Contusioni

Le principali cause di dolore nel tallone quando si cammina


Il tallone è la parte più grande e "eccezionale" del piede, sembrerebbe duraturo, ma abbastanza vulnerabile, spesso per una persona diventa una fonte di disagio e persino di dolore. Il detto "le gambe del lupo sono nutriti" è familiare a tutti. Applicalo non solo agli irsuti abitanti della foresta, ma anche alla persona. È vero, i lupi hanno un carico di quattro pilastri, ma l'Homo Sapience e alcuni dei suoi antenati hanno dovuto rilasciare le mani, aumentando il carico sulla colonna vertebrale, gli arti inferiori. E questo, a sua volta, ha portato a un ripetuto aumento della pressione sui piedi. Per questo motivo, in una gara di lavoro, una persona moderna può ottenere non solo profitto, ma anche dolore - dolore al tallone.

Morfologia e funzione del piede

Considera la struttura generale del piede umano, fermando un po 'più di dettaglio nell'area del tallone.

In questa parte del corpo si distinguono il lato posteriore e il piede (lato plantare).

Lo scheletro del piede consiste di 26 pozzi, e ci sono 3 parti in esso:

Le articolazioni delle ossa sono articolazioni circondate da legamenti. I tendini vicini nella struttura ai legamenti sono attaccati alle ossa dai muscoli che forniscono il movimento del piede.

La base ossea del tallone forma l'osso del tallone, che è l'elemento più grande dello scheletro del piede. Questo osso si trova nella parte inferiore del tarso, la divisione più vicina alla parte inferiore della gamba.

Di fronte al calcagno c'è una protuberanza - il supporto dell'astragalo. Il calcagno si articola con l'astragalo, formando un'articolazione mobile, così come con l'osso cuboide appartenente alla parte anteriore del tarso.

Il calcagno ha una sporgenza posteriore che svolge una funzione di supporto nel momento in cui la persona è in piedi e assume un carico pesante quando corre e cammina. A questa parte dell'osso del tallone si fissano il tendine di Achille del muscolo tricipite della tibia, così come la fascia (guaina del tessuto connettivo) dei muscoli che passano sulla suola. Questa fascia è chiamata aponeurosi plantare, aiuta a mantenere la struttura a volta del piede.

Al fine di proteggere le strutture interne, il tallone sul lato unico ha uno spesso strato grasso.

Cause del dolore al tallone quando si cammina

Ci sono diverse ragioni per soffrire in questa piccola, ma la parte più importante del piede.

ferita

Puoi ferire la fascia, i tendini e anche il calcagno stesso.

Molto spesso il tendine di Achille è teso. Questo infortunio è accompagnato da un acuto dolore acuto, localizzato appena sopra il tallone e gonfiore nell'area del tendine.

Con un salto senza successo con un atterraggio sul tallone, è possibile ottenere una frattura o un livido del calcagno. In questo caso, la persona si sente come se un oggetto perforante fosse conficcato nella suola.

infiammazione

Un'altra causa di grave dolore al tallone è l'infiammazione, spesso associata all'usura delle scarpe sbagliate, oltre al sovraccarico sistematico o alle lesioni non trattate descritte sopra.

Le lacrime non cicatrizzanti della fascia plantare portano infine all'accumulo di sali di calcio nei punti di danno e alla formazione dello sperone calcaneare. Uno dei principali segni di questa malattia è l'aumento del dolore al tallone dopo aver dormito al mattino, cioè al momento del primo carico sul piede.

Spesso si verifica uno sprone nel punto di attacco dell'aponeurosi al calcagno. Inoltre, l'accumulo di sali di calcio, portando dolore, è spesso osservato in altre parti della fascia, così come nella fissazione del tendine di Achille. L'infiammazione dell'aponeurosi plantare è chiamata fascite plantare, il tendine di Achille è l'Achillodinia. La fascite è la principale causa di dolore al piede vicino al tallone.

Il dolore nell'area del tallone superiore è a volte associato all'infiammazione del sacco sinoviale nel sito del tendine di Achille al tubercolo posteriore. Questa è borsite. Ha le seguenti manifestazioni: gonfiore, arrossamento, dolore, aumento della temperatura locale sulla parte posteriore del tallone. Il dolore si intensifica durante il giorno.

Nel caso della malattia di Gaglund-Sheenz, il processo infiammatorio colpisce il tubercolo calcagno stesso. C'è una distruzione del tessuto osseo. Il paziente avverte dolore con un carico sul tallone, quindi è costretto a intervenire solo sulle sezioni anteriore e centrale dei piedi e usa le stampelle o un bastone.

Malattie sistemiche

    In un gruppo separato in grado di distinguere i processi infiammatori associati a malattie sistemiche:

  • artrite reumatoide;
  • gotta;
  • artrite dovuta alla psoriasi;
  • spondilite anchilosante
  • Il primo e l'ultimo sono malattie in cui gli anticorpi ai loro stessi tessuti sono prodotti nel corpo di una persona malata. Nell'artrite reumatoide, vi è gonfiore, tenerezza e debole mobilità delle articolazioni, nonché una diminuzione generale del tono del corpo. La spondilite anchilosante causa l'ossificazione delle articolazioni umane, inclusa la spina dorsale, che alla fine porta alla completa immobilizzazione.

    L'artrite psoriasica è una delle manifestazioni della psoriasi. Il paziente avverte dolore mentre si muove, a volte non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto.

    Con la manifestazione di gotta nelle articolazioni si accumulano sali di acido urico, che porta a dolore e gonfiore, e in alcuni casi, un aumento della temperatura nel sito di infiammazione. I sintomi peggiorano di notte.

    infezione

    L'aumento del dolore al tallone durante la notte è spesso caratteristico dei processi infiammatori causati da certe infezioni sessuali e intestinali, che sono spesso asintomatiche. Gli agenti patogeni possono essere ureaplasma, gonococco, clamidia, salmonella, shigella (bastoncini dissenterici) e altri. Conducono allo sviluppo di artrite reattiva, cioè le articolazioni si infiammano.

    Lesioni infettive delle ossa, tra cui il tallone e le articolazioni possono verificarsi anche con la tubercolosi ossea. Si forma un focus purulento, che alla fine si apre verso l'esterno sotto forma di una fistola.

    La distruzione dell'osso batterico (osteomielite) può avvenire sotto l'influenza di altri batteri. La malattia è caratterizzata da un significativo aumento della temperatura corporea, arrossamento, gonfiore e dolore nel sito di infezione.

    oncologia

    In alcuni casi, il dolore al tallone è causato da escrescenze ossee maligne. All'inizio, il dolore è episodico, ma poi l'area colpita fa male costantemente, si osserva gonfiore.

    La malattia di Mitchell

    Poiché questa malattia provoca dolore agli arti a causa della compromissione della funzione vasomotoria, può anche causare dolore al tallone. Oltre al dolore acuto nella zona interessata, si osserva febbre, sudorazione, aumento del dolore quando viene toccato. Dopo che l'attacco è passato, la pelle inizia a staccarsi nell'area interessata, appare un'eruzione.

    Come determinare la malattia e il regime di trattamento

    Poiché molte malattie del dorso del piede presentano sintomi simili, è impossibile formulare una diagnosi senza la partecipazione di un medico e, quindi, prescrivere un trattamento.

