempio, Escherichia, Streptococcus o Staphylococcus aureus, Enterococci, Clostridia) può entrare nel corpo dall'ambiente esterno e iniziare la loro attività distruttiva nella lesione. Di solito, la rottura del tessuto porta alla progressione della malattia e al passaggio alla gangrena del gas.
  • Patologia vascolare. Malattie vascolari e anomalie nella loro struttura portano a compromissione sistematica della circolazione sanguigna, che può provocare focolai necrotici negli arti inferiori. Altre gravi malattie possono anche portare alla formazione di cancrena degli arti inferiori: aterosclerosi, diabete mellito compensato, mancanza di trattamento per insufficienza cardiaca, trombosi ed embolia. La cancrena può anche manifestarsi con spasmi a lungo termine di alcuni organi, con una forte compressione dei vasi sanguigni (pizzicamento dell'ernia inguinale, imposizione di una benda stretta o bendaggio medico).
  • Lesione dei vasi sanguigni. Qualsiasi danno ai vasi sanguigni, che porta alla rottura del normale apporto di sangue, può essere un fattore scatenante per lo sviluppo di cambiamenti necrotici nei tessuti molli.

Le cause indirette includono un forte aumento o diminuzione del peso, la presenza di anemia grave, malattie endocrinologiche, carenza di vitamine, ridotta immunità, malattie infettive croniche.

Segni di cancrena nella fase iniziale

Le manifestazioni della malattia sono di natura graduale, quindi il paziente ha il tempo di apprendere i primi segni di patologia. La rilevazione tempestiva della trasformazione necrotica dei tessuti molli consentirà al paziente di mantenere una qualità di vita normale.

I sintomi principali della cancrena secca sono:

  • perdita parziale o totale della sensibilità della pelle al centro del cambiamento;
  • diminuzione dell'attività muscolo-scheletrica;
  • pallore e eccessiva secchezza della pelle;
  • perdita di capelli nella lesione;
  • conservazione del dolore a causa della morte cellulare incompleta.

Se il trattamento di cancrena secca con tali segni non è effettuato, allora la fase successiva comincia con un quadro clinico caratteristico:

  • perdita di polso e necrotizzazione finale dei tessuti;
  • completa perdita di attività del moncone;
  • oscuramento della pelle (da bluastro a grigio scuro);
  • amputazione involontaria dell'arto.

Ulteriore sviluppo di cancrena

Se agenti infettivi sono collegati al processo patologico, allora la gravità della malattia inizierà a progredire rapidamente. Va tenuto presente che anche con questo sviluppo del quadro clinico, la vita di una persona può essere salvata. È interessante notare che non vi è un particolare deterioramento delle condizioni generali del paziente. Un'altra cosa è quando la cancrena è cambiata per diventare bagnata.

Segni di cancrena bagnata:

  • grave intossicazione del corpo (intossicazione profonda da prodotti di decadimento del tessuto morente);
  • localizzazione del dolore acuto all'inizio del processo patologico;
  • protrusione del pattern vascolare attraverso la pelle;
  • l'aspetto delle bolle con il contenuto di coaguli di sangue all'interno;
  • gonfiore locale o esteso dell'arto;
  • odore puzzolente;
  • sindrome febbrile, debolezza generale e malessere;
  • vomito ripetuto, costante sensazione di nausea.

Le vite con cancrena umida sono significativamente ridotte. La medicina moderna può aiutare il paziente a raggiungere il pieno recupero con il tipo secco di cancrena. Alcune tecniche hardware possono salvare completamente un arto umano. Con trattamento tempestivo al dottore puoi prevenire la fase mortale di cancrena.

Manifestazioni di cancrena anaerobica (gas):

  • un forte aumento della temperatura corporea a valori elevati;
  • bradicardia (aumento della frequenza cardiaca);
  • disorientamento nello spazio;
  • ferita piangente nella lesione focalizzata con scarico di pus, sangue (a volte secco);
  • dolore e gonfiore.

Il grado di manifestazione dei vari sintomi nelle diverse fasi della malattia è esclusivamente individuale. Un aspetto importante nel determinare lo stadio della cancrena sono i cambiamenti visivi sulla pelle, dai cambiamenti nel suo colore, poi i cambiamenti strutturali e morfologici.

Misure diagnostiche

Una diagnosi accurata è sufficiente per mettere, in base ai reclami del paziente, i risultati dell'ispezione visiva e della palpazione dell'arto. I metodi di ricerca di laboratorio vengono effettuati solo per chiarire le condizioni generali del paziente, la determinazione della sensibilità dei microrganismi agli antibiotici.

