Calli

Dolore al centro del piede dall'interno

Le gambe non si limitano a sostenere il peso del corpo, ma ammorbidiscono i colpi nel processo di camminare, correre, saltare, che protegge gli organi dall'agitazione. Le ossa, i legamenti e i muscoli delle gambe sono assorbiti da un gran numero di vibrazioni durante tutto il periodo della vita, sentendo molto stress aggiunto in una situazione in cui una persona gioca sport o soffre di obesità. Spesso i medici devono ascoltare le lamentele dei pazienti, perché i piedi sono molto doloranti quando camminano. Le sensazioni dolorose possono comparire in un determinato sito e prendere possesso dell'intero piede. Le cause di questo fenomeno sono piuttosto diverse. Di loro allocano un gruppo di fattori fisiologici e patologici.

Cosa causa dolore?

Se una persona inizia a sentire che i suoi piedi sono feriti nel mezzo - un certo numero di malattie può provocare questa situazione:

1. Fascite plantare (processo infiammatorio o alterazioni degenerative dei legamenti che corrono al centro, dal tallone alle dita dei piedi).

2. Flatfoot. Malattia difficile, quando l'arco cade, come conseguenza dell'aumento dei tendini di carico, i legamenti e altri tessuti sono interessati.

3. Ligamentite (infiammazione post-traumatica dei legamenti).

Per uno qualsiasi di questi problemi è necessario un trattamento serio ea lungo termine. La presenza della sindrome del dolore è associata direttamente alla patologia dei piedi, degli arti inferiori o delle comuni malattie del corpo. Le procedure per la diagnosi e la terapia sono invariabilmente prescritte, a partire dalle specifiche del dolore e della malattia di base.

Cosa ti fa sentire a disagio?

Prima di tutto, si dovrebbero dire alcune parole sulla base fisiologica del dolore, per la quale non è richiesto l'esame o il trattamento. Una causa comune di dolore ai piedi sta indossando scarpe scomode. Molto probabilmente, ogni uomo almeno una volta (e alcuni costantemente) indossava scarpe che causavano tormento: le ragazze con i tacchi alti o gli uomini che avevano stretto un piede largo nelle scarpe con un naso stretto sentivano come i loro piedi si erano ridotti.

In un singolo caso, il corpo risponderà a questo dolore, che sparirà un po 'di tempo dopo aver rimosso le scarpe scomode. Se indossi regolarmente tali scarpe, il dolore diminuirà gradualmente, ma ciò non significa che tutto sia diventato normale. Al contrario, la deformazione si verificherà nel piede e inizierà a perdere le sue funzioni più importanti. In futuro, questa condizione minaccia non solo le gambe, ma anche la colonna vertebrale. Anche la norma è considerata come dolore che si verifica dopo lo sforzo fisico. Per curare tale dolore, un riposo abbastanza semplice.

Se il dolore ai piedi è costante o si verifica un dolore acuto, allora vale la pena di pensare al fatto che questi sintomi non sono la norma e devi cercare l'aiuto di un medico per scoprire la causa principale.

Una diagnosi accurata della causa del dolore è necessaria per un trattamento efficace. Il primo passo è confrontare l'area ferita con quella non danneggiata. La comparsa di edema, rottura, sensazione di "crunch" e infiammazione sono tra i segni evidenti di lesioni. Le cause, la gravità del dolore (acuto, opaco) e il tipo sono i principali sintomi che determineranno il rischio.

Ci sono quattro tipi di dolore:

  • Durante il movimento
  • Prima e dopo il movimento, senza intaccarlo.
  • Prima, durante e dopo il processo di movimento, influenzandolo.
  • Grave dolore che impedisce il movimento.

Possibili malattie

Le malattie più comuni includono quanto segue:

1. Osteoporosi. Il piede ti dà disagio a riposo, con più dolore durante lo spostamento. Questa malattia può svilupparsi a causa della mancanza di calcio, fosforo, esercizio frequente o uno stile di vita sedentario.

2. Flatfoot. Se c'è dolore nel tallone, spesso indica la presenza di questa malattia comune. L'arco del piede perde quota nel tempo, la posizione delle ossa cambia, a seguito della quale vengono bloccati i nervi e i legamenti. Quando l'uomo piatto inizia a contare quando cammina, non solo sulla parte esterna, ma è coinvolto anche il suo lato interno del piede. La parte centrale del piede fa molto male quando viene premuto. Il paziente avverte pesantezza e dolore alle gambe, che a volte causa crampi. Ci sono molte ragioni per questo: malattie sofferte durante l'infanzia, legamenti deboli, scarpe, alto sforzo fisico.

3. Endarterite obliterante. È espresso dal dolore, dall'insensibilità dei piedi, dalla sensibilità al freddo, che causa anche dolore. La malattia è considerata abbastanza pericolosa perché può trasformarsi in cancrena.

4. Sperone calcaneare. È caratterizzato dal fatto che il piede fa male dall'interno e dal sollevamento.

5. Ligamentite o infiammazione dei legamenti. Il dolore può verificarsi in aree del piede come il lato interno, la piega o la parte plantare, a seconda del legamento infiammato.

6. Artrite reumatoide. Quando il piede fa male nel mezzo, può essere un sintomo di artrite. Questa malattia è caratterizzata da dolore alle dita o alle articolazioni. Questa malattia si verifica spesso a causa di eccessivo stress o infezione. La malattia porta all'esaurimento del corpo e in alcuni casi alla morte.

7. Gotta. Provoca un metabolismo compromesso, a causa del quale l'acido urico si accumula nelle articolazioni.

8. I dolori al tallone possono essere causati da lesioni, ad esempio, una frattura o livido del calcagno, distorsione dei tendini, dislocazione dell'articolazione. Al fine di stabilire la natura del danno, si dovrebbe sottoporsi ad un esame appropriato, in base ai risultati dei quali il medico determinerà come trattare.

Se ti fanno male i piedi quando cammini, dovresti fare una visita con un dottore. Più vecchia è l'età, maggiore attenzione dovrebbe essere prestata al corpo e misure preventive. Molte malattie si verificano a causa di cambiamenti legati all'età.

Se i tuoi piedi si danneggiano e non vengono trattati in modo tempestivo, questo può portare a serie complicazioni:

1. Come risultato di piedi piatti, appare deformità, si verificano dolori alle gambe e alla colonna vertebrale.

2. Se non si esegue il trattamento della gotta, si formano calcoli renali che, a loro volta, causano insufficienza renale o addirittura la morte.

3. Con la progressione del piede diabetico, si verificano ulcere profonde, nei pazienti la sensibilità delle gambe scompare o, al contrario, i piedi si fanno male anche a riposo. Questo può portare all'amputazione degli arti.