    Prima di tutto, si consiglia di visitare un chirurgo ortopedico. Potrebbe essere necessario consultare un reumatologo, un immunologo, uno specialista in malattie infettive e altri specialisti.

    Il medico dovrà condurre un esame e un sondaggio sulla natura del dolore, l'ora del giorno in cui appare più spesso. Potrebbe essere interessato ad avere una storia di infezioni intestinali e trasmesse sessualmente. Al paziente verrà anche chiesto dei dolori in altre articolazioni del corpo.

    • analisi del sangue per rilevare le concentrazioni in eccesso di acido urico;
    • l'emocromo completo con i processi autoimmuni descritti sopra può determinare la diminuzione del contenuto di emoglobina, l'aumento di ESR e il numero di leucociti;
    • analisi del sangue per il fattore reumatoide e la proteina C-reattiva;
    • analisi del sangue per i marcatori tumorali;
    • la biopsia è prescritta per sospetta tubercolosi, osteomielite;
    • analisi di feci o strisci dall'ano per infezioni intestinali o dall'uretra per infezioni genitali.

    Ulteriore esame, se necessario, così come il regime di trattamento è determinato in base ai risultati della diagnosi solo dal medico curante. L'automedicazione non è raccomandata.

    Il dolore allevia l'uso di farmaci anti-infiammatori non steroidei, così come l'uso di speciali cuscinetti del tallone che riducono il carico sulla parte posteriore del piede. Spesso gli esperti prescrivono uno speciale complesso di terapia fisica e terapia ad onde d'urto.

    Un ulteriore trattamento dipende dalle cause del dolore nel tallone quando si cammina. Quindi, in caso di artrite reumatoide, in alcuni casi vengono prescritti steroidi sistemici. Il blocco locale dei farmaci ormonali riduce l'infiammazione e lo sperone calcaneare.

    Prevenire il dolore ai piedi nei talloni

      Come misura preventiva per prevenire il sovraccarico, si consiglia di:

  • scegli le scarpe giuste, che dovrebbero essere con un tacco basso (fino a 20 mm);
  • dispensare esercizio, riposare le gambe;
  • monitorare il peso e, se necessario, ridurlo, poiché le persone in sovrappeso sono a rischio di malattie del piede;
  • tempo di trattare le infezioni sopra menzionate;
  • la gotta segue una dieta, non sovraccaricare il corpo con cibi proteici.
  • Si noti che l'articolo descrive solo una delle cause più popolari di dolore nel tallone, sia quando si cammina che a riposo. Diagnosticare sulla base della lettura non è solo sbagliato, ma anche pericoloso. Solo uno specialista dovrebbe farlo.

    Perché ferire la pianta del piede vicino al tallone all'interno

    Se le scarpe non causano disagio nella zona del tallone, questo è dovuto ad un aumento di peso accelerato. Lo stesso vale per uno stile di vita sedentario. Questo di solito accade alle persone che trascorrono molto tempo negli ospedali. Dopo aver curato la malattia di base, il paziente prescrive il trattamento per le gambe ai pazienti. Oltre alle scarpe cattive, all'aumento di peso accelerato ea uno stile di vita sedentario, il dolore al piede sotto il tallone si verifica in persone che sono quotidiane e lunghe in piedi. Abbastanza spesso, il dolore si verifica solo quando si cammina.

    Metodi diagnostici

    La consultazione può essere ottenuta da un ortopedico, un chirurgo o il medico di base. Dopo la diagnosi, può indirizzare un paziente a un reumatologo per rilevare malattie sistemiche articolari. Quindi il paziente può ricevere un rinvio a un neurologo, che diagnosticherà i nervi della suola.

    Il medico dirige il paziente allo specialista giusto, in base ai sintomi evidenti della malattia. Formicolio indica nervi malsani del piede, che possono essere il risultato del diabete.

    Nella diagnosi delle cause del dolore al piede vicino al tallone, i medici usano le seguenti tecniche:

    • Analisi del sangue generale È necessario determinare il numero di leucociti, piastrine, globuli rossi ed emoglobina. L'analisi clinica rivela una varietà di tumori maligni e anemia in un paziente.
    • Esame del sangue microbiologico. Rileva la presenza di pericolose infezioni nel sangue.
    • Analisi biochimiche È necessario determinare il livello degli ormoni, poiché il loro alto contenuto può causare malattie reumatiche e processi infiammatori.
    • X-ray. Con esso, il medico conduce uno studio delle strutture anatomiche del piede o del tallone.
    • Imaging a risonanza magnetica. Questo metodo diagnostico consente di esplorare gli organi interni.
    • Stati Uniti. La procedura è assolutamente sicura e completamente indolore. Il principio di funzionamento si basa sulla proiezione delle articolazioni del paziente su un monitor del computer.

    Una delle parti più vulnerabili del corpo è il piede. Ecco perché, dolore spiacevole in questa parte delle gambe, la maggior parte delle persone non sono sorpreso. Coloro che soffrono di questa malattia sanno perché i loro piedi o talloni fanno male. Tuttavia, solo un ortopedico può rispondere con precisione a questa domanda, ma solo dopo la diagnosi.

    Tipi di patologie

    Se il piede fa male vicino al tallone quando si cammina, allora le seguenti malattie possono essere le cause:

    • Gotta. La malattia è accompagnata da bruciore, prurito, arrossamento e ipersensibilità della pelle nella zona del piede. Quando la gotta si verifica spesso depositi di sale.
    • Osteomielite del calcagno. Questa è una malattia estremamente pericolosa, quindi se hai un dolore al piede, dovresti visitare immediatamente un dottore. L'osteomielite è caratterizzata dalla comparsa di accumulo purulento nel midollo osseo con conseguente aumento. In primo luogo, i talloni iniziano a far male, poi la temperatura sale, poi si sviluppa il dolore nelle articolazioni. Di conseguenza, si verifica una debolezza generale. Il tallone diventa rosso e gonfio e le vene intorno si addensano.
    • Artrite reumatoide Malattia infettiva complicata e complicata del tessuto connettivo. È accompagnato dall'azione distruttiva delle articolazioni. Gli scienziati non possono determinare la causa di questo fenomeno, che causa la complessità del trattamento. I terapeuti riducono il dolore e i chirurghi riparano la chirurgia per il danno articolare. I sintomi principali sono: una condizione dolorosa nel piede vicino al tallone, scarso appetito, restrizione nei movimenti, sonno irrequieto, febbre, stanchezza cronica. In questo stato, anche difficile stare in piedi, e non solo muoversi.
    • Tubercolosi del calcagno. Questa malattia è accompagnata dalla distruzione del calcagno e quindi altre aree iniziano a collassare. Anche i tessuti molli soffrono di questa malattia. Alla fine di questa terribile malattia, una fistola purulenta si forma sulla zona interessata.
    • Tumori maligni Le loro cellule si dividono rapidamente e, soprattutto, in modo incontrollabile. Infettano i tessuti vicini e consentono metastasi a tutti gli organi. Le radiazioni e la terapia chimica sono utilizzate nel trattamento di questa malattia.
    • Infiammazione del tendine d'Achille Ciò è dovuto a un tendine sovraccarico. Di conseguenza, durante il movimento, i piedi iniziano a ferire.
    • Sperone calcaneare. La malattia è un processo stiloideo che si forma sul calcagno. Una persona non può camminare normalmente a causa del dolore, quindi continua a zoppicare. Inoltre, il dolore si intensifica dopo una notte di sonno. Il triste risultato può essere un'atrofia dei tessuti molli.
    • Borsite del tallone. La malattia è caratterizzata dall'infiammazione delle borse sinoviali. Questo disturbo non è pericoloso, ma doloroso. In forma trascurata, sotto la pelle si forma un denso tumulo patogeno.
    • Piede piatto. Se il piede o il tallone sono malati, allora è possibile che una persona abbia un piede piatto congenito normale. Questo disturbo viene corretto con plantari ortopedici.