Per valutare lo stato di salute conduci alcuni dei seguenti studi:

  • biochimica del sangue per il grado di infiammazione (conta dei leucociti, urea / creatinina, proteina reattiva e altri indicatori);
  • analisi delle urine (proteine ​​e glucosio, densità);
  • diffondere dal fuoco di cambiamenti cancrenosi;
  • Test di Bete (posizionando parte del tessuto in cloruro di sodio al 6% per determinare la cancrena anaerobica - se il tessuto emerge, allora possiamo parlare di cancrena del gas).

Se ci sono dubbi nel determinare il grado di lesione cancrena dell'arto, viene eseguita una radiografia o un'ecografia. Il processo anaerobico è confermato dalla presenza di bolle gassose in un'istantanea o monitor di un computer. Tutte le misure diagnostiche vengono eseguite rapidamente per l'immediato appuntamento del trattamento terapeutico o chirurgico.

Tattica di trattamento di cancrena

I metodi di trattamento dipendono completamente dallo stadio di sviluppo della cancrena degli arti inferiori e dal grado di danno dei tessuti molli. Agli stadi iniziali di sviluppo di cancrena secca tenta di condurre un trattamento conservatore.

Con la progressione della malattia di solito utilizzare un metodo radicale - chirurgia.

Trattamento conservativo

Il trattamento farmacologico prevede la nomina di farmaci antibatterici, medicine locali, bendaggi con farmaci attivi. Per l'efficacia di molti farmaci, i medici raccomandano di sottoporsi a un corso di fisioterapia, per esempio, massaggio linfodrenante, terapia pneumostress, esercizio terapeutico. Va notato che il trattamento con metodi conservativi viene utilizzato in casi eccezionali. Di solito, il paziente si rivolge al medico con una forma progressiva della malattia.

chirurgia

Il trattamento chirurgico è indicato per lo sviluppo di cancrena, l'aggiunta di varie complicanze.

La chirurgia ha due fasi tecniche principali:

  • rimozione del tessuto degli arti morti (amputazione del moncone al tessuto sano):
  • ripristino del normale apporto di sangue nei tessuti sani.

La procedura per il ripristino della circolazione sanguigna viene eseguita dopo aver determinato la causa della sua violazione (trombosi, restringimento dei lumi e altre patologie).

Le azioni principali includono:

  • intervento chirurgico di bypass. Il flusso sanguigno è diretto intorno alla lesione usando un'arteria con uno shunt (ovvero un vaso artificiale) o un lume venoso sano.
  • Procedura di Trombendarterectomy. Rimozione di una placca aterosclerotica dal lume arterioso, che ha causato danni ai tessuti.
  • Protesi. L'arteria occlusa è sostituita da una nave artificiale (o shunt).
  • Allungamento del palloncino dell'arteria (endovascolare). L'effetto di dilatazione sulle arterie ristrette con l'aiuto di un catetere e un palloncino.
  • Installazione di uno stent in un'arteria. Lo stent elimina qualsiasi restringimento nel lume arterioso.

Vale la pena notare che non ci sono altri modi per curare la cancrena. Fare appello ai guaritori, alle ricette della medicina tradizionale, ad altri metodi di trattamento dubbi può portare a gravi complicazioni, disabilità o morte del paziente.

Principali complicanze e prevenzione

Eccessive sepsi e intossicazione del corpo possono essere distinte dalle più pericolose complicazioni pericolose, sia per i prodotti in decomposizione dei tessuti molli sia per l'infezione delle lesioni. Una complicazione comune della cancrena è l'insufficienza renale. Un aumento della creatinina e dell'urea nel sangue del paziente indica una diminuzione della funzionalità renale. La principale complicazione della cancrena secca è la sua progressione, lo sviluppo e la trasformazione in una forma umida, e poi in anaerobica. Le misure preventive comprendono l'esclusione di fattori che provocano lo sviluppo di cancrena. Trattamento tempestivo delle malattie croniche, evitare il congelamento, lesioni, ustioni, aderenza ad uno stile di vita sano e regime protettivo.

Le proiezioni per cancrena secca sono generalmente favorevoli. Con lo sviluppo del processo patologico, non solo soffre l'arto, ma anche tutti gli organi e i sistemi. È impossibile prevedere in quali organi inizieranno i cambiamenti necrotici, quindi non dovresti portarlo in una cancrena bagnata o gas. Con gli stadi avanzati della malattia la prognosi è sfavorevole. In quasi il 60%, la disabilità si verifica, in quasi il 20%, il paziente muore dopo un po 'di tempo.