Cosa fare se c'è dolore? Indipendentemente dal fatto che i piedi siano feriti nel mezzo, quando si cammina o è difficile calpestare una determinata parte, non aspettarsi che tutto si risolva da solo, ma iniziare il processo di trattamento. Per prima cosa devi sapere quale medico contattare, in modo che abbia scoperto la causa del dolore. È necessario sottoporsi a un esame regolare da un ortopedico. Se il paziente è stato diagnosticato con i piedi piatti, allora il medico dovrebbe essere visitato più spesso. Solo installando correttamente la malattia, lo specialista sarà in grado di spiegare perché si verificano i sintomi e di eseguire correttamente il trattamento.

Il processo di trattamento dipende dalla causa del dolore, ma le seguenti aree sono distinte:

1. Scarpe speciali. Il plantare e la soletta con la parte in rilievo all'interno permettono di distribuire correttamente il carico sui piedi, e alcuni tipi di calzature permettono di correggere l'arco del piede.

2. Con bende e bende speciali, puoi fissare il piede in una determinata posizione. Pertanto, bassa mobilità e riposo sono forniti alla zona danneggiata del piede.

3. Esercizi speciali aiutano a normalizzare il lavoro dei legamenti, articolazioni e tendini.

4. Un metodo abbastanza efficace è il massaggio.

5. Procedure di fisioterapia.

6. Medicinali, ad esempio, farmaci antibatterici, nonché farmaci antinfiammatori o ormonali. Per eliminare la sindrome del dolore, il medico prescrive farmaci antidolorifici.

Le misure preventive possono prevenire il verificarsi di tutte le patologie. Molte malattie che causano dolore vicino al tallone o in un'altra area possono ulteriormente portare alla disabilità. Ma per evitare momenti così gravi, devi seguire semplici regole. Le gambe, compresi i tacchi, hanno molto stress per tutta la vita, non vale la pena aumentarle. Per questo scopo:

  • Guarda per peso.
  • Indossare scarpe comode.
  • Trattare tempestivamente le lesioni del piede.
  • Massaggio regolare nel mezzo dell'arco del piede e dell'intero piede.
  • In estate si consiglia di camminare a piedi nudi su sabbia o ghiaia, in inverno è possibile utilizzare un tappetino massaggiante.

Con tutte queste misure preventive, puoi stare in piedi per molto tempo.

Dolore al piede vicino al tallone, perché il piede fa male nella zona del tallone, cause e trattamento del dolore

Contenuto dell'articolo:

Dolore al piede nell'area del tallone

L'insorgenza di dolore vicino al tallone o al piede può segnalare sia un infortunio al piede minore che la presenza di una malattia grave che richiede un intervento medico urgente, per cui gli esperti consigliano di non ignorare questo sintomo: prima viene diagnosticata la causa di tale deviazione, minore è la probabilità di patologia latente che rappresenta una minaccia per la salute e talvolta la vita umana. Più avanti nell'articolo in dettaglio su quali possono essere le cause del dolore vicino al tallone, quali malattie possono causare dolore, quali possono essere le cause fisiologiche del dolore nell'area del tallone.

Cause di dolore nel tallone vicino al piede, perché fa male nella zona del tallone

Le cause del dolore nel tallone possono essere divise in due grandi gruppi:

1 cause di dolore ai piedi di natura non patologica;

2 cause di dolore patologico.

I seguenti fattori possono essere attribuiti al primo gruppo:

1 Una calzatura inadeguata fa apparire il dolore vicino al piede vicino al tallone: ​​i modelli con il naso ristretto, i tacchi alti o la piattaforma, una scarpa instabile e un design non standard non contribuiscono alla corretta distribuzione del carico sugli arti inferiori. Come conseguenza del frequente uso di tali scarpe, i talloni iniziano a sperimentare sovraccarichi, portando a forti dolori quando si cammina. Di norma, il disagio scompare dopo aver rimosso le scarpe e massaggiato leggermente i piedi, tuttavia, in alcuni casi, il disagio persiste anche dopo aver rifiutato di indossare scarpe, stivali, scarpe. È possibile spiegare questo fenomeno dal punto di vista dell'anatomia: a causa di una scorretta distribuzione del carico, il piede si deforma e nell'uomo si verificano flatfoot o piede torto. È abbastanza difficile correggere tali difetti: per questo è necessario consultare un chirurgo ortopedico e sottoporsi a un ciclo di trattamento, compreso, tra l'altro, l'uso di speciali dispositivi correttivi.

2 Il sovrappeso può causare forti dolori alla zona del piede e del tallone: ​​ogni chilogrammo aggiuntivo aumenta il carico sugli arti inferiori, almeno due volte. I talloni e le ginocchia, che reagiscono all'aumento della pressione con dolore e pulsazione, soffrono principalmente di sovrappeso.

3 I dolori della deambulazione possono verificarsi a causa di uno stile di vita sedentario: il dolore al tallone è comune tra le persone che trascorrono la maggior parte della giornata seduti a un tavolo o in piedi. Il verificarsi di sensazioni spiacevoli in questo caso è associato a una ridotta circolazione del sangue negli arti inferiori e a un'atrofia graduale dei legamenti e dei muscoli. Una menzione speciale merita le persone per motivi di salute trascorrendo molto tempo a letto, ad esempio, gambe ferite o colonna vertebrale. Il ripristino dell'attività motoria dopo l'infortunio è quasi sempre accompagnato da forti dolori ai talloni e alle ginocchia, che si attenuano man mano che gli esercizi speciali sviluppati da un medico riabilitativo vengono presi in considerazione tenendo conto delle specificità delle lesioni.

Perché il piede fa male vicino al tallone, quali malattie possono essere?

Il dolore al tallone vicino al piede di natura patologica può essere dovuto a uno dei seguenti motivi:

1 dolore quando si cammina sul piede o sul tallone può essere causato da un problema come l'artrite reumatoide: la malattia si manifesta attraverso il dolore bruciante nei piedi, che si verifica dopo il risveglio e aggravato durante il movimento, gonfiore dei tessuti intorno alla caviglia, rigidità dei movimenti, aumento della fatica, insonnia, perdita di appetito, un leggero aumento della temperatura corporea. Il disagio causato dal disturbo scompare dopo un leggero massaggio del piede e riprende mentre si cammina, mentre l'intensità del dolore aumenta in modo direttamente proporzionale al numero di passi compiuti.