    La salute del piede in un certo senso dipende dalle scarpe, e la malattia del piede dipende da uno stile di vita sedentario e sovrappeso. I tacchi alti, una piattaforma dalla forma geometrica irreale, così come i nasi delle scarpe stretti, spesso causano dolore nella zona del tallone. Anche la deformità del piede non può essere esclusa.

    Metodi di trattamento

    Se il dolore si sente più vicino al tallone dopo l'infortunio, dovresti visitare immediatamente il traumatologo. Questo è determinato dal dolore del piede destro o sinistro. Il medico esaminerà, diagnosticherà e prescriverà il trattamento.

    Esistono pomate efficaci per distorsioni e contusioni. Allevia e allevia un punto dolente. È possibile che una persona provi dolore non per la ferita, quindi il terapeuta avrà bisogno di aiuto, che ti riferirà a diversi specialisti per il test.

    Trattamento del dolore al piede e al tallone:

    • Farmaci. Sollievo dal dolore con l'aiuto di medicine e metodi popolari. Se il dolore ai piedi è una conseguenza di qualsiasi patologia, allora i medici cureranno per prima cosa la malattia sottostante. Sono prescritti i seguenti farmaci: antibiotici, farmaci antinfiammatori non steroidei, corticosteroidi e altri farmaci.
    • Procedure di fisioterapia
    • Blocco medicinale extraarticolare.
    • Terapia ad onde d'urto.
    • Terapia manuale

    Infortuni in esecuzione porta a determinate complicazioni. Per distorsioni e contusioni, un impacco freddo può essere applicato al punto dolente. In questo momento, il piede dovrebbe essere a riposo. Successivamente nell'area danneggiata è necessario applicare la rete di iodio.

    Misure preventive

    Se il sovrappeso, uno stile di vita sedentario, così come scarpe di scarsa qualità non sono la causa del dolore nel calcagno, questo significa che è associato ad altre patologie. Sulla base di questo, il medico prescrive il trattamento. Tuttavia, il paziente stesso dovrebbe usare le seguenti raccomandazioni:

    • Cambio di scarpe Scarpe scomode e troppo rigide dovrebbero essere sostituite con scarpe con suola morbida. Le donne non sono consigliate a indossare scarpe col tacco alto. Tuttavia, la completa assenza di tacchi, porta anche a dolore ai piedi. Iniziano a sentirsi male dopo alcune ore di utilizzo di scarpe scomode.
    • Cambia la routine quotidiana. Non sono consigliate lunghe passeggiate a piedi. Sono utili per le persone che non soffrono di dolori alle gambe. Una persona con i piedi doloranti dovrebbe riposare di più.
    • Perdita di peso Il peso corporeo in eccesso è determinato da uno schema semplice. Se una persona è alta 180 cm, il suo peso non deve superare gli 80 kg. Questo valore è determinato dalle ultime due cifre.
    • Una persona che soffre di piedi piatti dovrebbe usare plantari ortopedici o scarpe con supporti per il collo del piede.
    • Ginnastica per le gambe.

    L'abuso di alcol è una delle molte cause della malattia del piede. Casi frequenti di sensazione di dolore ai piedi dopo aver assunto una grande quantità di alcol. Per gli individui, un bicchiere di vino è sufficiente. E non solo i piedi feriscono, le gambe sono completamente gonfie. L'eccessivo consumo di bevande alcoliche provoca vene varicose, dolore doloroso agli arti inferiori. La causa di edema e dolore ai piedi è l'etanolo, che è nell'alcool.

    Dopo lunghi periodi di bevute, i vasi sanguigni diventano più sottili e le gambe spesso riducono i crampi. Per questo motivo, la circolazione del sangue nelle gambe rallenta in modo significativo. Di conseguenza, il cervello perde la quantità di ossigeno necessaria. Ne soffre il sistema nervoso periferico e si sviluppano complicanze.

    L'alcol lava via il potassio dal corpo, che è il risultato dell'ostruzione intestinale, della debolezza generale e del tessuto muscolare compromesso. Questa situazione causa non solo dolore ai piedi e ai talloni, ma anche allucinazioni uditive e visive. Tutto questo può essere evitato se si sceglie uno stile di vita sano e corretto, senza dimenticare l'igiene personale.

    Unici dolori vicino al tallone

    Dolore nella parte posteriore del piede (zona del tallone) - un sintomo di varie malattie, lesioni o il risultato dell'influenza negativa di fattori esterni (sovrappeso, scarpe cattive, inattività, attività eccessiva). Le malattie si dividono in infiammatorie (borsite di sprone o tallone, infiammazione del tendine di Achille) e infettive (osteomielite o tubercolosi del calcagno), gotta, artrite reumatoide. Sotto le ferite, naturalmente, una frattura o contusione del calcagno, una distorsione o rottura dei tendini del piede. A seconda del risultato dell'esame iniziale, se necessario, il medico può fare riferimento a una diagnosi dettagliata, durante la quale vengono utilizzati i seguenti metodi: esami del sangue di laboratorio (generali, microbiologici, analisi biochimiche, nonché marcatori tumorali), radiografia, risonanza magnetica (RM) o Ultrasuoni (ultrasuoni). Il trattamento è prescritto, a seconda dei risultati della diagnosi.

    Dolore al piede vicino al tallone

    diagnostica

    Il piede è una delle parti più vulnerabili del corpo umano, motivo per cui il disagio in quest'area non è sorprendente per la maggior parte delle persone. Perché mi fanno male le gambe? Dopo la diagnosi, questa domanda verrà risolta dal traumatologo-ortopedico. Nel caso in cui non sia possibile consultarsi con lui, puoi chiedere aiuto a un chirurgo. Nel processo di diagnosi, il medico curante può dare indicazioni a un reumatologo (per escludere le malattie sistemiche delle articolazioni), un neurologo (per studiare i nervi del piede) e altri specialisti. Le indicazioni sono date dal medico in base alla presenza di specifici segni di malattia. Ad esempio, formicolio o intorpidimento indica danni ai nervi, che possono essere una conseguenza del diabete. In caso di gonfiore e febbre nell'area del tallone, il medico capisce che una lesione infettiva può essere una possibile causa. Quando tra i sintomi c'è una limitazione della mobilità che accompagna il dolore al piede, questo indica lo sviluppo di artrite (infiammazione). La diagnosi del motivo per cui fa male nella zona del tallone viene eseguita utilizzando vari metodi:

    1. Analisi del sangue di laboratorio:
    • generale (clinica) - volto a valutare il contenuto di emoglobina, leucociti, piastrine, globuli rossi nel sangue, con l'aiuto del quale è possibile identificare anemia e vari processi maligni;
    • microbiologico: usato per confermare o smentire la presenza di varie infezioni nel sangue;
    • analisi biochimica: lo studio dei livelli ormonali, che è un indicatore dei processi infiammatori, delle malattie reumatiche, ecc., viene anche utilizzato per determinare lo stadio della malattia;
    • Oncomarker - prodotti di attività vitale del tumore, la cui rilevazione consente di giudicare la presenza di malattie oncologiche.
    1. Radiografia: lo studio delle strutture anatomiche del corpo, in cui i raggi X passano attraverso il corpo umano, proiettati su un film speciale.
    2. La risonanza magnetica (RM) è un metodo di studio degli organi interni, che implica lo studio del livello di saturazione dei tessuti con l'idrogeno e la specificità delle proprietà magnetiche associate alla presenza di diverse molecole e atomi.
    3. Ultrasuoni (ultrasuoni) - una delle procedure diagnostiche più sicure e a breve termine. Il principio di azione consiste nel proiettare l'immagine degli organi interni sul monitor di un computer.