La cancrena del piede: stadi, sintomi, cause e trattamento. Cancrena secca della gamba

La cancrena è la necrosi dei tessuti corporei. La patologia deriva dalla completa cessazione dell'approvvigionamento di ossigeno a parti del corpo. Solitamente osservato nelle aree più lontane dal cuore. In questo articolo, ti diremo come la cancrena delle gambe è diversa, a quali sintomi è accompagnata.

Informazioni generali

La cancrena degli arti inferiori è una patologia abbastanza seria, che spesso minaccia la vita di una persona. Si sviluppa sullo sfondo di un limitato apporto di ossigeno ai tessuti o alla sua completa cessazione. L'area interessata è in genere piuttosto lontana dal cuore. A causa della mancanza di ossigeno, inizia il processo irreversibile della morte cellulare. Di conseguenza, la cancrena del piede si sviluppa gradualmente. Le foto di questa patologia e dei suoi principali tipi sono presentate più avanti in questo articolo.

Fasi di sviluppo di cancrena

La fonte del processo patologico nei tessuti periferici delle estremità è la restrizione o la cessazione definitiva del flusso sanguigno e della fornitura di ossigeno. Sulla base di questo, i medici distinguono due fasi di cancrena della gamba:

  • Sviluppo graduale. La morte dei tessuti avviene in sequenza. Inizialmente, sul piede o sul dito iniziano a morire le cellule. Se in questa fase non vengono prese le misure necessarie per eliminare il problema, la necrosi si sviluppa ulteriormente, diffondendosi già al tessuto sottocutaneo e alle ossa. In caso di infezione, la cancrena si inumidisce, spostandosi gradualmente su altri tessuti, provocando una grave intossicazione del corpo. Di regola, un quadro clinico di questo tipo è osservato nel diabete mellito.
  • Sviluppo fulminante. L'improvvisa cessazione della circolazione sanguigna nelle gambe contribuisce alla comparsa di coaguli di sangue nelle arterie dell'arto colpito. Di conseguenza, il tessuto muore. L'assenza del cosiddetto albero di granulazione restrittivo comporta il rapido assorbimento dei prodotti di decadimento. In termini di risparmio delle gambe, il conto va letteralmente all'orologio.

Eziologia della cancrena

Le principali cause della malattia possono essere suddivise in esterna e interna. I primi sono i seguenti:

  • Danni meccanici e lesioni
  • I piaghe da decubito
  • Radiazioni ionizzanti, ustioni / congelamento.
  • Esposizione ad agenti chimici (fosforo, alcali, arsenico).

Le cause interne includono qualsiasi processo patologico che si verifica con la malnutrizione dei tessuti. Di solito sono accompagnati da deformazione dei vasi sanguigni e alterazioni anatomiche, che è spesso osservata nell'aterosclerosi, diabete mellito.

A volte la cancrena delle gambe si sviluppa senza la partecipazione di microrganismi. In questo caso stiamo parlando della forma asettica della patologia. Se la flora anaerobica è coinvolta nella patogenesi, parlano di cancrena settica.

Quali sintomi indicano una malattia?

Il primo segno di patologia è un forte dolore. Il disagio è così forte e doloroso che il paziente sta cercando con ogni mezzo di alleviare la sua condizione. Nel tempo, l'intensità del dolore aumenta e persiste solo fino alla necrosi finale delle fibre nervose.

Un altro sintomo è un cambiamento nel tono della pelle. Il colore dell'area interessata può variare da bluastro a verdastro. Inoltre, i pazienti si lamentano di intorpidimento degli arti, perdita di sensibilità, forti crampi. I piedi si congelano sempre, anche quando fa caldo. Sulla pelle sviluppare gradualmente piccole ferite, che guariscono molto lentamente.

I segni di cancrena delle gambe possono differire a seconda della forma della patologia. Attualmente, i medici distinguono tre tipi di malattia: cancrena umida, secca e gas. Successivamente, consideriamo ogni opzione in modo più dettagliato.

Cancrena bagnata della gamba (foto)

Lo stadio iniziale di questa patologia è caratterizzato da un rapido sviluppo, che è accompagnato da un rapido blocco dei vasi dell'organo interessato.