2 Se fa male ai piedi quando cammina, allora può essere la gotta: la perdita di sali di acido urico sotto forma di fango sulle articolazioni porta a un dolore pulsante alle ginocchia e ai talloni, accompagnato da arrossamento e gonfiore dei tessuti circostanti. Con il progredire della malattia, gli attacchi si protraggono e possono durare per settimane, mentre la vittima perde gradualmente la capacità di muoversi autonomamente, poiché quando si alza in piedi il dolore aumenta drammaticamente, causando vertigini e scurimento degli occhi.

3 Il gonfiore del piede e il dolore ai piedi possono verificarsi a causa di lesioni di varie eziologie: distorsioni dei tendini, dislocazione dell'articolazione, legamento completo o parziale, lesioni all'osso del tallone o frattura del tallone possono provocare un dolore acuto o dolente nell'area del tallone. Per determinare la natura della lesione e il grado di danno può essere solo un medico, quindi se si verifica dolore ai talloni, accompagnato da un immediato gonfiore dei tessuti, è necessario andare immediatamente in ospedale e sottoporsi a una radiografia e agli ultrasuoni degli arti inferiori.

4 Il dolore al tallone può verificarsi a causa di malattie infettive: il dolore nella zona del tallone può verificarsi sullo sfondo di tali malattie infettive come la salmonellosi, l'ureaplasmosi o la clamidia. I patogeni di queste malattie penetrano facilmente nei tessuti delle articolazioni, causando l'artrite reattiva, accompagnata da un forte aumento della temperatura corporea, disturbo delle feci sotto forma di diarrea, bruciore e prurito nella zona inguinale. Determinare la natura dei sintomi spiacevoli aiuta l'analisi del sangue, la direzione che è prescritta da un medico generico.

5 Osteomielite del calcagno: il processo purulento nell'osso è accompagnato da un dolore incessante ai talloni e ai muscoli, un netto deterioramento del benessere generale, febbre, febbre. Per determinare la presenza della malattia può essere l'aspetto dei piedi: i talloni diventano rosso vivo e aumentano di dimensioni, e le vene sull'arco del piede si espandono e iniziano a sporgere dalla pelle.

6 Tubercolosi del calcagno: gli agenti causali della malattia colpiscono, prima di tutto, il calcagno, causandone la graduale distruzione, quindi "passano" ai tessuti e alle ossa circostanti. È abbastanza facile determinare la presenza della malattia: una fistola purulenta si forma nel sito di infezione, che segnala lo stadio attivo della malattia.

7 Sperone calcaneare: uno sperone calcaneare significa una crescita ossea dolorosa che impedisce il normale movimento. Questa educazione porta gravi disagi non solo nel processo di camminata, ma anche nel periodo di riposo, quindi liberarsi di esso diventa per la vittima la prima priorità.

8 Borsite: la presenza di infiammazione nel tendine di Achille può essere giudicata dalla macchia rossa sul tallone, espandendosi gradualmente di dimensioni. Il rossore è seguito da gonfiore dei tessuti, accompagnato da dolore insopportabile. Se non trattata, la borsite può trasformarsi in uno stadio cronico: in questo caso, sul posto del punto si forma un denso tubercolo sottocutaneo, rispondendo con un forte dolore alla pressione.

9 Tumore maligno: il dolore nella zona del tallone può indicare la formazione di un tumore maligno, che può essere sentito alla palpazione del piede. L'educazione può avere una struttura densa o morbida, o può non essere affatto palpabile, ma si manifesta per mezzo di una normale "rete" vascolare. In ogni caso, rappresenta un pericolo per la vita umana, quindi, se sospetti oncologia, dovresti visitare immediatamente un medico - oncologo o chirurgo.

Cos'altro potrebbero essere le cause del dolore?

Il dolore ai piedi è solitamente il risultato di una ferita o di una malattia. Ci sono le seguenti cause della comparsa di sensazioni dolorose:

1 piede piatto. In questo caso, il paziente avverte una rapida stanchezza delle gambe mentre cammina, dolore, pesantezza alle gambe alla fine della giornata. Ci sono gonfiore e deformazione dei piedi.

2 piede contuso. Questa condizione è caratterizzata da un forte dolore al momento dell'impatto, che non passa col tempo, ma diventa meno intenso. Si verificano gonfiore e lividi.

3 distorsioni sono un tipo comune di lesioni negli atleti. È caratterizzato dalla comparsa di intenso dolore e gonfiore nella zona dell'articolazione lesionata.

4 legamento lacerato. La persona avverte un dolore acuto, indipendentemente dal fatto che la gamba ferita sia a riposo o in movimento. L'attività di movimento è compromessa.

5 Frattura delle ossa del piede. C'è un forte dolore al piede, gonfiore, lividi e lividi. Probabile deformità del piede.

6 artrite del piede. Il paziente avverte dolore alle dita. Appare la pelle arrossata ed edema. C'è anche una rigidità delle articolazioni e un aumento locale della temperatura nella zona interessata.

7 Tendinite del tendine tibiale posteriore. Il dolore in questa malattia è localizzato nell'arco del piede e passa dopo il riposo. Rossore della pelle, scricchiolio del tendine chiaramente udibile durante il movimento. La malattia tende a svilupparsi in una forma cronica senza un trattamento adeguato.

8 deformità valgo delle dita dei piedi. Un difetto visivo di questa malattia è una deviazione del pollice o del mignolo, con conseguente aumento significativo dell'articolazione.

9 Metatarsalgia del piede. Ci sono sensazioni dolorose nell'arco del piede, che non ti permettono di appoggiarti completamente sulla gamba mentre cammini, intorpidimento delle dita dei piedi.

10 fascite plantare. Soffrire di questa malattia sta vivendo un forte dolore al tallone e ai piedi dopo l'aumento del mattino, di norma, si attenua entro la fine della giornata. Le caviglie sono gonfie.

11 sperone del tallone. Per questa malattia è caratterizzata da dolore acuto nel tallone durante la deambulazione e dopo una notte di riposo, una modifica dell'andatura.

12 tendinite di Achille. Allo stesso tempo, il paziente avverte dolore dopo lo sforzo fisico, che scompare dopo un lungo riposo. A volte si sente uno scricchiolio durante il movimento del piede.

13 Osteoporosi. Il paziente può lamentarsi di grave affaticamento, crampi ai muscoli delle gambe, sensazioni dolorose durante la palpazione delle ossa alla caviglia. Il dolore non passa nemmeno a riposo.

14 vene varicose. Nella fase iniziale di questa malattia, una persona avverte una sensazione di pesantezza alle gambe, il gonfiore si verifica alla fine della giornata. Le sensazioni dolorose nel piede si osservano già nelle ultime fasi.

15 Endarterite obliterante. La malattia ha una sensazione di stanchezza, freddezza dei piedi, intorpidimento delle dita. Dolore agli arti quando si cammina, cianosi della pelle.