    Cause del dolore al piede vicino al tallone

    Se una persona ha le gambe doloranti e il dolore è concentrato nell'area della suola, deve prima capire la causa. Per questo, è necessario dividere la sindrome del dolore, quella che è stata causata da varie malattie e quella che è stata scatenata da fattori estranei. Questo può essere fatto solo con l'aiuto di un medico. Nel caso in cui il dolore al piede non sia causato da malattie, il medico elabora una lista di farmaci volti ad alleviare sensazioni spiacevoli, e sviluppa un programma di terapia che si concentra sull'eliminazione della causa principale del disagio nel piede. Se il medico ha diagnosticato una malattia, sceglie un trattamento individuale volto ad eliminare non solo i sintomi, ma anche la malattia stessa.

    Prima che i fattori estranei includano:

    • scarpe cattive, ovvero la taglia sbagliata, la suola troppo dura, il tacco alto, la punta stretta, le scarpe, dove il piede è troppo freddo o sudato;
    • sovrappeso - le gambe non possono far fronte al carico e dare segnali sotto forma di disagio;
    • inattività - nel caso in cui i muscoli si siano adattati all'inattività, non utilizzati per i carichi e possibilmente parzialmente atrofizzati, la sindrome del dolore appare vicino al tallone;
    • eccessiva attività - sovraccarico colpisce anche il piede, così come su tutto il corpo umano, causando disagio;
    • diminuzione del livello di grasso corporeo;

    Sottolineare le articolazioni con scarpe inadeguate

    Nel caso in cui il dolore al piede sia un sintomo di una malattia, è necessario contattare immediatamente il medico e sottoporsi a una diagnosi completa. Per capire che la causa del disagio sta proprio nella malattia, bisogna capire le malattie stesse e i loro sintomi.

    1. Gotta - una malattia che è accompagnata da rossore, bruciore, sensibilità eccessiva nella zona della suola e si verifica a causa di depositi di sale.
    2. L'artrite reumatoide è una malattia infettiva molto complessa dei tessuti connettivi, che è accompagnata da un effetto distruttivo sulle piccole articolazioni. L'eziologia poco chiara e la complessa patogenesi autoimmune determinano la complessità del trattamento, che si concentra sull'alleviamento del dolore e sul ripristino chirurgico del danno. I sintomi principali sono dolore bruciante, restrizione nel movimento, scarso appetito, stanchezza cronica, sonno povero, è anche possibile che la temperatura aumenti di un grado. Con questa malattia, una persona è dura in piedi.
    3. Lesioni - contusioni e fratture del calcagno, dislocazione dell'articolazione, strappi o distorsione tendinea.
    4. L'osteomielite del calcagno è una malattia grave, che è caratterizzata dallo sviluppo nel midollo osseo e nella formazione purulenta ossea. I primi segni sono lamentele di dolore nel tallone, dopo di che si verifica debolezza, dolore muscolare e un improvviso aumento della temperatura fino a 40 gradi. Il tallone si gonfia, acquisendo un colore rosso, e le vene intorno al piede sono ingrandite.
    5. Tubercolosi del calcagno - questa malattia distrugge l'osso nell'area del tallone, quindi si sposta su altre aree, influenzando negativamente i tessuti molli. Questa malattia è unica in quanto si forma una fistola purulenta nell'area dolorosa.
    6. Lo sperone calcaneare è un processo stiloideo che si verifica sull'osso del tallone come conseguenza della fascite plantare. Provoca disagio quando si cammina, perché il paziente non può calpestare l'intera gamba a causa del forte dolore, che diventa molto più intenso con i primi passi dopo il riposo e il sonno. Edema e atrofia dei tessuti molli - il risultato e i sintomi principali di questa malattia.
    7. La borsite del tallone è un'infiammazione di uno dei sacchetti sinoviali del piede, vale a dire il tendine di Achille, caratterizzato da edema, nella sua forma avanzata, un tubercolo denso e sottocutaneo che fa male.
    8. L'infiammazione del tendine di Achille è il risultato di una tensione eccessiva del tendine, con conseguente sintomo doloroso del piede durante la deambulazione.
    9. Tumori maligni - l'aspetto dell'istruzione, costituito da cellule che si dividono rapidamente e in modo incontrollabile, sono in grado di invadere i tessuti circostanti e hanno anche la capacità di metastatizzare su organi distanti. La chemioterapia e la radioterapia sono utilizzate per il trattamento.

    Eliminazione della sindrome del dolore

    Per rimuovere il dolore, ci sono molti metodi medicinali, popolari e conservativi, ma anche per questo, la causa alla radice del suo aspetto dovrebbe essere eliminata. Nei casi in cui il dolore è un sintomo della malattia, devono essere rigorosamente seguite tutte le istruzioni del medico curante, nonché i farmaci appropriati e una terapia appropriata. Se la causa delle sensazioni spiacevoli, ad esempio, era l'obesità, è necessario utilizzare antidolorifici speciali e, se necessario, farmaci anti-infiammatori. Se la ragione - scarpe sbagliate, dovresti sostituirla, con l'eventuale ulteriore utilizzo di plantari ortopedici.

    Dolore al piede vicino al tallone, perché il piede fa male nella zona del tallone, cause e trattamento del dolore

    Contenuto dell'articolo:

    Dolore al piede nell'area del tallone

    L'insorgenza di dolore vicino al tallone o al piede può segnalare sia un infortunio al piede minore che la presenza di una malattia grave che richiede un intervento medico urgente, per cui gli esperti consigliano di non ignorare questo sintomo: prima viene diagnosticata la causa di tale deviazione, minore è la probabilità di patologia latente che rappresenta una minaccia per la salute e talvolta la vita umana. Più avanti nell'articolo in dettaglio su quali possono essere le cause del dolore vicino al tallone, quali malattie possono causare dolore, quali possono essere le cause fisiologiche del dolore nell'area del tallone.

    Cause di dolore nel tallone vicino al piede, perché fa male nella zona del tallone

    Le cause del dolore nel tallone possono essere divise in due grandi gruppi:

    1 cause di dolore ai piedi di natura non patologica;

    2 cause di dolore patologico.