La cancrena bagnata delle gambe (vedi foto sotto) di solito si verifica a causa di ferite, ustioni o congelamento. Il tessuto morto non ha tempo di asciugarsi e inizia a marcire. Questo serve come ambiente favorevole per la riproduzione di molti microrganismi, il che aggrava solo la patologia. La putrefazione e la successiva disintegrazione dei prodotti di scarto dei batteri portano all'intossicazione dell'organismo.

Come risultato dello sviluppo della malattia colpisce non solo gli arti, ma anche il sistema degli organi interni (intestino, cistifellea, polmoni). Gradualmente aumentano di dimensioni, acquisiscono una tinta bluastra. La patologia si manifesta con il pallore della pelle, la comparsa di macchie scure, l'epidermide inizia gradualmente a esfoliare. Mentre progredisce nella lesione si verifica una massa umida e maleodorante costituita da tessuto necrotico.

I pazienti lamentano un forte aumento della temperatura, secchezza delle fauci, bassa pressione sanguigna. Il processo patologico si diffonde molto rapidamente a tessuti e organi sani, che possono causare sepsi e morte. La cancrena bagnata dei piedi è particolarmente pericolosa nel diabete mellito, quando il corpo non è in grado di sopportare completamente i disturbi.

Cancrena di gas

Questa forma di patologia si sviluppa nel sito del tessuto di schiacciamento a causa dell'infezione della ferita. La cancrena è accompagnata dall'attività dei microbi anaerobici che, una volta moltiplicati, producono un gas specifico. I batteri si sono diffusi molto rapidamente alle ferite bagnate e ai tessuti morti. L'infezione di solito si sviluppa in pochi giorni e comporta una forte intossicazione del corpo. La ferita si gonfia, il gas si accumula gradualmente nei suoi tessuti, inizia la decomposizione muscolare. Questo quadro clinico è accompagnato da gangrena del gas della gamba.

I sintomi di intossicazione possono essere i seguenti:

  • Alta temperatura
  • Nausea.
  • Bassa pressione sanguigna
  • Respirazione rapida
  • Tachicardia.

Quando si preme sul punto colpito, c'è un odore sgradevole. È spiegato dal rilascio di bolle di gas da sotto la pelle.

Cancrena secca

La malattia colpisce principalmente gli arti inferiori nei pazienti che sono estremamente impoveriti. Lo stadio iniziale della gangrena delle gambe è accompagnato da disturbi nel sistema circolatorio, blocco dei vasi sanguigni. Questo è un processo molto lento che può richiedere mesi o addirittura anni. Inizialmente, i pazienti lamentano forti dolori ai piedi e alle dita dei piedi, l'arto acquisisce una sfumatura marmoreo, diventa freddo. Con il progredire della malattia, i tessuti muoiono lentamente. All'inizio si asciugano e si avvizziscono, quindi si condensano e diventano di colore bluastro. Esternamente, il confine tra tessuti sani e già morti è chiaramente distinguibile.

La cancrena secca non è accompagnata dall'intossicazione del corpo, poiché non vi è alcun processo di suppurazione. Fino a quando non viene trasformato in una forma umida, non vi è alcuna minaccia per la vita del paziente. Di solito la cancrena secca della gamba non si estende ai tessuti adiacenti, ma si ferma in una parte limitata dell'arto. Durante questo periodo di tempo, l'organismo riesce a reagire e "attivare" i meccanismi di difesa per isolare le aree sane da quelle necrotiche.

Come diagnosticare la cancrena?

Per la diagnosi più informativa e accurata del processo patologico, i medici oggi usano diverse tecniche efficaci. Questi includono i seguenti:

  • Diagnosi microbiologica Consente di determinare il tipo di agente patogeno, la sua sensibilità agli antibiotici.
  • CT.
  • Radiografia. Aiuta a stabilire la presenza anche di piccole quantità di gas nei tessuti interessati.
  • Broncoscopia.

Sulla base dei risultati del test, il medico può confermare la diagnosi di "cancrena della gamba". Foto di patologia e le sue opzioni di trattamento sono presentate in questo articolo.

Terapia farmacologica

I metodi di trattamento della patologia sono determinati individualmente. Di solito non è possibile ripristinare l'area interessata. Il compito prioritario del medico è determinare le cause dello sviluppo della patologia, per preservare tutti i tessuti sani. Se la menomazione è causata da un cambiamento degli indicatori generali di salute, gli interventi medici sono solitamente complessi.