16 La sindrome del piede diabetico è una malattia manifestata da un cambiamento nei piedi di un paziente con diabete. È caratterizzato da freddezza dei piedi, rapida stanchezza delle gambe durante la deambulazione, crampi, comparsa di ulcere superficiali e quindi profonde all'inizio.

17 ligamentite - infiammazione dei legamenti degli arti inferiori a seguito di lesioni o infezioni. È caratterizzato da sensazioni dolorose nella zona del legamento interessato.

18 La gotta è una malattia che soffre di forti dolori alle articolazioni durante la notte, febbre, gonfiore nella zona interessata.

Diagnostica la causa del dolore nel tallone e nel piede

Se si avverte dolore al tallone quando si cammina, è necessario, prima di tutto, escludere la possibilità di danni ai legamenti, ai tendini, ai muscoli o al calcagno. Per fare questo, rivolgersi a un traumatologo o chirurgo e fare una radiografia degli arti inferiori. Se l'esame conferma la presenza di un infortunio, lo specialista prescriverà un trattamento appropriato, che può includere antinfiammatori e antidolorifici, gesso o bendaggio fissativo, terapia fisica, massaggio, terapia fisica o, in casi estremi, chirurgia.

Se si sospetta una natura infettiva o infiammatoria del dolore, al paziente viene richiesto di sottoporsi ad un ulteriore esame:

1 per passare un esame del sangue generale e biochimico;

2 superare un esame del sangue per il fattore reumatoide;

3 sottoporsi a biopsia ossea (per sospetta tubercolosi del calcagno);

4 a sottoporsi a test per onco-markers (in caso di sospetta presenza di un tumore maligno).

Se al paziente viene diagnosticato un tumore maligno in base ai risultati dell'esame, l'oncologo procederà con ulteriore trattamento. Se la causa del dolore si trova nella tubercolosi calcanea, il paziente viene indirizzato per un ulteriore trattamento al medico della tubercolosi.

Cosa fare se si avverte dolore al piede

Se il dolore al tallone è associato a un infortunio, devi immediatamente cercare l'aiuto di un traumatologo. Sulla base dell'esame, dovrebbe raccomandare un complesso di misure terapeutiche. Se il danno è abbastanza serio, è consigliabile effettuare una radiografia. Va ricordato che il trattamento ritardato di lesioni e contusioni può portare a conseguenze abbastanza gravi. Quando altri fattori oltre al trauma diventano la causa di sensazioni dolorose e si sospetta la presenza di un processo infiammatorio, il medico curante può prescrivere i seguenti esami del sangue: biochimica, marcatore tumorale, analisi generale e microbiologica.

Sensazioni dolorose derivanti da lesioni, affaticamento, distorsioni o contusioni, alleviano bene un impacco freddo. Non è desiderabile spostare l'arto danneggiato. Dopo che il dolore è passato, è possibile disegnare una rete di iodio sulla zona danneggiata o ungerla con un unguento farmaceutico per lividi e ferite. Se la causa del dolore è sconosciuta a te, contatta l'istituto medico per le misure diagnostiche. È meglio impegnarsi in cure mediche in modo tempestivo al fine di prevenire gravi complicazioni e interventi chirurgici. Quindi, il paziente sarà salvato dalla lunga sofferenza.

Tutto sul dolore al piede tra il tallone e la punta?

I piedi svolgono un ruolo importante in tutti i movimenti della parte inferiore del corpo, soprattutto quando si cammina, quindi hanno un grande carico. Non raramente c'è dolore al piede tra il tallone e la punta, le cui cause sono varie lesioni, indossare scarpe scomode, malattie che causano infiammazione.

Di conseguenza, il dolore si verifica durante o dopo l'esercizio.

motivi

Fascite plantare (sperone calcaneare)

descrizione

La fascite plantare è caratterizzata da una sollecitazione eccessiva del legamento nella parte interna del piede, che aiuta a creare una curva nell'arco del piede e aumenta la stabilità quando si cammina. Le ragioni stanno indossando scarpe sbagliate, sovrappeso, cambiamenti legati all'età, cattiva circolazione e metabolismo.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore è localizzato sulla pianta del piede, più spesso la natura del dolore è acuta, manifestata durante l'esercizio.

Sintomi aggiuntivi

Manifestato da sensazioni dolorose che si irradiano alla caviglia. C'è una violazione della forma del piede. A volte ci sono delle convulsioni durante la notte o quando ci si arrampica sulla gamba.

Medico: traumatologo - ortopedico

Diagnosi e trattamento

È possibile diagnosticare la fascite plantare intervistando il paziente palpando l'area del tallone. Inoltre, la radiografia rivelerà la presenza e la dimensione del picco. Con un'immagine non chiara, la tomografia computerizzata e la risonanza magnetica aiuteranno a fare una diagnosi accurata.

Inoltre, fisioterapia prescritta, ginnastica, massaggio.

Nei processi infiammatori sono prescritti preparati non steroidei o omeopatici. Quando la gravità della malattia è minacciata dalla rottura del legamento, viene applicato un metodo chirurgico di terapia senza successiva ricorrenza. L'uso di rimedi popolari è consentito nel trattamento della fase iniziale della fascite plantare o come misura preventiva.

artrite

Artrite reumatoide

descrizione

L'artrite reumatoide è una forma complessa della malattia, si riferisce alle malattie croniche, colpisce le piccole articolazioni periferiche.

La natura e la posizione del dolore

Il primo segno di artrite è un dolore sofferente a riposo, che aumenta anche con carichi deboli. In una fase successiva, la sindrome del dolore aumenta.

Sintomi aggiuntivi

Nell'artrite reumatoide, la rigidità è osservata nelle piccole articolazioni nella mattina del giorno. I sintomi sono simili all'influenza. caratterizzato dal fatto di:

  1. stanchezza;
  2. la debolezza;
  3. parestesia;
  4. con complicazioni, gonfiore e arrossamento della pelle;
  5. alta temperatura;
  6. deformazione delle articolazioni nell'ultima fase.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi è complicata dalla diversità della malattia e richiede differenziazione. Applica a:

  • radiografia
  • analisi del sangue biochimica
  • ultrasuono
  • RM e TC
  • artroscopia.

Per il trattamento prescritto farmaci FANS, condroprotettore, immunosoppressori.

Artrite gottosa

descrizione

Il tipo più comune di artrite del piede, causato da disturbi metabolici.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore si verifica con attacchi di intensità abbastanza intensa, aggravati dal contatto.