    I seguenti fattori possono essere attribuiti al primo gruppo:

    1 Una calzatura inadeguata fa apparire il dolore vicino al piede vicino al tallone: ​​i modelli con il naso ristretto, i tacchi alti o la piattaforma, una scarpa instabile e un design non standard non contribuiscono alla corretta distribuzione del carico sugli arti inferiori. Come conseguenza del frequente uso di tali scarpe, i talloni iniziano a sperimentare sovraccarichi, portando a forti dolori quando si cammina. Di norma, il disagio scompare dopo aver rimosso le scarpe e massaggiato leggermente i piedi, tuttavia, in alcuni casi, il disagio persiste anche dopo aver rifiutato di indossare scarpe, stivali, scarpe. È possibile spiegare questo fenomeno dal punto di vista dell'anatomia: a causa di una scorretta distribuzione del carico, il piede si deforma e nell'uomo si verificano flatfoot o piede torto. È abbastanza difficile correggere tali difetti: per questo è necessario consultare un chirurgo ortopedico e sottoporsi a un ciclo di trattamento, compreso, tra l'altro, l'uso di speciali dispositivi correttivi.

    2 Il sovrappeso può causare forti dolori alla zona del piede e del tallone: ​​ogni chilogrammo aggiuntivo aumenta il carico sugli arti inferiori, almeno due volte. I talloni e le ginocchia, che reagiscono all'aumento della pressione con dolore e pulsazione, soffrono principalmente di sovrappeso.

    3 I dolori della deambulazione possono verificarsi a causa di uno stile di vita sedentario: il dolore al tallone è comune tra le persone che trascorrono la maggior parte della giornata seduti a un tavolo o in piedi. Il verificarsi di sensazioni spiacevoli in questo caso è associato a una ridotta circolazione del sangue negli arti inferiori e a un'atrofia graduale dei legamenti e dei muscoli. Una menzione speciale merita le persone per motivi di salute trascorrendo molto tempo a letto, ad esempio, gambe ferite o colonna vertebrale. Il ripristino dell'attività motoria dopo l'infortunio è quasi sempre accompagnato da forti dolori ai talloni e alle ginocchia, che si attenuano man mano che gli esercizi speciali sviluppati da un medico riabilitativo vengono presi in considerazione tenendo conto delle specificità delle lesioni.

    Perché il piede fa male vicino al tallone, quali malattie possono essere?

    Il dolore al tallone vicino al piede di natura patologica può essere dovuto a uno dei seguenti motivi:

    1 dolore quando si cammina sul piede o sul tallone può essere causato da un problema come l'artrite reumatoide: la malattia si manifesta attraverso il dolore bruciante nei piedi, che si verifica dopo il risveglio e aggravato durante il movimento, gonfiore dei tessuti intorno alla caviglia, rigidità dei movimenti, aumento della fatica, insonnia, perdita di appetito, un leggero aumento della temperatura corporea. Il disagio causato dal disturbo scompare dopo un leggero massaggio del piede e riprende mentre si cammina, mentre l'intensità del dolore aumenta in modo direttamente proporzionale al numero di passi compiuti.

    2 Se fa male ai piedi quando cammina, allora può essere la gotta: la perdita di sali di acido urico sotto forma di fango sulle articolazioni porta a un dolore pulsante alle ginocchia e ai talloni, accompagnato da arrossamento e gonfiore dei tessuti circostanti. Con il progredire della malattia, gli attacchi si protraggono e possono durare per settimane, mentre la vittima perde gradualmente la capacità di muoversi autonomamente, poiché quando si alza in piedi il dolore aumenta drammaticamente, causando vertigini e scurimento degli occhi.

    3 Il gonfiore del piede e il dolore ai piedi possono verificarsi a causa di lesioni di varie eziologie: distorsioni dei tendini, dislocazione dell'articolazione, legamento completo o parziale, lesioni all'osso del tallone o frattura del tallone possono provocare un dolore acuto o dolente nell'area del tallone. Per determinare la natura della lesione e il grado di danno può essere solo un medico, quindi se si verifica dolore ai talloni, accompagnato da un immediato gonfiore dei tessuti, è necessario andare immediatamente in ospedale e sottoporsi a una radiografia e agli ultrasuoni degli arti inferiori.

    4 Il dolore al tallone può verificarsi a causa di malattie infettive: il dolore nella zona del tallone può verificarsi sullo sfondo di tali malattie infettive come la salmonellosi, l'ureaplasmosi o la clamidia. I patogeni di queste malattie penetrano facilmente nei tessuti delle articolazioni, causando l'artrite reattiva, accompagnata da un forte aumento della temperatura corporea, disturbo delle feci sotto forma di diarrea, bruciore e prurito nella zona inguinale. Determinare la natura dei sintomi spiacevoli aiuta l'analisi del sangue, la direzione che è prescritta da un medico generico.

    5 Osteomielite del calcagno: il processo purulento nell'osso è accompagnato da un dolore incessante ai talloni e ai muscoli, un netto deterioramento del benessere generale, febbre, febbre. Per determinare la presenza della malattia può essere l'aspetto dei piedi: i talloni diventano rosso vivo e aumentano di dimensioni, e le vene sull'arco del piede si espandono e iniziano a sporgere dalla pelle.

    6 Tubercolosi del calcagno: gli agenti causali della malattia colpiscono, prima di tutto, il calcagno, causandone la graduale distruzione, quindi "passano" ai tessuti e alle ossa circostanti. È abbastanza facile determinare la presenza della malattia: una fistola purulenta si forma nel sito di infezione, che segnala lo stadio attivo della malattia.

    7 Sperone calcaneare: uno sperone calcaneare significa una crescita ossea dolorosa che impedisce il normale movimento. Questa educazione porta gravi disagi non solo nel processo di camminata, ma anche nel periodo di riposo, quindi liberarsi di esso diventa per la vittima la prima priorità.

    8 Borsite: la presenza di infiammazione nel tendine di Achille può essere giudicata dalla macchia rossa sul tallone, espandendosi gradualmente di dimensioni. Il rossore è seguito da gonfiore dei tessuti, accompagnato da dolore insopportabile. Se non trattata, la borsite può trasformarsi in uno stadio cronico: in questo caso, sul posto del punto si forma un denso tubercolo sottocutaneo, rispondendo con un forte dolore alla pressione.

    9 Tumore maligno: il dolore nella zona del tallone può indicare la formazione di un tumore maligno, che può essere sentito alla palpazione del piede. L'educazione può avere una struttura densa o morbida, o può non essere affatto palpabile, ma si manifesta per mezzo di una normale "rete" vascolare. In ogni caso, rappresenta un pericolo per la vita umana, quindi, se sospetti oncologia, dovresti visitare immediatamente un medico - oncologo o chirurgo.

    Cos'altro potrebbero essere le cause del dolore?

    Il dolore ai piedi è solitamente il risultato di una ferita o di una malattia. Ci sono le seguenti cause della comparsa di sensazioni dolorose:

    1 piede piatto. In questo caso, il paziente avverte una rapida stanchezza delle gambe mentre cammina, dolore, pesantezza alle gambe alla fine della giornata. Ci sono gonfiore e deformazione dei piedi.

    2 piede contuso. Questa condizione è caratterizzata da un forte dolore al momento dell'impatto, che non passa col tempo, ma diventa meno intenso. Si verificano gonfiore e lividi.