Se la cancrena della gamba è fissata agli stadi iniziali dello sviluppo, la lesione non è enorme, è possibile salvare l'arto e cavarsela con metodi conservativi di trattamento. Tale terapia di solito include:

  1. Assunzione di medicinali per ridurre l'infiammazione e bloccare l'infezione in aree sane. Può essere agenti antibatterici, unguenti di azione complessa ("Iruksol") e altre medicine.
  2. Cambiare la dieta, assumere complessi multivitaminici e farmaci per stimolare il sistema immunitario. Il metodo per rafforzare le funzioni protettive del corpo viene selezionato simultaneamente da diversi specialisti.
  3. Fisioterapia. Si ritiene opportuno utilizzare un numero di hardware (ad esempio l'azione a infrarossi) per rimuovere le cellule morte, stimolare le funzioni rigenerative dei tessuti e prevenire un'ulteriore diffusione della necrosi.
  4. Corso di fisioterapia. La ginnastica è di solito prescritta durante il periodo di riabilitazione, quando la terapia farmacologica dà risultati positivi.

Se sono presenti suppurazioni, la gangrena del piede si diffonde su vaste aree, non è possibile fare a meno dell'intervento chirurgico. In questo caso, è importante eliminare tutti i tessuti morti e ripristinare l'apporto di sangue necessario per una corretta alimentazione delle cellule.

Quando viene mostrato l'intervento?

In alcuni pazienti, c'è spesso un rapido sviluppo della necrosi. A volte la morte del tessuto porta alla "secchezza" delle estremità e alla successiva infezione della zona interessata. In tali situazioni, i medici prendono decisioni sull'amputazione per salvare la vita del paziente.

Attualmente nella pratica medica vengono utilizzate le seguenti opzioni di intervento chirurgico:

  • Protesi. Il ripristino del flusso sanguigno attraverso l'introduzione di una protesi è una tecnica abbastanza popolare. Il chirurgo lo colloca in un'arteria o in una nave, per cui il sangue viene successivamente fornito a tutti i tessuti e le cellule. Questa opzione ti consente di prevenire il ripetersi di questa patologia, come la cancrena della gamba.
  • Trattamento con bypass. Questa è un'operazione abbastanza seria. Il suo obiettivo principale è quello di assicurare che il sangue scorra verso i tessuti attraverso uno shunt speciale - una nave che si forma artificialmente.
  • Chirurgia endovascolare. Questa è una tecnica moderna per il ripristino della permeabilità vascolare. Il chirurgo inserisce un catetere con un palloncino incorporato. Il dispositivo si sposta quindi lungo l'arteria verso l'area interessata e la espande. Per evitare un restringimento, i medici di solito installano uno stent speciale.

Se la cancrena si sviluppa a causa della presenza di placche che interferiscono con il normale apporto di sostanze nutritive, viene eseguita una trombendarterectomia.

Il trattamento della cancrena è un processo piuttosto complicato che non ti consente sempre di salvare un arto. Se ci sono fattori che predispongono allo sviluppo della patologia (diabete mellito, composizione anormale del sangue, lesioni e lesioni meccaniche), è necessaria una consultazione aggiuntiva con specialisti. Una categoria speciale include pazienti da letto e pazienti anziani, nei quali la cancrena delle gambe può svilupparsi con un'alta probabilità. Queste persone richiedono cure speciali, esame periodico della valutazione della pervietà vascolare.

Aiuta la medicina tradizionale

Erboristi esperti raccomandano di usare il potere della natura per curare la cancrena. I metodi più efficaci e allo stesso tempo efficaci includono quanto segue:

  1. Olio di giglio bianco Questo strumento può essere acquistato in farmacia. I guaritori popolari raccomandano di bagnare un panno nell'olio e di fare delle compresse. Dovrebbero essere cambiati ogni tre ore. Tra una compressa e l'altra, è importante risciacquare l'area interessata con una soluzione di manganese.
  2. Pane di segale Fette di pane di segale devono essere masticate e mescolate con una piccola quantità di sale. La miscela risultante può essere utilizzata come compressa per patologie come la gangrena del piede.
  3. I sintomi di questa malattia possono essere rimossi con un unguento speciale. Per la sua preparazione è necessario miscelare colofonia, miele, sapone da bucato in proporzioni uguali (circa 50 g ciascuno). Dopo ciò, la composizione risultante è necessaria per bollire, aggiungere aglio, cipolle e aloe nelle stesse proporzioni. Il risultato dovrebbe essere un unguento che, prima dell'applicazione diretta, dovrebbe essere riscaldato a bagnomaria.