Sintomi aggiuntivi

Oltre ai sintomi del dolore, vi è gonfiore e arrossamento nella zona dell'articolazione.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi di artrite gottosa è più semplice a causa dei sintomi e spesso non richiede ulteriori ricerche. Per determinare l'entità del danno conduci radiografie.

Per il trattamento di farmaci prescritti FANS, analgesici, condroprotettori, farmaci uriozuricheskie.

osteoartrite

descrizione

Tipo di artrite che si sviluppa dopo un trauma.

La natura e la posizione del dolore

La natura del dolore è intensa, non passa durante il riposo e aumenta con il carico.

Sintomi aggiuntivi

Sintomi caratteristici dei processi infiammatori: febbre, arrossamento, gonfiore.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi viene effettuata con il metodo di differenziazione.

Il trattamento mira a eliminare la causa dell'artrite e a ridurre i sintomi e il dolore. Farmaci anti-infiammatori e analgesici, sono utilizzati condroprotettori. Inoltre, dopo un infortunio, è prescritto un elastico, stretto o gesso.

Artrite reattiva

descrizione

Si verifica a causa di infezione dopo una malattia o infezione diretta.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore intenso è localizzato nell'area dell'articolazione e del piede e persiste anche a riposo.

Sintomi aggiuntivi

Intossicazione del corpo, gonfiore e arrossamento della pelle, rigidità dei movimenti.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

Questo tipo di artrite viene diagnosticato principalmente da esami del sangue che indicano processi infiammatori.

Il trattamento dell'artrite infettiva consiste nell'eliminare l'agente patogeno, poiché questo prescrive antibiotici. I FANS sono anche usati per ridurre l'infiammazione e il sollievo dal dolore e i condroprotettori per preservare le funzioni riparative della cartilagine.

Disturbi circolatori nel piede

descrizione

Cambiamenti nella circolazione sanguigna a causa di disturbi arteriosi, restringimento o blocco.

La natura e la posizione del dolore

La natura del dolore è dolorosa, molto spesso appare dopo lo sforzo ed è localizzata nei muscoli del piede e della gamba.

Sintomi aggiuntivi

Inoltre, vi è gonfiore, sindrome delle gambe fredde, danni chiaramente visibili ai vasi sanguigni, convulsioni.

Assistente medico: chirurgo.

Diagnosi e trattamento

Il medico conduce un esame e un sondaggio, e prescrive anche ecografia e risonanza magnetica con contrasto, misura la temperatura locale.

Per il trattamento dei farmaci prescritti vasi di rinforzo che impediscono la formazione di coaguli di sangue. Inoltre prescritto esercizi terapeutici e fisioterapia.

Prendendo i nervi

descrizione

Il dolore al piede può essere un segno di nervo sciatico pizzicato. Questa malattia si verifica a causa della compressione del nervo o delle sue radici da formazioni ossee o muscoli tesi. Accompagnato dal processo infiammatorio.

La natura e la posizione del dolore

La localizzazione del dolore inizia dalla parte inferiore della colonna vertebrale e si irradia alla gamba o al piede.

Sintomi aggiuntivi

Problemi con l'andatura, compromissione della sensibilità dell'arto, difficoltà a flettere il piede e muovere le dita.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

La diagnosi è identificare le cause del nervo pizzicato. Per questo uso:

  1. analisi del sangue biochimica
  2. radiografia
  3. TAC, risonanza magnetica
  4. ultrasuono

Sono prescritte le procedure fisioterapeutiche e gli esercizi terapeutici. Inoltre, trattano o eliminano la causa del pizzicamento. La chirurgia è prescritta in caso di trattamento conservativo senza successo.

neuroma

descrizione

Quando il neuroma ispessisce il nervo del piede, che porta al dolore. Di solito viene colpito un lato del nervo, ma è possibile anche un danno bilaterale. Il sesso femminile è più suscettibile alla malattia a causa di scarpe scomode con un alto aumento del piede. Inoltre, le cause del neuroma diventano: sovrappeso, prolungata permanenza in piedi, lesioni, piedi piatti.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore è localizzato tra il 3 ° e il 4 ° dito del piede e può dare alle dita dei piedi o ai piedi. Ha il carattere della sindrome del dolore bruciante.

Sintomi aggiuntivi

I seguenti sintomi indicano la presenza di neuroma:

  • formicolio al piede;
  • sensazione spiacevole quando si cammina;
  • scarsa sensibilità alle dita;
  • intorpidimento delle gambe.

Il medico curante: reumatologo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

Per diagnosticare il neuroma, il medico raccoglie una storia del paziente. Se non è possibile determinare la diagnosi esatta, sono prescritti una radiografia e una risonanza magnetica. Per scoprire la posizione del neuroma, vengono iniettati anestetici.

Il trattamento del neuroma viene effettuato in due modi e l'applicazione di ciascuno dipende dalla gravità della malattia.

Per sbarazzarsi del neuroma del piede:

  1. indossare scarpe comode a bassa velocità;
  2. utilizzare solette ortopediche e divisori speciali per le dita;
  3. ridurre il carico sulle gambe;
  4. effettuare un massaggio ai piedi.

Queste raccomandazioni aiuteranno ad eliminare il dolore in 2-3 mesi. Se c'è una forte sindrome del dolore, vengono usati antidolorifici.

Con l'inefficacia della terapia conservativa non si può fare a meno della chirurgia, che contiene 3 tipi di operazioni:

  • rimozione del neuroma;
  • asportazione della zona infiammata del piede;
  • frattura del piede artificiale.

osteoporosi

descrizione

L'osteoporosi è una malattia cronica in cui il tessuto osseo è interessato, cioè la densità è disturbata e la struttura del tessuto osseo cambia.

La natura e la posizione del dolore

Le sensazioni dolorose appaiono gradualmente, intensificate con un carico sull'osso. Il dolore non passa durante il resto.

Sintomi aggiuntivi

Lo sviluppo dell'osteoporosi è caratterizzato da arrossamento e gonfiore della gamba. Inoltre, ci sono sintomi comuni della malattia: stanchezza, debolezza, unghie fragili e capelli.

Il medico curante: traumatologo, chirurgo, ortopedico.

Diagnosi e trattamento

L'osteoporosi viene diagnosticata mediante raggi X.

Per il trattamento di farmaci usati per ripristinare il tessuto osseo distrutto. Gli analgesici sono prescritti per ridurre il dolore.

lesioni

descrizione

Le lesioni del piede comprendono distorsioni, distorsioni, contusioni, fratture. Sorgere a causa di caduta, colpendo o posizione sbagliata del piede quando si cammina.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore è localizzato nel sito della lesione, la sua forza dipende dalla gravità della lesione, la natura è più spesso acuta.