    3 distorsioni sono un tipo comune di lesioni negli atleti. È caratterizzato dalla comparsa di intenso dolore e gonfiore nella zona dell'articolazione lesionata.

    4 legamento lacerato. La persona avverte un dolore acuto, indipendentemente dal fatto che la gamba ferita sia a riposo o in movimento. L'attività di movimento è compromessa.

    5 Frattura delle ossa del piede. C'è un forte dolore al piede, gonfiore, lividi e lividi. Probabile deformità del piede.

    6 artrite del piede. Il paziente avverte dolore alle dita. Appare la pelle arrossata ed edema. C'è anche una rigidità delle articolazioni e un aumento locale della temperatura nella zona interessata.

    7 Tendinite del tendine tibiale posteriore. Il dolore in questa malattia è localizzato nell'arco del piede e passa dopo il riposo. Rossore della pelle, scricchiolio del tendine chiaramente udibile durante il movimento. La malattia tende a svilupparsi in una forma cronica senza un trattamento adeguato.

    8 deformità valgo delle dita dei piedi. Un difetto visivo di questa malattia è una deviazione del pollice o del mignolo, con conseguente aumento significativo dell'articolazione.

    9 Metatarsalgia del piede. Ci sono sensazioni dolorose nell'arco del piede, che non ti permettono di appoggiarti completamente sulla gamba mentre cammini, intorpidimento delle dita dei piedi.

    10 fascite plantare. Soffrire di questa malattia sta vivendo un forte dolore al tallone e ai piedi dopo l'aumento del mattino, di norma, si attenua entro la fine della giornata. Le caviglie sono gonfie.

    11 sperone del tallone. Per questa malattia è caratterizzata da dolore acuto nel tallone durante la deambulazione e dopo una notte di riposo, una modifica dell'andatura.

    12 tendinite di Achille. Allo stesso tempo, il paziente avverte dolore dopo lo sforzo fisico, che scompare dopo un lungo riposo. A volte si sente uno scricchiolio durante il movimento del piede.

    13 Osteoporosi. Il paziente può lamentarsi di grave affaticamento, crampi ai muscoli delle gambe, sensazioni dolorose durante la palpazione delle ossa alla caviglia. Il dolore non passa nemmeno a riposo.

    14 vene varicose. Nella fase iniziale di questa malattia, una persona avverte una sensazione di pesantezza alle gambe, il gonfiore si verifica alla fine della giornata. Le sensazioni dolorose nel piede si osservano già nelle ultime fasi.

    15 Endarterite obliterante. La malattia ha una sensazione di stanchezza, freddezza dei piedi, intorpidimento delle dita. Dolore agli arti quando si cammina, cianosi della pelle.

    16 La sindrome del piede diabetico è una malattia manifestata da un cambiamento nei piedi di un paziente con diabete. È caratterizzato da freddezza dei piedi, rapida stanchezza delle gambe durante la deambulazione, crampi, comparsa di ulcere superficiali e quindi profonde all'inizio.

    17 ligamentite - infiammazione dei legamenti degli arti inferiori a seguito di lesioni o infezioni. È caratterizzato da sensazioni dolorose nella zona del legamento interessato.

    18 La gotta è una malattia che soffre di forti dolori alle articolazioni durante la notte, febbre, gonfiore nella zona interessata.

    Diagnostica la causa del dolore nel tallone e nel piede

    Se si avverte dolore al tallone quando si cammina, è necessario, prima di tutto, escludere la possibilità di danni ai legamenti, ai tendini, ai muscoli o al calcagno. Per fare questo, rivolgersi a un traumatologo o chirurgo e fare una radiografia degli arti inferiori. Se l'esame conferma la presenza di un infortunio, lo specialista prescriverà un trattamento appropriato, che può includere antinfiammatori e antidolorifici, gesso o bendaggio fissativo, terapia fisica, massaggio, terapia fisica o, in casi estremi, chirurgia.

    Se si sospetta una natura infettiva o infiammatoria del dolore, al paziente viene richiesto di sottoporsi ad un ulteriore esame:

    1 per passare un esame del sangue generale e biochimico;

    2 superare un esame del sangue per il fattore reumatoide;

    3 sottoporsi a biopsia ossea (per sospetta tubercolosi del calcagno);

    4 a sottoporsi a test per onco-markers (in caso di sospetta presenza di un tumore maligno).

    Se al paziente viene diagnosticato un tumore maligno in base ai risultati dell'esame, l'oncologo procederà con ulteriore trattamento. Se la causa del dolore si trova nella tubercolosi calcanea, il paziente viene indirizzato per un ulteriore trattamento al medico della tubercolosi.

    Cosa fare se si avverte dolore al piede

    Se il dolore al tallone è associato a un infortunio, devi immediatamente cercare l'aiuto di un traumatologo. Sulla base dell'esame, dovrebbe raccomandare un complesso di misure terapeutiche. Se il danno è abbastanza serio, è consigliabile effettuare una radiografia. Va ricordato che il trattamento ritardato di lesioni e contusioni può portare a conseguenze abbastanza gravi. Quando altri fattori oltre al trauma diventano la causa di sensazioni dolorose e si sospetta la presenza di un processo infiammatorio, il medico curante può prescrivere i seguenti esami del sangue: biochimica, marcatore tumorale, analisi generale e microbiologica.

    Sensazioni dolorose derivanti da lesioni, affaticamento, distorsioni o contusioni, alleviano bene un impacco freddo. Non è desiderabile spostare l'arto danneggiato. Dopo che il dolore è passato, è possibile disegnare una rete di iodio sulla zona danneggiata o ungerla con un unguento farmaceutico per lividi e ferite. Se la causa del dolore è sconosciuta a te, contatta l'istituto medico per le misure diagnostiche. È meglio impegnarsi in cure mediche in modo tempestivo al fine di prevenire gravi complicazioni e interventi chirurgici. Quindi, il paziente sarà salvato dalla lunga sofferenza.

    Perché ferire i piedi e i tacchi

    Ogni giorno una persona sperimenta stress agli arti inferiori, indipendentemente dall'età, dal sesso e dalle attività in cui è impegnato. Di conseguenza, molto spesso c'è dolore ai piedi. Di norma, la maggior parte dei pazienti incolpa questo tipo di sintomi sulla normale stanchezza, senza pensare a come essere trattati quando i piedi e i talloni fanno male.

    Cause del dolore

    Ci sono una serie di condizioni patologiche in cui i dolori vicino ai talloni indicano malattie estremamente gravi che richiedono una terapia obbligatoria. Il dolore può verificarsi in qualsiasi momento. Uno specialista esperto è in grado di determinare visivamente il motivo per cui i piedi e i talloni fanno male.

    Il dolore può essere causato dai seguenti fattori:

    La condizione delle gambe dipende dalle scarpe che le persone usano. Ad esempio, tacchi alti, punta stretta e forma geometrica complessa del prodotto possono provocare la deformazione dei piedi e sintomi del dolore. La diagnosi di una tale causa non è difficile, poiché il dolore si verifica solo mentre si cammina e dopo aver rimosso le scarpe scomode, lo stato di disagio scompare completamente.

    Il dolore tra il tallone è spesso presente nei pazienti che trascorrono un lungo periodo di tempo in una posizione forzata. Per ripristinare l'attività richiede uno sforzo fisico, che è inevitabilmente accompagnato da dolore ai piedi. In questo caso, viene prescritto un trattamento specifico, a seconda delle condizioni generali del paziente.