Non utilizzare le ricette di cui sopra come unico trattamento per la cancrena. Inoltre, prima di applicare i metodi della medicina tradizionale, è necessario consultare il proprio medico.

Misure preventive

Molte persone sono interessate a come appare la gangrena del piede (foto). La fase iniziale di questa patologia di solito si sviluppa lentamente, il che rende possibile consultare un medico e sottoporsi a un ciclo di trattamento. È possibile prevenire questa malattia?

Prima di tutto, i medici consigliano di seguire le regole di base dell'igiene, perché la cancrena spesso si verifica dopo la penetrazione di infezione e sporcizia in una ferita aperta. Inoltre, quando compaiono i sintomi di ansia, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico. Dopo un esame diagnostico, solo uno specialista qualificato sarà in grado di confermare la diagnosi e raccomandare una terapia adeguata.

È importante trattare con cura e tempestività la superficie della ferita. Se si è a rischio di sviluppare cancrena, è necessario sottoporsi a esami periodici di valutazione della salute e trattare tempestivamente le comorbidità (diabete, pancreatite).

Cause della gangrena dei piedi e dei piedi

La cancrena che si sviluppa sulle dita dei piedi o dei piedi inizia con la manifestazione dei sintomi primari, che nella maggior parte dei casi non assomigliano alla necrosi dei tessuti molli, ma possono essere simili agli effetti di un livido o di qualsiasi altra ferita meccanica. Solo nel tempo, il paziente inizia a rendersi conto che il processo infiammatorio in questa parte dell'arto è intensificato dinamicamente e va oltre la struttura di un percorso stabile con segni di recupero. Nei primi giorni di cancrena, la pelle sul dito o qualsiasi segmento del piede diventa pallido, acquista un aspetto senza vita, e poi i bianchi gradualmente si trasformano in un rossore continuo, macchie bluastre e un uniforme annerimento della gamba, parte del quale è coinvolto nel processo necrotico. Con il trattamento tempestivo in una struttura sanitaria nel 15% dei casi, l'arto può essere salvato. Nella maggior parte delle situazioni cliniche, l'unico metodo efficace di trattamento è lo sbrigliamento chirurgico del piede o della punta, lo spurgo purulento, il taglio del tessuto morto o l'amputazione completa sopra la linea di demarcazione, che separa la parte sana dell'arto dalla necrosi distrutta.

Sintomi di cancrena del piede e dei piedi nella fase iniziale

La malattia inizia dinamicamente, quindi è quasi impossibile confonderla con altre patologie degli arti inferiori. Soprattutto se la diagnosi e l'esame iniziale sono eseguiti da un chirurgo esperto. Nelle prime fasi dello sviluppo della necrosi gangrena del piede o del dito, i sintomi sono i seguenti.

Gonfiore eccessivo

La pelle sul sito di una futura lesione viene prima ingrandita e gonfiata. Una persona che non sa del possibile inizio della cancrena (se non c'è stato alcun danno), sembra che abbia colpito da qualche parte o si è fregato un dito con le scarpe strette. A poco a poco, il gonfiore aumenta e la parte malata dell'arto diventa completamente edematosa, come dopo una puntura d'ape.

Sindrome del dolore

Mentre il processo infiammatorio progredisce all'interno della punta o del piede, il dolore comincia a farsi sentire. Ha sempre la natura acuta di un attacco prolungato o di qualche secondo lombaggine. Questo suggerisce che vi è un ascesso di tessuti molli e l'essudato purulento viene accumulato attivamente nello strato sottocutaneo.

Aumento della temperatura

La cancrena è quasi sempre causata da agenti patogeni che sono entrati nell'arto dall'ambiente insieme a acqua infetta, particelle di polvere, terra o mani sporche. Molto meno spesso, la necrosi si verifica sullo sfondo di tali patologie secondarie come il diabete mellito o la trombosi dei principali vasi sanguigni. Man mano che il numero di microbi aumenta e la loro attività aumenta, la temperatura corporea sale a 39 gradi Celsius e oltre. Tutto dipende da che tipo di parassiti della microflora e distrugge sistematicamente i tessuti molli dell'arto.

Pallore della pelle

Insieme con l'edema, i primi segni di cancrena delle dita dei piedi sono una superficie epiteliale innaturalmente pallida. La gamba nell'area colpita diventa come se cera e senza vita. Durante la palpazione, si scopre che non c'è polso, non c'è afflusso di sangue, o è minimo e non è possibile ripararlo.