Sintomi aggiuntivi

Gonfiore, formazione di emorragia, ematoma, deformità del piede.

Il medico curante: traumatologo.

Diagnosi e trattamento

Per la diagnosi utilizzata radiografia dell'area danneggiata.

Il trattamento deve includere l'imposizione di una benda stretta o gesso.

È importante fornire il primo soccorso per infortunio in caso di frattura aperta per ridurre il flusso sanguigno e il gonfiore attaccato al piede freddo, è anche importante fissare il piede applicando una stecca o una benda stretta.

Insufficienza dell'apparato muscolo-legamentoso del piede

descrizione

Questa malattia si sviluppa a causa di una diminuzione della mobilità o di un rapido aumento di peso (ad esempio, nelle donne in gravidanza) ed è che i muscoli ricevono un grande carico che non corrisponde al livello del loro sviluppo.

La natura e la posizione del dolore

Il dolore doloroso caratteristico occupa tutto il piede, appare durante lo sforzo e lascia dopo il riposo.

Sintomi aggiuntivi

A volte si verifica gonfiore o gonfiore.

Assistente medico: ortopedico

Diagnosi e trattamento

Per piena fiducia nella diagnosi è necessario condurre studi differenziati, escludendo altre malattie. Per fare questo, utilizzare:

Secondo i risultati della diagnosi, è prescritto un trattamento profilattico.

Piedi piatti

descrizione

Quando flatfoot cambia la forma del piede e ha abbassato archi longitudinali e trasversali. Ci sono due forme di piede piatto. Può essere sia congenito che acquisito a causa delle scarpe sbagliate.

La natura e la posizione del dolore

C'è dolore doloroso ai piedi.

Sintomi aggiuntivi

Flatfoot è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  1. stanchezza;
  2. camminata pesante innaturale;
  3. piede torto;
  4. violazione della postura;
  5. gonfiore dei piedi;
  6. deformazione del piede.

Il medico curante: traumatologo - ortopedico.

Diagnosi e trattamento

Per identificare il piede piatto vengono eseguite le seguenti procedure:

  1. esame e interrogatorio del paziente;
  2. Plantografia (la stampa dell'impronta è fatta)
  3. podometrics;
  4. podography;
  5. elettromiografia;
  6. X-ray.

Esistono diversi tipi di trattamento per il piede piatto che includono:

  • massaggio;
  • esercizio;
  • fisioterapia;
  • solette ortopediche;
  • trattamento chirurgico (utilizzato nel decorso grave della malattia o inefficacia dei precedenti metodi di trattamento).

Per alleviare il dolore, vengono usati analgesici (ibuprofene, diclofenac, paracetamolo).

calli

descrizione

Il mais è una crescita densa dello strato superiore della pelle. Il loro aspetto non è sempre accompagnato dal dolore. Si verificano a causa di scarpe scelte in modo improprio (che strofina), la tendenza della pelle ad aumentare la cheratinizzazione, la mancanza di vitamine e altre malattie (diabete, psoriasi, piedi piatti). I semi sono di tre tipi: crescita secca, umida e core.

La natura e la posizione del dolore

La natura del dolore dipende dal tipo di crescita. Quando si preme su un calloso umido e duro, sorge una sensazione dolorosa.

Sintomi aggiuntivi

Il sintomo principale di ogni tipo di calli - sensazioni spiacevoli quando si cammina.

I semi bagnati sono tipici:

Con qualsiasi effetto sulla crescita del core si verificherà un dolore.

Assistente medico: chirurgo, dermatologo

Diagnosi e trattamento

Il medico conduce un sondaggio e un esame del paziente per la causa dei calli. Per completare il quadro della malattia, viene eseguita radiografia o risonanza magnetica.

Spesso l'aspetto dei calli porta alla mancanza dell'apparato muscolo-legamentoso, nel qual caso il trattamento è finalizzato all'eliminazione di questa causa. Inoltre, applicato trattamento conservativo, finalizzato alla rimozione graduale della pelle corneo. Con l'aiuto degli anelli di cotone si riduce la pressione sul mais.

L'età cambia

descrizione

La deformazione e vari disturbi del funzionamento del piede si verificano spesso a seguito di cambiamenti legati all'età.

La natura e la posizione del dolore

A causa di disturbi del funzionamento del piede e talvolta delle deformità, si verifica un aumento del carico sui muscoli.

Sintomi aggiuntivi

Come sintomi aggiuntivi, ci sono vari cambiamenti e deviazioni dalla forma del piede dalla norma.

Assistente medico: ortopedico

Diagnosi e trattamento

La diagnosi viene effettuata sulla base dell'ispezione utilizzando la radiografia. Viene eseguita una serie di immagini del piede in diverse posizioni al fine di determinare la possibilità di correzione.

Nella vecchiaia, nella maggior parte dei casi, i cambiamenti sono praticamente irreversibili e il trattamento riduce il disagio.

In tal caso, immediatamente dal medico?

In caso di infortunio, è naturalmente richiesto un aiuto immediato da parte di uno specialista. Tuttavia, molti posticipano la visita al medico con sintomi meno fastidiosi, aggravando così la situazione di una malattia cronica. Pertanto, ai primi segni di difficoltà dell'andatura, intorpidimento e dolore ricorrente, è necessario sottoporsi ad un esame: è meglio rilevare la malattia in una fase iniziale, quindi ci sono più opportunità di trattamento.

Pronto soccorso

Per alleviare il dolore prima di andare da un medico, puoi prendere uno dei farmaci del gruppo FANS - hanno meno effetti collaterali. Tali farmaci includono Ketanov, Ketarolak, Ibuprofen, Diclofenac. Se il dolore non è forte, i bagni rilassanti con sale marino e massaggio aiuteranno.

Per il dolore al piede può portare a varie malattie, o può essere il risultato di un eccesso di lavoro. Tuttavia, si dovrebbe sempre prestare attenzione alla propria salute perché il dolore indica sempre una deviazione dalla norma.

Facci una domanda nei commenti qui sottoFai una domanda >>

Dolore all'arco del piede

Il piede umano è la parte più caricata del piede, perché è sottoposta a una pressione costante in base al peso. È sui piedi che il peso principale viene posto quando si cammina, si alza, si corre e si salta.

Il piede è diviso in diverse aree: l'ascesa e la suola, il tallone e l'arco. Gli archi longitudinali e trasversali svolgono un ruolo importante nella biomeccanica del camminare, estinguendo il jitter che si verifica durante i movimenti di passo. Quando l'arco del piede fa male, significa sempre un qualche tipo di malfunzionamento nel sistema legamentoso, osseo o muscolare. Il sintomo è abbastanza comune e può accompagnare varie patologie.