    Il dolore mentre si cammina può essere causato da un forte aumento del peso corporeo, che aumenta il carico sul piede. Molto spesso, questa condizione si verifica tra le donne durante la gravidanza.

    Inoltre, le sensazioni dolorose vicino ai talloni possono essere innescate da una generale sovraraffreddamento del corpo, da un aumento dello sforzo fisico e da una posizione prolungata in piedi. Di norma, in tali casi, non è richiesta una terapia speciale.

    malattia

    Se i tuoi piedi si fanno male mentre cammini, un certo numero di malattie può essere la causa:

    gotta

    Questa malattia, in cui vi è un aumento di deposizione nelle articolazioni di sali di acido urico (urati) ed è accompagnata da arrossamento della pelle, prurito, sensazione di bruciore e parestesia della zona interessata. Ad oggi, non esiste un trattamento efficace per la gotta, ma è abbastanza possibile tenere sotto controllo la malattia, riducendo al minimo i sintomi dolorosi.

    Osteomielite del calcagno

    Questa malattia è un'educazione estremamente pericolosa nell'essudato purulento del midollo osseo, la cui quantità aumenta gradualmente. Nella fase iniziale dell'osteomielite, compaiono dolori dolorosi nel tallone, si osserva un brusco aumento della temperatura corporea e quindi si verifica dolore all'articolazione della caviglia. Il paziente è indebolito, il tallone è iperemico, gonfio, con un ispessimento delle vene circostanti. Ai primi segni che indicano l'osteomielite del calcagno, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico per ulteriori terapie.

    Artrite reumatoide

    Con lo sviluppo dell'artrite reumatoide, nei tessuti connettivi è presente un processo infettivo accompagnato da una graduale distruzione dell'articolazione. L'eziologia della malattia non è stata sufficientemente studiata, il che spiega la difficoltà nella diagnosi. Le misure terapeutiche mirano a ridurre i sintomi del dolore e la chirurgia implica l'endoprotesi. I primi segni di artrite reumatoide sono dolore vicino ai talloni del piede, movimento limitato, mancanza di appetito, insonnia, ipertermia e aumento della fatica. La progressione della malattia porta a gravi complicazioni, inclusa la completa immobilizzazione del paziente.

    Tubercolosi del calcagno

    In questa malattia, il calcagno viene distrutto, con la successiva diffusione del processo patologico in altre aree. Spesso la tubercolosi del calcagno è accompagnata dalla formazione di fistole purulente, che porta a gravi complicazioni in futuro.

    Speroni del tallone

    Il tallone può ferire quando si cammina a causa della formazione dello sperone calcaneare (processo stiloideo). Un segno caratteristico dello sperone calcaneare è un aumento del dolore dopo una notte di sonno. Una pericolosa complicazione degli speroni del tallone può essere un'atrofia dei tessuti molli.

    Neoplasie oncologiche

    Il dolore ai piedi può derivare da escrescenze tumorali maligne nelle articolazioni, nei tessuti molli e ossei. Nella fase iniziale della malattia, i sintomi negativi possono essere fermati con l'aiuto di antidolorifici, ma con il progredire del tumore, il dolore diventa permanente. Le metastasi derivanti da un tumore maligno possono colpire qualsiasi organo.

    Infiammazione del tendine d'Achille

    Questa malattia si sviluppa a causa di un aumento della tensione nei tendini. Mentre si cammina, il dolore sorge dalla parte posteriore dell'arco del piede, accompagnato da ipertermia locale e arrossamento della pelle. Quando si prova ad alzarsi in punta di piedi i sintomi del dolore aumentano, il che può anche indicare un gap tendine di Achille. Allo stesso tempo, il paziente non può nemmeno appoggiarsi all'arto colpito.

    borsite

    La borsite del tallone non rientra nella categoria delle malattie pericolose, tuttavia, è in grado di procedere in modo abbastanza doloroso, poiché il processo infiammatorio interessa il sacchetto sinoviale. Con la forma corrente della borsite, una formazione densa sufficientemente grande è palpabile, che è iperemica e calda al tatto.

    Piedi piatti

    Molto spesso, il dolore può essere causato da un piede piatto congenito. In questa malattia, vi è deformità del piede e dolore nell'articolazione della caviglia, che richiede la partecipazione di un ortopedico, poiché i piedi piatti possono essere corretti con scarpe speciali, solette e correttori per i piedi.

    Spondilite anchilosante (spondilite anchilosante)

    I fattori per lo sviluppo della spondilite anchilosante non sono completamente compresi, ma ci sono una serie di fattori predisponenti, che includono principalmente la predisposizione genetica. Inoltre, la malattia può manifestarsi in violazione del sistema immunitario, delle malattie urinarie e intestinali.

    Nella spondiloartrite anchilosante, le articolazioni di tutte le parti della colonna vertebrale e le ossa pelviche primarie sono gradualmente colpite. In questo caso, il dolore al piede è presente non solo quando si cammina, ma anche a riposo. All'aumentare dei sintomi, il paziente lamenta la presenza di dolore alla schiena e al collo. L'esacerbazione del sintomo doloroso aumenta con la flessione e il rilassamento della schiena. Assenza o trattamento tardivo può portare a completa immobilizzazione del paziente.

    lesioni

    Il dolore molto grave al piede si verifica a causa di varie lesioni, come fratture e contusioni del calcagno, distorsioni, distorsioni e legamenti strappati (tendini), ecc.

    Per determinare la natura del danno e le cause dello sviluppo di processi infiammatori richiede un esame diagnostico approfondito. Successivamente, il medico prescriverà una terapia adeguata.

    diagnostica

    Quando il dolore ai piedi richiede la consultazione di un terapeuta, traumatologo, ortopedico e chirurgo. Se necessario, viene nominato un esame di specialisti ristretti, che contribuirà a differenziare il motivo per cui il piede fa male.

    Se si sospetta lo sviluppo del processo infiammatorio e infezioni latenti, si consiglia di eseguire una serie di test di laboratorio:

    • prelievo di sangue per analisi biochimiche (per sospetto di gotta);
    • esame del sangue clinico;
    • per l'artrite reumatoide, si raccomanda l'analisi microbiologica;
    • sospetta tubercolosi del tessuto osseo viene eseguita biopsia con consultazione del phthisiologist;
    • nelle neoplasie maligne viene rilevato un marcatore del cancro (una proteina speciale presente nelle urine e nel sangue dei pazienti affetti da malattie oncologiche).

    Va tenuto presente che i sintomi dolorosi del piede sono solo un'indicazione della gravità della malattia, ma con una terapia tempestiva iniziata è possibile evitare complicazioni gravi in ​​futuro.

    trattamento

    La tattica del dolore nel tallone consiste nell'utilizzare non solo i farmaci, ma anche la fisioterapia, il massaggio, la terapia fisica e l'uso di speciali dispositivi ortopedici, ad esempio, solette speciali per scarpe che riducono significativamente il carico sulla parte principale del piede.

    Terapia farmacologica

    Si tenga presente che il dolore nell'area dei piedi può essere trattato solo dopo aver effettuato un esame diagnostico. In tutti gli altri casi, la terapia è mirata esclusivamente al sollievo dal dolore.