Cambio di colore rapido

Il vecchio pallore inizia a cambiare in una tinta rossa uniforme che copre l'intero dito o il piede. Poi il rossore si scurisce, diventa bluastro, e poi ogni giorno il colore dell'arto cambia solo con l'oscuramento dell'arto. La tinta nera indica che il processo di necrosi ha raggiunto il suo apice e la situazione è deplorevole.

gonfiore dei tessuti

Un essudato purulento inizia ad accumularsi nello strato sottocutaneo della gamba malata, con la quale si forma una certa quantità di gas. Di conseguenza, il dito si diffonde e aumenta di 3-4 volte. Forse l'aspetto della formazione ulcerosa, che si traduce in pus.

cancrena del piede e delle dita dei piedi nella foto

In questa fase dello sviluppo della malattia, i sintomi primari della fine della cancrena. Tutti gli ulteriori processi si riferiscono ai periodi successivi di necrosi e sono accompagnati da grave intossicazione, decomposizione distruttiva del tessuto e altri segni di morte delle cellule di massa nell'arto inferiore. La descrizione della gangrena del piede in teoria e con ciò che attende una persona su un piano pratico è ancora leggermente diversa.

Pertanto, il quadro clinico reale del decorso della malattia appare più intenso di quanto indicato nei libri di testo.

Cause di malattia

La comparsa di cancrena sulle dita è influenzata da un gran numero di fattori causali che sono presenti nella vita quotidiana del paziente. Si pensa che la necrosi abbia inizio per le seguenti ragioni patologiche.

Lesioni meccaniche

L'infezione anaerobica, che molto spesso diventa una fonte di danno tissutale purulento con segni di necrosi, si sviluppa dopo una persona che ferisce un dito o un piede con una violazione dell'integrità dei tessuti. Dopo essere entrati nel corpo, i microbi si adattano al nuovo habitat e iniziano la loro divisione con la costruzione di nuove colonie. Nel 90% dei casi, la gangrena dei piedi è provocata dai clostridi (un batterio appartenente ai più semplici organismi unicellulari che vivono nel terreno). Ecco perché è così importante condurre un trattamento antisettico dopo aver ferito il corpo.

diabete mellito

Una delle cause della lesione gangrenosa degli arti inferiori è il blocco dei grandi vasi della gamba, così come i più piccoli capillari. Non appena una quantità eccessiva di cristalli di zucchero blocca la circolazione stabile del sangue, le cellule dei tessuti molli delle dita e del piede iniziano a morire di fame, non ricevono la quantità necessaria di ossigeno e sostanze nutritive. Quando la condizione patologica raggiunge un livello critico, inizia la loro morte.

Malattie vascolari

Vene varicose, trombosi e ridotta intensità del processo di circolazione del sangue, portano ad un effetto simile a quello delle complicazioni del diabete mellito descritte sopra, ma l'unica ragione è bloccare la nutrizione di una certa parte dell'arto con coaguli di sangue formati dai coaguli del sangue del paziente stesso.

Patologia del sistema immunitario

Nelle persone che soffrono di malattie autoimmuni associate a compromissione della divisione cellulare del sistema immunitario, entrare nella ferita sulla gamba di qualsiasi infezione diventa una dura e lunga lotta per preservare l'integrità dell'arto. Ciò è dovuto al fatto che la funzione protettiva del sistema immunitario semplicemente non è in grado di fornire un'adeguata resistenza ai microbi e questi ultimi formano un centro di infiammazione acuta, che gradualmente passa in cancrena con il rilascio di essudato sieroso.

Tra tutte le cause di questa malattia, il fattore infettivo è predominante e tale, che è più spesso registrato dai medici in base ai risultati di uno studio diagnostico della condizione di un arto di un paziente in arrivo.

Come e qual è il trattamento della cancrena delle dita dei piedi?