Interrompere la funzione

La principale caratteristica strutturale del piede è la sua struttura a volta: l'arco longitudinale interno è chiamato primavera e il supporto esterno.

I piedi svolgono diverse funzioni:

  • primavera. Gli archi del piede possono estinguere la forza d'impatto fino all'80%, preservando così l'intero sistema muscolo-scheletrico, compresi la colonna vertebrale e le ossa del cranio, dai microtraumi e dalle infiammazioni associate. In violazione di questa funzione, si sviluppano varie patologie della caviglia, del ginocchio, dell'anca e altre articolazioni;
  • jogging. L'energia cinetica che viene rilasciata durante la deambulazione e altri movimenti che coinvolgono le gambe, va al piede al momento del contatto del tallone con il terreno e viene immagazzinata in questa area quando rotola sulla punta. Quindi, al momento della separazione del piede dal supporto, l'energia ritorna al corpo. Tali meccanismi forniscono a una persona la capacità di muoversi in qualsiasi direzione;
  • bilanciamento. Le articolazioni del piede possono muoversi su qualsiasi piano, grazie a ciò, la persona mantiene una determinata postura mentre si muove o sta in piedi su una superficie irregolare;
  • riflessogena. Un gran numero di terminazioni nervose dei piedi sono interconnessi con gli organi interni del corpo umano. Con l'aiuto di massaggi, agopuntura, procedure termiche e di contrasto, le zone reflexogeniche possono essere applicate sia a un singolo organo che a tutto il corpo.

Piedi piatti

Le deformità congenite o acquisite sono la causa più comune di dolore all'arco plantare. Uno di questi è il piede piatto, che può essere longitudinale e trasversale. Il cambiamento della forma dei piedi in questo caso è dovuto all'omissione di uno o di entrambi gli archi.

Nella maggior parte dei casi, il piede piatto viene combinato con altri tipi di deformità - per esempio, valgo, quando il pollice è deviato sul lato. Va notato che qualsiasi tipo di flat-footedness dipende direttamente dal peso corporeo - più è, più pronunciata è la patologia.

Con i piedi piatti, non solo fa male l'arco del piede, ma si osservano anche altri sintomi:

  • l'andatura cambia: diventa pesante;
  • dopo aver camminato, specialmente lungo, schiena, ginocchia, fianchi;
  • cattiva postura;
  • la deformazione del piede è evidente a occhio nudo;
  • accovacciata, è difficile mantenere l'equilibrio;
  • le dita possono essere piegate;
  • a causa del disturbo dei processi metabolici del piede, provoca spasmi improvvisi e convulsioni;
  • quando si cammina, si osserva il piede torto.

Molto spesso il piede piatto viene acquisito durante la vita, ma la causa è l'insufficienza congenita del tessuto connettivo, la sapidità ereditaria.

Dal momento che il più delle volte, in quasi il 90% dei casi, si incontra un piede piatto, i seguenti fattori sono in grado di avviare il processo patologico:

  • forte aumento di peso;
  • sovraccarico degli arti inferiori associato ad attività professionali. Ad esempio, da lungo tempo allo sportello o alla macchina da lavoro, così come seduto tutto il giorno a una scrivania, computer;
  • indossare scarpe scomode, di scarsa qualità e strette influisce negativamente sulla struttura dei piedi.

Il trattamento del piede piatto è di rafforzare l'apparato muscolo-legamentoso dei piedi. Scarpe comode con plantari ortopedici, camminare a piedi nudi su superfici irregolari ed esercizi fisici contribuiranno a rallentare lo sviluppo della patologia e ad alleviare il dolore e il disagio.

Deformità valgo

Come i piedi piatti, il valgo è un tipo di deformità statica. È caratterizzato dalla curvatura del pollice e dalla formazione di "dossi" sulla gamba. Quando l'arco del piede fa male al valgo, diventa un vero problema. È difficile per una persona camminare a lungo, stare in piedi, e con la deformazione sviluppata, il dolore non si placa per molto tempo ed è a riposo.

Poiché la patologia è quasi sempre accompagnata da piedi piatti, il dolore si verifica prevalentemente la sera, dopo uno sforzo fisico. Il disagio, anche nelle prime fasi, costringe una persona a indossare scarpe più comode e morbide. Tuttavia, questo non è l'unico modo per risolvere questo problema.

Se non si inizia il trattamento in tempo, è improbabile che sia in grado di affrontare un osso sporgente con metodi conservativi. Grave deformità e sintomi sono un'indicazione per la chirurgia. E, anche se oggi esistono una serie di metodi a basso impatto che non richiedono l'imposizione di gesso e il montaggio di strutture speciali, è meglio cercare aiuto medico il prima possibile.

La terapia conservativa ha lo scopo di rafforzare i muscoli e i legamenti dei piedi, migliorando la circolazione sanguigna locale. Per ridurre la pressione, pinze, cuscinetti, bende e divisori assegnati per le dita. La fisioterapia aiuta ad arrestare l'infiammazione e il dolore e il massaggio degli arti viene usato per normalizzare la circolazione sanguigna.

La deformità in valgo è pericolosa non solo per le sue manifestazioni estremamente spiacevoli, la malattia può essere complicata da malattie come:

  • deformando l'artrosi delle articolazioni;
  • artrite dell'articolazione del pollice;
  • borsite cronica;
  • La malattia di Deutschland (una complicazione rara ma possibile).

distorsioni

Distorsione alla caviglia è chiamata una rottura parziale o completa delle fibre tendinee, che è accompagnata da danni ai vasi sanguigni e ai nervi. I pacchetti possono essere strappati durante lo sport, indossando scarpe con i tacchi alti, camminando velocemente o correndo su una superficie rocciosa.

Poiché il piede è più spesso nascosto all'interno, i legamenti esterni sono per lo più colpiti. La maggior parte degli altri sono a rischio di allungare le persone con deformità dei piedi (piedi piatti, piede torto) e quelli con patologia del tessuto connettivo.

Ci sono 3 gradi di gravità della distorsione e più alto è il livello, più luminoso è il quadro clinico:

  • dolore che sorge immediatamente dopo l'infortunio o poche ore;
  • Il gonfiore alla caviglia è il principale segno di stiramento, dolore aggravante. Gradualmente, il gonfiore diminuisce e un ematoma appare al suo posto;
  • ematoma, o livido, si estende su un'area abbastanza grande, "decorando" la caviglia per una settimana o più. All'inizio, l'ematoma ha una tinta viola intenso, quasi nera, ma poi si illumina di verde e giallastro.