    Per ridurre i sintomi del dolore, vengono utilizzate le seguenti misure:

    • al paziente si consiglia uno sfregamento quotidiano nella zona della caviglia e dei piedi mezzi esterni (Diprilif, Fastum-gel, ecc.);
    • in assenza di controindicazioni, sono prescritti dai FANS (Ibuprofen, Zikloberl, Movalis, Ketanov, Nimesil, ecc.);
    • in caso di forti sintomi dolorosi, il farmaco viene bloccato (Diprospana con lidocaina) in un punto più vicino all'area dell'infiammazione. Questo metodo è più adatto per l'artrite e gli speroni del tallone;
    • con disturbi trofici, vengono prescritti farmaci per migliorare la circolazione del sangue (Actovegin, Tiwortin, ecc.);
    • per calli asciutti possono essere utilizzati speciali cerotti adesivi che contengono acido lattico, ad esempio Kollomak, Salipod e altri mezzi di questo gruppo.

    Con l'inefficacia del trattamento farmacologico, viene utilizzato un intervento chirurgico con resezione o rimozione completa dello sperone o dell'osso.

    Per qualsiasi dolore nella zona del tallone consigliato terapia fisica, massaggio, indossare scarpe ortopediche, ecc. Come prevenzione e prevenzione dei sintomi del dolore nell'area del tallone, è necessario controllare il peso.

    Ginnastica e massaggio

    Durante il trattamento del dolore al piede, è utile una serie speciale di esercizi, ognuno dei quali viene ripetuto almeno 12 volte con una frequenza a giorni alterni per 2-3 settimane.

    Un esercizio ha un effetto efficace, in cui al paziente viene chiesto di sedersi su una sedia, abbassando la gamba destra in modo che il tallone sia calpestato sul sedile della sedia. Dopo di ciò, le dita del piede destro cadono per prime, e all'espirazione si sollevano. Quando si solleva dal basso, ci dovrebbe essere resistenza alla tensione per 2-5 secondi. Quindi la stessa azione viene ripetuta con l'altra gamba.

    Ogni giorno, dopo il lavoro, si consiglia di rilassare le gambe il più possibile per 10-15 minuti, prendendo una posizione orizzontale e sollevando l'estremità del piede con un piccolo rullo o cuscino. Questa situazione garantisce la normalizzazione della circolazione sanguigna, che porta al più rapido miglioramento della salute generale.

    Il massaggio ai piedi può essere eseguito utilizzando strumenti speciali e mezzi improvvisati, ad esempio una pallina da tennis che rotola tra le dita e il tallone del piede. I trattamenti dell'acqua, le passeggiate giornaliere e il ciclismo hanno un effetto benefico.

    Medicina popolare

    In alcuni casi, con il decorso semplice delle malattie accompagnato da sintomi negativi nei talloni e nei piedi, l'uso di preparati a base di erbe è piuttosto efficace.

    Per eliminare il dolore diffuso sulla pianta dei piedi, vengono spesso utilizzate le seguenti ricette:

    • Per il sollievo del dolore, è possibile utilizzare il bagno di sale per i piedi, per la preparazione di cui 100 grammi di sale marino dovrebbero essere sciolti in 1 litro di acqua calda. La durata della procedura varia da 5 a 10 minuti, al giorno, preferibilmente prima di coricarsi. Inoltre, per alleviare la fatica dai piedi è bene usare il bagno con un decotto di assenzio;
    • strofinare abbastanza efficacemente i piedi con olio di abete per 3-5 minuti, così come tintura di alcool di Sabelnik di palude, lillà, pinoli;
    • Si consiglia di preparare unguento ai piedi da olio di canfora, grasso di maiale e ippocastano. Tutti gli ingredienti sono presi in proporzioni uguali, accuratamente miscelati e lasciati in un luogo buio per 2-3 ore, dopo di che l'unguento può essere usato per lo scopo per cui è stato progettato (lubrificare le zone dolenti 2 volte al giorno);
    • L'olio d'oliva, il sale e l'aceto (rapporto 1: 1) sono accuratamente miscelati, quindi applicati ai piedi come una lozione.

    Un risultato positivo si osserva quando si utilizzano impacchi freddi (pezzi di ghiaccio, precedentemente avvolti in diversi strati di tessuto pulito), nonché impacchi di patate crude grattugiate, applicate al piede durante la notte.

    Misure preventive

    Le manifestazioni negative nella pianta dei piedi possono essere completamente evitate eseguendo misure preventive elementari che includono:

    Perdita di peso

    Nella maggior parte dei casi, l'obesità ha un effetto negativo sulla condizione dei piedi, perché di conseguenza aumenta il carico sui talloni. Pertanto, è importante limitare il peso, osservando una corretta alimentazione, escludendo dal menu i prodotti grassi, dolci, salati e affumicati. Preferire la verdura e la frutta fresca, la carne magra e il consumo di grandi quantità (almeno 2 litri) di acqua pura al giorno.

    Scegliere le scarpe giuste

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle scarpe, che vengono selezionate in base alle dimensioni e alla completezza del piede. La suola delle scarpe o delle scarpe deve essere moderatamente morbida e un tacco non più di 5 cm, ma la sua assenza può anche provocare dolore al piede.

    Dosato sforzo fisico

    L'ipodynamia contribuisce a processi stagnanti negli arti inferiori, che portano allo sviluppo di malattie come vene varicose, tromboflebiti, ecc. I processi patologici di natura simile sono sempre accompagnati da sintomi dolorosi nella pianta dei piedi, quindi l'attività fisica regolata è estremamente importante per migliorare lo stato del sistema muscolare e scheletrico. Le lunghe passeggiate non sono consigliate, in quanto ciò aumenta il carico sulle gambe.

    Rifiuto di cattive abitudini

    Uno dei motivi per cui il tallone fa male, è l'abuso di alcol e dipendenza da nicotina. Abbastanza spesso, il dolore si verifica dopo l'assunzione di alcool pesante. È caratteristico che se talloni e piedi fanno male sullo sfondo dell'alcol, c'è un edema obbligatorio degli arti inferiori.

    Il dolore doloroso è dovuto all'espansione delle vene a causa dell'azione dell'etanolo. Inoltre, l'alcolismo cronico provoca assottigliamento dei vasi degli arti inferiori, rallentando la circolazione sanguigna e frequenti convulsioni. Questa condizione porta alla carenza di ossigeno del cervello, che influisce negativamente sul sistema nervoso periferico, causando gravi complicazioni in futuro.

    Qualsiasi dolore è estremamente negativo per le condizioni generali del paziente, specialmente se i sintomi del dolore compaiono negli arti inferiori. In questo caso, il minimo movimento è accompagnato da forti dolori ai talloni e ai piedi, quindi assicurati di sapere cosa fare in tale stato per un rapido sollievo dal dolore.

    Il primo passo è visitare il medico curante, che scoprirà i principali fattori che causano questa condizione attraverso un accurato esame diagnostico. Solo allora sarà prescritta una terapia adeguata. Non automedicare, perché il sollievo dal dolore causato dall'assunzione di farmaci non è in grado di eliminare la causa alla radice della malattia che ha provocato il processo patologico. Con un trattamento tempestivo, la prognosi per il recupero è favorevole.

    Altri Articoli Su Piedi