In tutte le fasi del trattamento della necrosi tissutale, il compito principale del medico del chirurgo, vale a dire, uno specialista di questo profilo è impegnato nel trattamento della cancrena, per salvare la parte malata dell'arto al fine di impedirne il taglio. Per questo, le seguenti manipolazioni e azioni terapeutiche sono prese in relazione al paziente:

  • la nomina di potenti farmaci antibatterici che sono efficaci contro i batteri di un particolare ceppo (il farmaco viene selezionato individualmente in base ai risultati della semina batteriologica di uno striscio precedentemente selezionato dalla superficie di una ferita in decomposizione);
  • pulire il sangue delle esotossine che avvelenano il sangue nel processo di decomposizione della carne e l'attività patogena dei microrganismi infettivi (cloruro di sodio a base di gocce per via endovenosa, soluzione plasmatica, glucosio viene utilizzato ogni giorno e talvolta più volte al giorno per impedire lo sviluppo dei reni );
  • dissezione chirurgica di un ascesso di cancrena purulenta con pulizia del tessuto dell'essudato e dell'icorismo (se necessario, i frammenti di tessuto morto vengono tagliati);
  • rimozione della punta (il metodo estremo della terapia, quando tutti i metodi sono già stati provati e non hanno portato un risultato positivo, o il paziente è inizialmente entrato nell'unità ospedaliera con una condizione insoddisfacente del dito sull'arto inferiore, che non poteva essere salvato da un punto di vista medico);
  • trasfusione di sangue (eseguita solo in presenza di un avvelenamento e sono già iniziati i primi segni di sepsi).

È così accaduto nella pratica medica che la cancrena dell'alluce si trova più spesso, che già si diffonde al piede e sale più vicino ai tessuti della parte inferiore della gamba dell'arto inferiore. Nella maggior parte dei casi, il chirurgo del complesso utilizza gli elementi sopra descritti del decorso terapeutico per arrestare il progredire della malattia nel più breve tempo possibile e allo stesso tempo riportare il paziente al suo solito stile di vita senza perdere una parte della gamba.

Prognosi e possibili complicanze

Solo il 20% di tutti i casi di cancrena del dito o del piede, terminano in completa guarigione senza gravi complicazioni per la salute del paziente, così come per evitare l'amputazione. In altri casi, la malattia si conclude con il taglio chirurgico di un dito o di una parte del piede. Pertanto, la prognosi della cancrena non è soddisfacente e dipende direttamente da fattori quali la persona che ha richiesto un aiuto medico, se ha un forte sistema immunitario, e anche quale tipo di microflora batterica ha causato un tale processo infiammatorio acuto.

Oltre all'amputazione, il paziente rischia ancora di affrontare le seguenti complicazioni di una lesione cancrena del dito o del piede:

  • insufficienza renale causata dalla prolungata presenza nel sangue di un'eccessiva concentrazione di sostanze tossiche prodotte dai batteri e direttamente dal processo di decomposizione della carne (per un certo periodo di tempo i reni affrontano il carico posto su di loro e purificano il sangue dei veleni, ma in un momento fatale di per sovraccarico critico, c'è una violazione del loro funzionamento e semplicemente si rifiutano, il che minaccia una persona con una dipendenza per tutta la vita dall'apparato renale artificiale);
  • danno alle cellule del sistema immunitario con la morte della maggior parte di esse, lo sviluppo del deficit e la vulnerabilità dell'organismo anche ai microbi più semplici;
  • infezione del sangue e necessità di trasfusioni periodiche nei prossimi 3-6 mesi;
  • infiammazione del muscolo cardiaco, processi reumatoidi nelle sue valvole;
  • danno ai grandi vasi sanguigni situati in prossimità del sito della necrosi fluente.

Qualunque dei suddetti tipi di complicazioni non si verifica, ognuno di essi è considerato grave e uno che mina significativamente la salute del paziente, riduce la qualità della vita e, in alcuni casi, porta anche alla disabilità.

Prevenzione e recupero

La migliore soluzione al problema della cancrena del piede e dei tessuti delle dita è prevenire lo sviluppo della malattia. Per fare questo, è necessario prendersi cura della propria salute e osservare semplici misure preventive, che consistono nel seguire le regole:

  • effettuare il trattamento antisettico di ferite e lesioni con perossido di idrogeno, verde brillante, iodio, soluzione di permanganato di potassio;
  • non permettere gambe ipotermia nella stagione invernale e fuori stagione, quando la temperatura dell'aria scende sotto zero gradi;
  • monitorare la glicemia e la salute dei vasi sanguigni;
  • al minimo sospetto di cancrena, contattare immediatamente la clinica e fissare un appuntamento con il chirurgo.

Il ripristino dell'arto dopo l'operazione è per minimizzare il carico sulla gamba, prendere vitamine, minerali e medicinali prescritti dal medico curante. Se è stata eseguita un'amputazione del piede, dopo 3-4 mesi viene selezionata una protesi. Quando si tagliano le dita non sono richieste le protesi.

Altri Articoli Su Piedi