Quando allungare i legamenti si basa sul piede è assolutamente impossibile. Per non ferire ulteriormente l'articolazione, è necessario fissare la caviglia con una benda elastica. Immediatamente dopo l'impatto o la caduta, che ha causato lesioni, si consiglia di applicare il ghiaccio per 15-20 minuti. In questo modo puoi ridurre l'intensità delle manifestazioni come l'ematoma e l'edema.

Un grave grado di stiramento è caratterizzato da una completa rottura del legamento o dalla sua separazione dal sito di attacco all'osso. In questo caso, condurre un intervento chirurgico, la cui essenza risiede nella cucitura delle fibre danneggiate.

Neuroma Morton

La malattia di Morton, o neuroma, è un ispessimento della guaina del nervo plantare che passa tra le teste delle ossa del metatarso. Questa condizione porta al dolore nell'avampiede. Il sito vicino alla base delle prime due dita reagisce bruscamente alle scarpe con una punta stretta, aumentando la sindrome del dolore.

Perché si forma il neuroma e quali sono i fattori che lo provocano? Il motivo principale è il carico eccessivo sulla parte anteriore del piede. Ciò può essere dovuto ai seguenti fattori e malattie:

  • indossare scarpe strette e con i tacchi alti;
  • sovrappeso e obesità;
  • attività professionali, durante le quali devi stare in piedi o camminare a lungo;
  • carichi sportivi eccessivi;
  • deformazioni - piedi piatti, piedi valgo;
  • lesioni, comprese fratture e lussazioni;
  • infezioni croniche ai piedi;
  • borsite;
  • tenosinovite;
  • lipoma localizzato nelle ossa metatarsali;
  • aterosclerosi obliterante, endarterite.

Tutti i suddetti fattori e patologie contribuiscono all'irritazione o alla spremitura del nervo e, come risposta, iniziano a ispessirsi e ad addensarsi. Inoltre, le sue fibre vengono rigenerate e viene osservata la crescita perineurale dei tessuti connettivi.

La sindrome del dolore nel neurone di Morton è direttamente correlata a indossare scarpe scomode e anguste. Sembra ai pazienti che ci sia un oggetto estraneo in scarpe o scarpe che è inquietante e fastidioso. Tuttavia, in realtà non vi è alcun oggetto, solo un nervo schiacciato invia impulsi incontrollabili al cervello.

L'astuzia della malattia è che quando togli le scarpe, il dolore scompare. Tuttavia, con ogni uscita in stivali o scarpe strette, può tornare, e così via fino a quando la sindrome del dolore diventa permanente. Fu allora che la paziente andò dal medico, ma il tempo è perso, ed è improbabile che sarà in grado di recuperare senza un intervento chirurgico.

Se i farmaci, la fisioterapia e le scarpe ortopediche più adatte non sono d'aiuto, il neuroma di Morton deve essere rimosso o può essere alleviato dalla compressione per dissezione del legamento interlusso.

Sperone calcaneare

La crescita ossea sul calcagno, meglio conosciuta come "sperone calcaneale", si manifesta in seguito a piede piatto esistente oa seguito di cambiamenti dovuti all'età. Quando il carico sul piede aumenta, ad esempio, durante la gravidanza o dopo un brusco aumento di peso, ci sono microindicazioni della fascia plantare. Possono crescere insieme da soli, ma con traumatizzazione costante, la fascia non ha il tempo di riprendersi.

Questa caratteristica è spiegata dal fatto che durante il sonno, quando la gamba è a riposo, le fibre della fascia si uniscono. E poiché il piede non giace ad angolo retto o ad angolo acuto rispetto alla parte inferiore della gamba per alcune ore, le fibre tendinee sono accorciate. E quando una persona si alza dal letto, si verifica nuovamente una micro frattura. Durante il giorno, i legamenti si allungano e il dolore si attenua, ma alla sera tutto si ripete a causa di nuove ferite.

Vale la pena notare che è impossibile vedere lo sperone e la crescita ossea risultante viene rilevata solo sui raggi X. Il trattamento degli speroni calcistici è strettamente individuale e quasi sempre inizia con l'uso di metodi conservativi. Elettrodomestici e scarpe ortopediche, fisioterapia, farmaci - tutto ciò è nella maggior parte dei casi abbastanza efficace.

Le indicazioni per la rimozione chirurgica della crescita ossea sono tali fattori:

  • i sintomi continuano a disturbare il paziente un anno dopo l'inizio della terapia;
  • a causa dello sperone, il paziente ha ridotto l'attività fisica, ci sono difficoltà con il movimento;
  • la malattia interferisce con l'esercizio delle funzioni lavorative e domiciliari;
  • scarsa qualità della vita a causa di sperone calcaneare e sintomi correlati.

Piede diabetico

Il diabete mellito è una malattia molto seria e complessa, che è accompagnata da un numero enorme di sintomi e complicanze. Uno dei più formidabili è la sindrome del piede diabetico, o VTS. Questa condizione si verifica sullo sfondo di cambiamenti patologici nel sistema nervoso e nel letto vascolare e può portare alla formazione di ulcere necrotiche e persino alla cancrena.

Il primo segno della sconfitta delle gambe è più spesso una violazione di sensibilità, intorpidimento. In primo luogo, la risposta alla vibrazione diminuisce, quindi all'effetto della temperatura, e quindi la sensibilità al dolore diminuisce. Per le prime fasi della patologia caratterizzata dalla fatica degli arti inferiori, formicolio e bruciore ai piedi. A causa della cattiva circolazione, le gambe possono essere molto calde o fredde.

Assolutamente tutte le complicazioni del diabete richiedono un trattamento obbligatorio, in quanto rappresentano un potenziale pericolo. Poiché la SDS si sviluppa solo nei diabetici con un'esperienza di oltre 5 anni, la prevenzione di questa sindrome è necessaria:

  • monitoraggio regolare dei livelli di glucosio nel sangue (può essere fatto a casa);
  • visite regolari a un endocrinologo o diabetologo;
  • seguendo la dieta raccomandata;
  • farmaci in accordo con le prescrizioni del medico curante;
  • non indossare scarpe strette e strette a favore di scarpe comode o ortopediche;
  • eseguire esercizi speciali per i piedi;
  • procedure igieniche giornaliere.

Tutte le patologie descritte hanno un quadro clinico simile ed è improbabile che siano in grado di capirlo da sole. A volte una malattia diventa la provocatrice di un'altra e scoprire la vera causa è possibile solo con l'aiuto di ricerche e analisi appropriate. E per non iniziare la malattia, è meglio consultare un medico subito dopo la comparsa dei primi sintomi - se il dolore all'arco plantare non va via per un lungo periodo, un chirurgo ortopedico, un traumatologo o un chirurgo aiuterà.

Altri Articoli Su Piedi